Quantcast
Belmond Afloat un ritrovo speciale in Francia a bordo di una crociera verso le 12 stelle

Belmond Afloat un ritrovo speciale in Francia a bordo di una crociera verso le 12 stelle

24 febbraio 2020 | ,

 

Belmond lancia il suo nuovo itinerario “Epicureo Borgogna: una crociera a 12 stelle a bordo della chiatta di lusso, “Belmond Napoléon”, 12 persone che viaggeranno all’insegna di itinerari affascinanti, magiche atmosfere, e perfette prelibatezze. Le tappe? Si percorre la Borgogna, il Beaujolais, Saint-Jean-de-Losne e Lione. Godetevi la completa panacea per una cifra  7.333 € a persona su base all inclusive.

 

 

La stagione 2020 inizia il 21 marzo e termina il 18 ottobre, ecco i gioielli di queste tappe:

 

SHINE TOUR; una stella Michelin

Situato a Beaune, Le Jardin des Rempart nella Costa d’Oro, lo chef è Christophe Bocquillon, propone una cucina stagionale e di provenienza locale.

 

All’Aux Terrasses, dallo chef stellato Jean-Michel Carrette. Situato nel centro di Tournus, Jean Michel è subentrato a suo padre in cucina nel 2005, ha innovato, e creato una cucina istintiva, usando tecniche ereditate e aggiungendo il suo talento con livelli pluripremiati di creatività e personalità. Il piccione affumicato è uno dei piatti inaspettati.

 

SCENARI MULTISENSORIALI; due stelle Michelin

 

La Côte Saint-Jacques di Jean-Michel Lorian, appena fuori Auxerre sul fiume Yonne. La cucina evoca piatti vivaci, che sorprendono, imprigionati nella loro squisita semplicità. Potete deliziarvi con piatti signature come la rosetta di aragosta e insalata di noci di palma fresca, o il noto semifreddo d’uovo con tartufi bianchi di Alba e lenticchie verdi di Puy.

 

MOMENTI INDIMENTICABILI: tre stelle Michelin

 

La Maison Lameloise, tre stelle Michelin, dell’Executive Chef, Eric Pras. Patrimonio borgognone, con le sue pietre a vista e le sue travi in ​​legno dal 1921. I piatti chiave includono una crostata di lumache della Borgogna, insalata fresca di giardino e verdure di stagione, aglio frizzante in salamoia e coulis di ortica che danno alla cucina della Borgogna un’atmosfera fresca e leggera.

 

Georges Blanc, tre stelle Michelin dal 1982, ha costruito la sua reputazione rivisitando i classici in uno stile impeccabile. Qui potete assaggiare l’eccezionale Bresse Chicken reinventato o una rielaborazione dei pancakes Vonnas.

 

L’ultimo giorno della crociera vi troverete a Lione, la cena finale avrà luogo presso il ristorante Paul Bocuse, degusterete la celeberrima zuppa di tartufo nero – creata per il presidente francese Valaery Giscard d’Estaing nel 1975.

 

Un incontro all’insegna del piacere

 

Oltre alle visite a sei ristoranti stellati Michelin, le visite includono una sosta allo storico Clos de Vougeot dove i monaci cistercensi hanno iniziato a produrre vino nel 12 ° secolo, un tour privato del favoloso Hotel-Dieu, avventurandosi dietro splendida facciata gotica per scoprire 500 anni di storia e tesori della Borgogna e crociere panoramiche attraverso i corsi d’acqua della Borgogna, compreso il fiume Saona.

 

Così con le sue tappe sublimi, quasi divine, per una settimana dimenticherete tutto, tranne di aver toccato il cielo in terra.

 

Belmond.com

 

 

A Tavola Da Arcano A Caccia Di Novità

A Tavola Da Arcano A Caccia Di Novità

17 febbraio 2020 | ,
A Milano i ritmi sono veloci, ci sono giornate che abbiamo solo bisogno di un ottimo luogo dove sostare per ricaricarci, un pranzo in un super ristorante è sempre un’idea eccellente.

Arcano vuole farci immergere in un’atmosfera che incarna tante cose, una di queste è il piacere per la buona tavola, la location è un piccolo borgo nel centro di Milano. Balconcini interni, piazze di paese sulle pareti. Ristorante, Bistrot, cocktail bar, piano bar, un concept che abbraccia i momenti delle prime ore della sera fino a tarda notte.

Le proposte gastronomiche spaziano tra la cucina mediterranea, e alcuni piatti della tradizione, ma la vera protagonista è la carne, come il Marango, una carne molto marezzata di vacche allo stato brado, alimentate con semi di lino, melassa di barbabietola e grassi vegetali; la Danish Crown, poco conosciuta, tenera e sapida, molto indicata per un pubblico femminile; la Angus Aberdeen a pelo rosso, nota per essere la carne della famiglia reale inglese e la Pezzata Rossa extra marezzata allevata in Friuli.

Il menù sarà supervisionato e firmato dallo chef Misha Sukyas, neo conduttore del programma televisivo “Camionisti in Trattoria”.

 

L’aperitivo ed il dopocena sarà caratterizzato da cocktail classici, originali rivisitazioni e vini al calice anche di grandi prestigio con l’accompagnamento di piccoli piatti per stuzzicare e da condividere. Da non dimenticare l’intrattenimento con musica dal vivo ed il piano bar tutti i giorni.

Ogni cosa qui vi riempirà di piacere e vi darà la carica che stavate cercando.

Arcano viale San Michele del Carso, 7 – Milano

20 ristoranti romantici per regione. San Valentino

20 ristoranti romantici per regione. San Valentino

10 febbraio 2020 | ,

20 indirizzi per la cena di San Valentino, da scoprire in tutta Italia un panorama gastronomico che rispecchia amore e buona tavola.

Siamo andati alla ricerca dei ristoranti più romantici di tutta Italia, tra location singolari, atmosfere a lume di candela, cibo gourmet, perfetti per una cena di San Valentino. Ecco cosa abbiamo trovato. Partiamo dal Veneto.

 

Veneto Venezia
Venezia è universalmente considerata la città più romantica del mondo, sinonimo di bellezza, mistero, arte, e il più languido romanticismo. Nel maestoso Palazzo Genovese, al suo interno si trova il lussuoso Centurion Palace con il romantico ristorante Antinoo’s lounge and restaurant, un pezzo di Roma imperiale, potrete assaporare le proposte culinarie ispirate alla serenissima, la creatività dell’executive chef è affidata Giancarlo Bellino.

Piemonte Torino
Al Bicerin, varcando la soglia sarete catapultati in pieno ottocento, tappeti rossi, pareti in legno, opere d’arte, un luogo intimo, riservato ed elegante, che ha fatto storia con le sue golosità, frequentato da secoli da noti personaggi illustri; Cavur, Puccini, Silvio Pellico, e Dumas. Vi sentirete trattati come due coppie reali.

Trentino Alto Adige Bolzano
Castel Fragsburg, il ristorante è situato come un nido d’aquila su una rupe, sopra la citta di Merano, un antico castello del 1620, la proposta gourmet e dell’executive chef Luis Haller, tradizione altotesina con la leggerezza mediterranea. Riservate un tavolo sulla veranda a 700 metri d’altezza, la sensazione di grandiosità non ha uguali.

Emilia Romagna Bologna
Vicolo Colombina, un locale che nasconde un fascino tutto da scoprire, gli arredi sono ispirati ai grandi maestri del desing, oggetti, tappeti, e tente, tutto è stato ricercato con originalità. cucina rispecchia la tradizione preparata con gusto.

Marche Ancona
Uliassi Senigallia, un luogo delle meraviglie, con Mario Uliassi in cucina l’amore è sempre in tavola e nei d’intorni. Uno chalet in legno total white e tocchi di blu, semplicità e d eleganza, un posto per ristorarsi l’anima e il cuore, in coppia è ancora piu suggestivo.

Lazio Rieti
Solo per Due, nel piccolo borgo di Vacone c’è il più piccolo ristorante al mondo un solo tavolo e accetta solo due persone. Sarà il massimo del romanticismo, per brindare all’amore c’è una ampia scelta di vini italiani, ed un libro dei pensieri dove poter scrivere le vostre emozioni.

Sardegna Olbia
Il Paguro, vi troverete in uno scampolo di paradiso, presso Palau vicino alle spiagge di Cala Capra, e Cala Selvaggia. Ambiente marinaro ma sempre con un tocco di eleganza. Caviale alle ostriche, astice sardo, una cucina rivisitata ampiamente mediterranea. Una esperienza da fare in due, proseguendo per una romanticissima passeggiata.

Campania Napoli
Palazzo Petruzzi, in piazza San Domenico cuore dell’aristocrazia napoletana, stile rinascimentale che si mescola col barocco, qui vive il fascino della nobiltà. Specialità regionali e filosofia biologica, grande protagonista il pesce. Napulè… è un piezz e core.

Toscana Arezzo
Osteria del Borro, una tenuta della famiglia Ferragamo, conserva l’antico fascino medievale, dominato con estrema cura dai dettagli, arredati con tavoli di quercia e poltroncine. La cucina è incentrata sull’esaltazioni della cucina Toscana. Sarà una esperienza di San Valentino fuori dall’ordinario.

Sicilia Ragusa Ibla
Locanda Don Serafino, la Sicilia è bella in ogni sua parte, ma Ragusa Ibla ha una parte storica che toglie il fiato, arte Barocca, vicoli strettissimi, una autentica sensazione di altri tempi. Lo chef Vincenzo Candiano vi propone una tavola dal profumo di pesce, un tripudio di sapori in una atmosfera intima, elegante, sorprendente.

Puglia Brindisi (Ostuni)
Masseria il Frantoio, nascosta fra gli ulivi secolari nella valle d’Itria si trova la masseria, una fattoria ottocentesca all’insegna di un luogo semplice ma totalmente intimo e lontano dal frastuono della città. Una cucina a kilometro zero, in questo periodo si può mangiare accanto al caminetto, davvero romantico. Esiste anche una ricetta segreta che in passato ha vinto l’oscar green.

Lombardia Milano
Terazza Calabritto, siete alla ricerca di un luogo che incarni il romanticismo, l’eleganza e la buona tavola? Qui è il luogo giusto, l’ambiente è sofisticato dominato dai toni del bianco e verde e illuminato da piccoli lucernari, è una Milano intima quella più magica. Il menù profuma di gusto e odori inconfondibili della tradizione mediterranea della cucina di mare. Provare per credere!

Basilicata Potenza
Luna Rossa, sorge sulla montagna di Pollino dove tutto è una scoperta di panorami e profumi. Passione, genuinità e cultura per cui vale il viaggio soprattutto di coppia. Chic e country style, per una cucina del territorio a kilometro zero.

Calabria Cosenza
La Tavernetta, Comigliatello Silano è la località, è una cucina di entusiasmi e sperimentazioni, la cantina è un forziere con oltre 800 bottiglie, Pietro insieme alla moglie Denise vi propone una cucina ampia, vellutate, sformatini, porcini, ogni piatto è decorato con erbe e fiori, per accentuare un po’ di quel romanticismo che non guasta mai.

Umbria Norcia
Ristorante Vespasia, precisamente all’interno dell’Hotel Chateaux Palazzo Seneca. Una cornice incredibilmente bella, pietre antiche, colori caldi, stanze che sembrano ricordi di un tempo remoto. I piatti tipici profumano soprattutto a base di tartufo, e sarà così una serata ancora più ricca di amore e ricordi.

Abruzzo Castel di Sangro
Ristorante Reale, da Romito una cena si può chiamare altissima esperienza, un viaggio attraverso le sue idee, cucina, essenziale appunto come lo è l’arredamento del ristorante, che richiama una intimità pulita e ricercata. la presentazione delle portate, e l’uso sapiente delle materie prime, capaci di esaltare anche la pietanza più semplice, lo rende il tre stellato più interessante del bel paese. Una cena di San Valentino è un bellissimo cadaux.

Molise Cuglionesi
RiBo, a contrada Malecoste sulla strada per Termoli, sorge una semplice masseria con una bellissima sala elegante e intima, spiccano colori caldi rosso ocra, pochi tavoli ed atmosfera unica. I piatti richiamano la cucina popolare con quella creatività, che regala equilibrio e sapori importanti. Una cena di coppia dolce e singolare.

Friuli Venezia Giulia Udine
Il Vitello D’oro, è il ristorane più antico della città si trova nella magnifica piazza San Giacomo, di altissimo livello in un edifici del primo ottocento che poggia in parte sulla seconda cinta muraria della città. E’ un salotto della gastronomia, sarete conquistati anche dalle luci in una ambiente raffinato e glam. Qui potete degustare la classica cucina marinara.

Valle D’aosta
Il Vecchio Ristoro, Location intima e affascinante, già il nome fa pensare al relax, innovazione e tradizione, tra lampade moderne e candele che creano una intimità voluta, soffitto in legno e un arredamento chic lo rendono un locale per una romantica cena di coppia. La proposta culinaria di Filippo, 3 menù degustazione di cui uno di questi è dedicato interamente alla Selvaggina da Piuma.

Liguria Savona
L’angolo Dei Papi, lo charme qui è divino all’interno del palazzo della Rovere, il Vescovando difronte al duomo. Un palazzo quattrocentesco, e la passione per la cucina francese, vanta anche alcune chicche della gastronomia delle nazioni vicine, austriaca, spagnola e portoghese. Una cena che vi ricaricherà di amore e gusto.

 

Ogni indirizzo e regione vi riempirà di piacere, così tra una serata romantica dedicata a San Valentino, potrete scoprire scrigni indimenticabili per ogni vostra occasione dove l’amore è sempre di sottofondo…

Seduzione Romantica; Vuoi Sposarmi? L’anello è Louis Vuitton

Seduzione Romantica; Vuoi Sposarmi? L’anello è Louis Vuitton

5 febbraio 2020 | ,

Lo sapevate che la tradizione ha un marchio prezioso, Louis Vuitton rispecchia la vocazione “ Forever” oggi per conquistare il vostro amore non basta l’anello, ma quale anello?

Per consolidare l’amore che vi unisce alla vostra donna potete sceglier qualcosa che va oltre il prezioso, unico e duraturo, “I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio”. Blossom è la nuova collezione di gioielli Louis Vuitton che reinterpreta il motivo iconico della Maison.
La scelta per lei si traduce in un anello di fidanzamento personalizzato ed etico, ovviamente.

Spiritosa e femminile, la collezione Blossom rivisita con brio i fiori Monogram creati nel 1896 da Georges-Louis Vuitton. In oro bianco, rosa o giallo, i tre meravigliosi fiori sono abbinati allegramente tra loro in un prezioso bouquet che illumina il look con scintillanti riflessi. Le creazioni Blossom sono la perfetta espressione dello stile spensierato della donna Louis Vuitton.
Caratteristiche
Oro giallo, bianco e rosa (18 carati) e diamanti
3 diamanti FG-VVS per un totale di 0,1 carati

 

Oltre all’oro e diamanti, i gioielli utilizzano pietre semi preziose come malachite, onice, agata bianca, opale rosa.

I gioielli della nuova linea sono in oro rosa e giallo e diamanti, e comprendono sette anelli, bracciali, orecchini, ciondoli e collane a catena. La collezione è stata Creata Amfitheatrof con la volontà di dare un nuovo sprint alla firma della maison: il Monogram, l’iconico fiore a forma di stella creato da Georges-Louis Vuitton nel 1896

Tutte sognano un anello di fidanzamento, regala un’emozione vera.

 

https://it.louisvuitton.com/ita-it/donna/gioielleria/_/N-nipfnk?gclid=EAIaIQobChMI-InI7vq65wIVkkDTCh3ImwsqEAAYASAAEgKOafD_BwE

Bambini al ristorante: TheFork e BVA Doxa raccontano le preferenze degli italiani

Bambini al ristorante: TheFork e BVA Doxa raccontano le preferenze degli italiani

28 gennaio 2020 | ,

Ristoranti Kids Friendly o ristoranti Children free? TheFork è tra le principali app per la prenotazione di ristoranti nel mondo, così ha deciso di collaborare con BVA Doxa, per uno studio sui bambini al ristorante.

 

 

Il 47% delle famiglie con figli con meno di 12 anni indica di andare al ristorante almeno una volta alla settimana – un dato solo di poco inferiore a quello di chi non ha figli in casa (49%). Questa fascia di clientela predilige i ristoranti di cucina tradizionale e le pizzerie. Offrire ambienti adatti alle esigenze degli ospiti più piccoli è considerato da tutti un valore aggiunto. Per 2 italiani su 3 è un’informazione che aiuterebbe nella scelta del locale e – soprattutto – quasi il 90% degli intervistati prenoterebbe un ristorante dotato di questo servizio se unito a delle buone recensioni sul cibo. Ad apprezzare di più il servizio sono le persone con figli di età inferiore ai 12 anni (72%) e i residenti al Sud e nelle isole (91%).

Sembra evidente che la presenza di servizi dedicati possa migliorare l’esperienza di tutta la clientela. Più del 40% degli italiani con figli ammette di essere stato costretto almeno una volta a lasciare il ristorante prima di quando avrebbe voluto, a causa dell’ambiente poco adatto alle famiglie e il dato sale per chi ha bambini di età inferiore ai 12 anni. D’altro canto a 1 italiano su 3 è capitato di non scegliere un locale perché frequentato spesso da famiglie con bambini. Servizi di animazione, tate per la cena, spazi gioco: ecco le soluzioni trovate dai ristoranti italiani per rispondere alle esigenze di tutta la clientela.

 

Pizza e Tata, Roma
Non una semplice pizzeria, ma una pizzeria con una tata. Si tratta di un servizio esclusivo che il locale offre ai suoi clienti per intrattenere i bambini fino ai 12 anni in un ambiente dedicato. Così la Tata gioca con i vostri figli e voi vi godete l’esperienza al ristorante.

Fosso Bandito – Buonerìa, Firenze
La Buonerìa è un ristorante situato all’interno del Parco delle Cascine di Firenze dove vi aspettano un menu per tutti i gusti e una grande attenzione ai più piccoli con programmi dedicati. Ad esempio, per tutte le domeniche di febbraio a pranzo ci sarà l’animazione gratuita per i bambini.

Benvenuti Al Sud, Torino
In questo ristorante potrete gustare la cucina mediterranea in tutte le sue declinazioni, pizza compresa, e potrete farlo lasciando i vostri figli liberi di giocare nell’ampia sala bimbi, provvista di ogni sorta di intrattenimento.

Mucca Pazza, Roma
Tanta è l’attenzione a bambini e famiglie che il ristorante Mucca Pazza si definisce un ristofamily. Con il loro menù kids friendly e la loro Bimbolandia si presenta davvero come il paradiso dei più piccoli.

Il Peperoncino Birichino, Napoli
Da Il Peperoncino Birichino potrete gustare dell’ottima pizza e potrete farlo lasciando i vostri figli giocare nella dedicata Kids Area. Inoltre il ristorante organizza dei laboratori indirizzati proprio ai bambini: laboratorio artistico, di cucina, musicale e teatrale.

Le Cantine dei Petrone, Napoli
In questo ristorante l’intrattenimento è all’ordine del giorno. Non solo per i più grandi – con cabaret e spettacoli di vario genere – ma anche per i bambini, per i quali spesso sono presenti animatori dedicati. Inoltre il ristorante è dotato di un’ampia area giochi esterna.

Pollicino, Cavernago (MI)
Il loro motto è “Tu mangi in tranquillità e loro si divertono”. In questo ristofamily di Cavernago – non lontano da Milano – i bambini possono giocare in una Kids Area con l’intrattenimento di animatori e i genitori possono gustare l’ottima cucina mediterranea.

Comix Movie, Invernigo (CO)
Come dice il nome stesso qui i protagonisti assoluti sono i fumetti. Tutto è a tema supereroi, anche il cibo! Come la “Cap” Pizza ispirata a Captain America, la “Super” Pizza ispirata a Superman o ancora il “Dark” Burger ispirato a Batman.

Podcast il fenomeno mediatico del momento

Podcast il fenomeno mediatico del momento

21 gennaio 2020 | ,

Cosa sono? come seguirli, come ascoltarli?

Gli ascoltatori di podcast in Italia sono in forte aumento, sono passati da circa 850.000 nel 2015 a 2,9 milioni alla fine del 2019.Gli strumenti di ascolto sono gratuiti e disponibili su qualsiasi smartphone. Spotify ha acquisito Gimlet Media, la più importante casa produttrice di podcast del mondo, per la cifra di 200 milioni di dollari.

Che cos’è un podcast?
I podcast sono programmi audio ad episodi, si scaricano da Internet sul proprio smartphone attraverso piattaforme dedicate, affrontano diverse serie; programmi radiofonici, libri, corsi di lingua, notizie, attualità, novità di specifici settori.

Come si ascoltano i podcast?
Basta possedere uno smartphone e un paio di cuffie, questo è tutto ciò che vi serve. La piattaforma di distribuzione dei podcast più popolare è Apple Podcast. Qui troverete i file delle puntate e tutte le altre informazioni. Per poter ascoltare podcast dal proprio smartphone bisogna avere installata una applicazione chiamata podcatcher. Attraverso l’app si ricercano i podcast che trattano l’argomento scelto.

Tra i podcatcher più conosciuti e gratuiti ci sono Podcast di Apple, iVoox e Podcast Addict. UCast, è un’app solo per iOS a pagamento € 1,99. Se avete un dispositivo Android l’app di riferimento è Google Podcasts, che si scarica gratis dal Play store

Quindi evviva la tecnologia che ci permette di ascoltare i podcast camminando per strada, facendo fitness, in fila alle casse, ogni mese nuove serie su differenti temi che ci permettono di rimanere aggiornati su tutti i nuovi argomenti.

QC Terme Pré Saint Didier – Andrea Berton firma il nuovo Wellness Lunch

QC Terme Pré Saint Didier – Andrea Berton firma il nuovo Wellness Lunch

19 dicembre 2019 | ,

 

QC Terme Pré Saint Didier si rifà il look e aspetta i cuoi clienti per fantastiche pause benessere attraverso nuove pratiche termali in un’opera ancor più bella e accogliente.

Il 17 dicembre è stato inaugurato un nuovissimo appuntamento quotidiano, fine anche nel centro termale valdostano l’Aperiterme, l’esclusivo aperitivo in accappatoio, compreso tutte le sere con l’ingresso dalle 18 alle 20.30: un appuntamento nel quale tutti gli Ospiti presenti nel centro potranno liberamente degustare le nostre proposte a buffet e servirsi autonomamente di vini e bevande analcoliche.

E per dare concreta vitalità a quello che si prospetta – per la stagione invernale – come l’Apres ski più cool del Monte Bianco le terme di Pré Saint Didier prolungano tutte le sere l’orario di apertura: fino alle 23 venerdì, sabato, domenica e nei periodi di ponti e festività e fino alle 22 nei giorni feriali.

Altra importante novità che QC Terme Pré Saint Didier è orgogliosa di annunciare è la collaborazione con lo chef Andrea Berton, titolare dell’omonimo ristorante stellato a Milano, che ha studiato in esclusiva per QC Terme il nuovo Wellness Lunch, una proposta d’autore con un tocco healty e gustoso, che sarà disponibile tutti i giorni a pranzo a 24€ – in sostituzione del precedente buffet – offrendo a tutti gli ospiti che lo desiderano la possibilità di provare un’esperienza visiva, di profumi e sapori di alta cucina.

 

A partire dall’edificio storico delle Terme – che ha visto realizzarsi il collegamento in un’unica vasca più grande delle precedenti più piccole, le nuove docce nebulizzate, una vasca con proiezione di luci sul soffitto, e il rinnovamento completo dei precedenti idrogetti e cascate termali – sino a quello dell’Ancien Casino – con il nuovo bagno a vapore Source Gris e la bio-sauna Foliage – il centro termale è stato oggetto di profondi miglioramenti che hanno interessato anche l’area del bistrot che oggi vede la veranda panoramica diventarne parte integrante.


E’ made in Italy la Birra di Natale artigianale unica al mondo senza glutine 11 dicembre 2019

E’ made in Italy la Birra di Natale artigianale unica al mondo senza glutine

Direttamente dalla Franciacorta, la Christmas Ale certificata AIC nasce dallo spirito libero, universale e sorprendente del birrificio Gritz, l’unico birrificio in Italia, nonché uno dei pochissimi birrifici artigianali al mondo, specializzato nella produzione totalmente senza glutine da processo gluten removed. Un’eccellenza che mette insieme gusto, salute e personalità. Sì perché, la Birra di Natale di […]

Sakeya Il Giapponese Che Non Ti Aspetti 18 novembre 2019

Sakeya Il Giapponese Che Non Ti Aspetti

La cucina del Sol levante ha tanti aspetti prelibati che si traducono in sapori raffinati, l’accostamento degli ingredienti è finalizzata a dare sempre un risultato estetico che ti cattura, per poi finire con l’essenziale, conquistare il palato.   Sakeya è un luogo dove la maestria giapponese è tutto, non esiste il concetto del primo piatto, […]

Torna a Rieti il grande evento dedicato alle eccellenze enogastronomiche: il “Giro d’Italia” 16 novembre 2019

Torna a Rieti il grande evento dedicato alle eccellenze enogastronomiche: il “Giro d’Italia”

Per la VII edizione oltre all’Associazione Italiana Sommelier Lazio delegazione di Rieti, alla CopagriLazio ed al Ristorante La Foresta saranno protagonisti anche la Federazione Italiana Cuochi delegazione di Rieti, L’Istituto Alberghiero di Rieti, L’Istituto Tecnico Agrario, L’Istituto Alberghiero di Amatrice, il Cigar Club di Rieti ed il Centro Sperimentale Carlo Jucci. Dopo il successo degli […]

The Glenlivet Whisky Festival Duetta con il Maître Chocolatier di Stefano Bottelli 12 novembre 2019

The Glenlivet Whisky Festival Duetta con il Maître Chocolatier di Stefano Bottelli

LA VERTICAL CHOCO-WHISKY LAB si è svolta il 9 novembre a Milano. Le migliori idee vengono sempre in compagnia, meglio se davanti ad una squisita pralina di cioccolato al whisky Glenlivet, la cui attrazione è un connubio di sapori fra i più golosi.   The Glenlivet e T’a Milano hanno dato spettacolo di sapori nella […]