Quantcast
Una Mole Granata

Una Mole Granata

5 maggio 2017 |

Dopo una giornata intensissima per i il tifo granata con la presentazione dell’inaugurazione del rinato Filadelfia, le celebrazioni per il disastro del Grande Torino e la preparazione per il derby di sabato sera, a notte è arrivata quella che oramai è tradizione il 4 maggio: la Mole Granata. (altro…)

Il nostro tempo è il loro denaro

Il nostro tempo è il loro denaro

9 dicembre 2015 |

Oggi vorrei introdurre questa riflessione con una domanda:
In quale momento della giornata vi ritenete più produttivi? (altro…)

Dei delitti e delle pene

Dei delitti e delle pene

2 novembre 2015 |

Sono ormai trascorse abbastanza ore perchè possa concedermi di scrivere un pensiero sul derby a mente fredda.
È anche passato abbastanza tempo per permettermi di vedere sorgere una follia collettiva, peraltro prevedibile. (altro…)

Parliamo di Francesco

5 maggio 2014 |

superga 4 maggio 2014 ambulanzaSi potrebbe parlare del Toro che a 180′ dal fischio finale è ancora in lotta per l’Europa, o del 1450° arbitraggio scandaloso nei confronti della squadra di Ventura. Si potrebbe parlare ancora della Lega Calcio, che ieri non ha ritenuto dover spendere una parola per omaggiare il Torino mentre perfino Sepp Blatter si scomodava. Si potrebbe parlare delle centinaia di persone al Cimitero, delle migliaia al Filadelfia, della gran massa a Superga al pomeriggio e dei 25mila alla sera. Si potrebbe parlare di Fassino che finalmente alza un dito per Torino e il Toro, (altro…)

Questione di stile

Questione di stile

24 febbraio 2014 |

Dopo Torino-Atalanta dello scorso 26 gennaio, vinta per 1 a 0 grazie ad una errata valutazione arbitrale, i commenti di amici e conoscenti erano più o meno tutti dello stesso tenore, cioè quello di questi estratti che sono andato a riprendere nel mucchio:

Graziella: “Non mi piace vincere in questa maniera”
Mauro: “Rigore regalato”
Stefano: “A me così lascia l’amaro in bocca”
Francesco: “Oggi sono incazzato. Vincere in questo modo gobbesco non è nostra consuetudine”
Mauro: “Ho rivisto ora il rigore…minchia, inventato è dire poco. Mi infastidisce vincere così”
Emma: “Va bene la vittoria, ma spero sia l’ultima così”
Daniele (portiere Torino Fc): “Rigore molto, molto dubbio, episodio favorevole per noi. Lo dico con onestà”

(altro…)

Na bruta giornà

Na bruta giornà

24 dicembre 2013 |

Il bimbo increduloE’ notizia di ieri sera la scomparsa di Mario Piovano, che nella sua Cambiano ha chiuso gli occhi all’età di 86 anni. Il musicista torinese, tanto apprezzato a livello internazionale (non a caso Pertini lo aveva creato Cavaliere della Repubblica) quanto forse sottovalutato in patria, verrà forse ora riscoperto, come spesso capita agli artisti che se ne vanno; da parte nostra, vogliamo iniziare facendo conoscere una sua misconosciuta canzone, pubblicata nel 1967, con la quale vogliamo ricordarlo. Si tratta di una vera chicca, un brano in cui il fisarmonicista racconta lo schianto di Superga del 4 maggio 1949, salutando con dolore ed affetto il Grande Torino. Recuperato questo brano, ne abbiamo realizzato un semplice videomontaggio perché tutti possano fruirne; è in lingua piemontese, la lingua naturale del ragazzino sconvolto dalla notizia della sciagura, ma di facile comprensione per tutti (abbiamo inserito i sottotitoli).

Forza Toro, buone feste a tutti, e ciao Mario.