Quantcast
CNA: opportunità di lavoro nel Web Marketing e con i Social Media

CNA: opportunità di lavoro nel Web Marketing e con i Social Media

9 giugno 2015 | , , , ,

Vorresti metterti in proprio nel campo del Web Marketing e Social Media?

Un numero crescente di piccole imprese avverte la necessità di strutturare la propria presenza sul Web per aumentare il numero dei clienti e/o fidelizzarli, pertanto si ricercano aspiranti Web Marketing Specialist che mettano a disposizione delle azienda le competenze ed il tempo lavoro necessario per sfruttare correttamente il canale web.
“Piccoli imprenditori e lavoratori 2.0: quando il riscatto parte dal Web” è un progetto che intende supportare l’inserimento sul mercato di 15 consulenti Web Marketing Specialist orientati alle piccole imprese e nasce da una precisa esigenza di mercato.
Entro il 19 giugno 2015 verranno raccolte le candidature e verrà fatta una pre-selezione dei potenziali candidati, che verranno invitati ad un incontro di approfondimento.

Successivamente i selezionati riceveranno:
  • 16 ore di consulenza orientativa per affrontare al meglio la scelta dell’autoimpiego;
  • 80 ore di formazione tecnico-specialistica su web marketing e social media, basata su case history e project work;
  • 4 mesi di tutoraggio a supporto della costruzione del pacchetto clienti, potendo contare sull’interesse delle piccole imprese aderenti a CNA
L’obiettivo è far incontrare persone motivate, opportunamente formate e supervisionate, con potenziali clienti attraverso project work personalizzati, che potranno tradursi in precisi incarichi professionali.

Le attività verranno svolte nei territori di Torino, Asti e Biella.

Scopri di più su CNA PIEMONTE

La crisi e le imprese sul web: il progetto Digitaly

30 aprile 2015 |
Un’indagine statistica del Registro .it gestito dall’Istituto di informatica e telematica del Cnr di Pisa evidenzia che microimprese e liberi professionisti mantengono in media il proprio dominio web tre anni e poi lo cancellano.   Proprio per fronteggiare la difficoltà economica è necessario affermare la propria identità su Web. Tra le iniziative per renderne più consapevoli le imprese italiane il progetto Digitaly, che parte oggi www.digitalyimprese.it.Disponibile un digital kit da scaricare gratuitamente sul portale della campagna di marketing strategico.

Il mercato dei domini internet a livello europeo è segnato negli ultimi anni da una scarsa crescita e da sempre più numerose cancellazioni. Per quanto riguarda i domini “.it”, ossia il Country code top level domain (ccTLD) che rappresenta il ´made in Italy´ nel web, continuano a crescere (+4,8% nel 2014) assestandosi intorno ai 2.800.000 (aprile 2015), anche se nel 2014 ne sono stati cancellati 495.000.
Per capire i motivi di questa tendenza il Registro .it, l’anagrafe dei nomi a dominio nazionali gestita dall´Istituto di informatica e telematica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (Iit-Cnr), ha avviato un´indagine statistica su un campione di 1.417 microimprese (in forma di società e di liberi professionisti) che hanno cancellato il proprio dominio.I risultati raccontano un quadro fortemente collegato alla crisi: la durata media di utilizzo del “.it” è di circa 3 anni e il 69,5% del campione ha cancellato il proprio dominio perché si era concluso il progetto per cui era stata richiesta la registrazione, tant´è che più di tre quarti del campione, dopo la cancellazione, non ha sostituito il suffisso italiano con un concorrente, anche se solo il 20% delle imprese ha cambiato vocazione dopo la chiusura del dominio. Altre ragioni della cancellazione riguardano i costi ritenuti troppo alti, l´utilizzo di alternative o la ricerca di una diversa connotazione di immagine, il mancato riscontro dei vantaggi ipotizzati.

Marketing del territorio e piccole imprese con CNA Torino a Laboratorio Valsusa

5 giugno 2014 | , ,

Il confronto è a partire dall’esperimento del sito laboratoriovalsusa.it e da case histories di imprenditori artigiani sul web. A seguire degustazione di prodotti tipici valsusini.

Home page del sito web laboratoriovalsusa.it 


MARTEDÌ 10 GIUGNO 2014 A SUSA (TO) alle ore 10,30 il Museo Diocesano di Susa (To) – Via Mazzini 1 ospiterà la conferenza stampa di presentazione di laboratoriovalsusa.it: artigianato, territorio e tecnologia.
Laboratorio Valsusa, nato da un’idea di CNA Susa e cofinanziato dalla Camera di Commercio di Torino, è una finestra sul mondo delle imprese che lavorano in Valle di Susa.
Il sito racconta le storie degli imprenditori e le loro attività, e racconta il territorio attraverso un viaggio che lega questo pezzo del Piemonte alla Francia e lo proietta nel resto dell’Europa e del mondo.
Il laboratorio è il luogo di lavoro per eccellenza delle piccole imprese, e custodisce il sapere e l’esperienza che costituiscono la vera ricchezza delle aziende artigiane. Nel laboratorio si pensano e si costruiscono i prodotti, si definisce e si struttura un progetto. Il laboratorio è il luogo dove prendono forma le cose e le idee. La Valle di Susa, con le sue ricchezze e i suoi tesori, può diventare un grande laboratorio dove si progetta, si pensa e si costruiscono idee in grado di dare identità a un territorio e al suo tessuto produttivo, un’identità che sia locale, condivisa dalla comunità, e che sia globale, in grado di portare la Valle al di fuori dai suoi confini.
Alla conferenza stampa presenzieranno per i saluti il sindaco di Susa Sandro Plano, Enzo Gioberto, presidente CNA Susa, e Paolo Alberti, segretario CNA Torino.
~ 

Seguiranno gli interventi “Internet e i nuovi media al servizio delle imprese” a cura di Vitaliano Alessio Stefanoni, CNA ICT, e Claudio Pasqua; “Marketing del territorio e piccole imprese” a cura di Diego Castagno, TorinoMarketingTools Srl.

Avrà quindi luogo la presentazione del sito web Laboratorio Valsusa a cura di Enzo Gioberto, Stella Cribari (responsabile CNA Susa) e Stefano Bertoglio (Archibuzz Torino) con l’illustrazione di case history di imprenditori artigiani sul web.
La mattinata si concluderà con la degustazione di prodotti tipici valsusini.
La giornata costituirà altresì un tassello importante nell’ambito della collaborazione istituita fra CNA e piano “Valle di Susa. Tesori di Arte e Cultura Alpina”, che insieme si adoperano, ciascuno con le proprie peculiarità, per la valorizzazione del territorio e delle imprese che in esso operano: a suggello del partenariato si assisterà alla sottoscrizione del protocollo d’intesa fra le due realtà.

Ufficio comunicazione CNA Torino 
Vitaliano Alessio Stefanoni 
Via Millio 26 – Torino
tel. 011/19672152 – [email protected]

Ufficio comunicazione 
“Valle di Susa. Tesori di Arte e Cultura Alpina” 
Sara Ghiotto 
Via Mazzini 1 – Susa (To)
tel. 0122/622640 – [email protected]

Rivivi il Digital Festival sul Web

21 maggio 2013 | , , , , , ,

CNA Torino protagonista dell’evento che si è svolto dal 3 al 20 maggio 2013.

Si è concluso oggi, 20 maggio 2013, il Digital Festival, la kermesse nazionale che ha visto coinvolto tutto il territorio torinese in primis, contaminando luoghi e spazi con argomenti sempre più all’ordine del giorno per cittadini e imprese.I dati di una recente ricerca condotta da Duepuntozero Doxa evidenziano una costante crescita di popolazione che accede giornalmente a Internet: oltre 28 milioni gli italiani attivi nel mese, di cui quasi 15 milioni nel giorno medio.

E le imprese stanno a guardare? Sono di fronte a una nuova sfida. Comprendere l’evoluzione dei consumi e le nuove dinamiche del consumatore multicanale. Ed è su queste basi, e per assolvere alla necessità di comprendere meglio le opportuntià che il mondo digitale può offrire alle imprese ed ai cittadini, che il Digital Festival ha articolato i suoi contenuti, che in questi giorni hanno invaso Torino.

“Un susseguirsi di iniziative – spiega Stefano Saladino, Presidente dell’Associazione Luoghi di Relazione organizzatrice del Digital Festival – che partendo dai temi del lavoro e degli sbocchi occupazionali che il settore può offrire in Italia, hanno portato a parlare dell’impatto, dei rischi e delle opportunità che questo settore può comportare per il cittadino”.

Ma non sono mancati i momenti business, dove grazie alla collaborazione con CNA e Seat Pagine Gialle, si è organizzato un percorso di due giorni sui temi “Internet per l’artigianato e la piccola impresa: le potenzialità di business online” e “Web & Business: comunicare con Internet per essere visibili e apmpliare il giro di affari”.
Le tracce digitali del festival sono su www.digitalfestival.net

Le slide con le conferenze svolte presso la CNA Torino saranno a breve visibili su  www.slideshare.net/cnatorino

CNA Piccola Editoria debutta al Salone Internazionale del Libro 2013

19 maggio 2013 | , ,
Quest’anno al Salone del Libro di Torino ha fatto ufficialmente il suo debutto CNA Piccola Editoria, il nuovo raggruppamento di imprese coordinato dal sistema nazionale della CNA per dare voce e rappresentanza ad un settore strategico dell’economia e della cultura italiana.
.
Le piccole e piccolissime case editrici indipendenti sono una risorsa del nostro Paese e meritano di essere difese e aiutate a crescere in un mercato sempre più dominato dai grandi gruppi industriali.
.
La piccola editoria è sempre stata e rimane una garanzia della libertà di informazione e della libertà di scelta del consumatore e una grande opportunità per conoscere autori poco noti o emergenti che non di rado hanno poi raggiunto la notorietà a livello nazionale e internazionale.
.
Per tutti questi motivi, CNA, associazione di rappresentanza datoriale che in Italia conta 500 mila imprese nell’artigianato e nella piccola industria, ha dato il via a questo nuovo progetto, destinato a crescere nei prossimi mesi e anni.
.
La prima uscita pubblica di CNA Piccola Editoria è avvenuta a Roma, alla fieraPiù Libri Più Liberi, e ora a Torino, grazie all’impegno organizzativo dell’Unione CNA Comunicazione e Terziario Avanzato, si intende dare il giusto risalto a questo progetto all’interno del più importante salone italiano dell’editoria.
A questo proposito, CNA Torino ha già chiuso un accordo di collaborazione con FIDARE, la federazione italiana degli editori indipendenti, all’interno del cui stand CNA Piccola Editoria è stata ospite dal 16 al 20 maggio, al Lingotto Fiere di Torino.

 

Nei prossimi mesi CNA Piccola editoria si impegnerà per:
.
1. Rappresentare sindacalmente gli interessi delle piccole e piccolissime imprese;
2.Fornire supporto logistico-economico ai piccoli editori per la partecipazione a fiere ed eventi nazionali e internazionali di settore;
3. Dare visibilità al lavoro dei piccoli editori, promuovendo attività di sensibilizzazione e promozione della lettura, costruendo un rapporto attivo con il ministero della Cultura;
4. Contaminare la piccola editoria con altre forme artistiche (fotografia, arte e artigianato artistico, grafica e comunicazione) per promuovere in altri ambiti la diffusione del patrimonio culturale;
5. Organizzare corsi di aggiornamento e formazione, convegni e manifestazioni per favorire la crescita professionale dei piccoli editori;
6. Tutelare il diritto d’autore e rafforzare i rapporti con la SIAE
7. Convenzioni con partner e altri operatori della filiera del libro (stampatori, spedizioni, grafica, fotografia, servizi web, etc);
8.Facilitare i rapporti con l’agenzia ISBN.

 

CNA Piccola editoria è presente al Salone del Libro di Torino 2013 nel padiglione 1, Stand E46 F45 contrassegnato dalle insegne di FIDARE e CNA Piccola Editoria.

Enrico Capirone
Presidente CNA Comunicazione e Terziario Avanzato

Daniele Vaccarino
Presidente CNA Torino

Ettore Cenciarelli
Responsabile nazionale
CNA Comunicazione e Terziario Avanzato

La CNA al Digital Festival con un messaggio agli artigiani e le PMI: “Internet come opportunità per combattere la crisi”

La CNA al Digital Festival con un messaggio agli artigiani e le PMI: “Internet come opportunità per combattere la crisi”

26 aprile 2013 | , , , , , , , , ,
Dal 3 al 20 maggio torna il Digital Festival, l’occasione ideale per confrontarsi su come il digitale può aiutarci a risolvere le necessità di tutti i giorni e migliorare la qualità della vita, creare opportunità di lavoro nei vari ambiti e favorire lo sviluppo economico e sociale del territorio.
Organizzato dall’Associazione Luoghi di Relazione, in main partnership con Seat PG ed il patrocinio di Regione Piemonte, Città di Torino, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Torino, Confindustria Piemonte, Asseprim, Cna Torino, CDO Piemonte, FERPI, Pubblicitari Professionisti e Anitec, la quarta edizione del Digital Festival attraverserà tutta la città di Torino, ampliandosi con novità ed importanti collaborazioni.
La sede di Cna Torino Per 16 giorni il Piemonte sarà il centro di un evento che coinvolgerà tutto il territorio italiano con momenti di confronto aperti ad esperti e non, articolato su 4 filoni tematici che vedono le loro dinamiche fortemente influenzate dal DIGITALE: Job, Business, Creativity e People. 16 giorni di incontri, conferenze e workshop differenziati e trasversali per comprendere l’oggi ed immaginare concretamente il domani.
Il lavoro come sfida di crescita forte e costruttiva apre il Digital Festival il 3 e 4 maggio, presso lo Spazio Mostre Regione Piemonte. Il Digital for Job si pone come un’occasione valida per orientarsi sul management 2.0, con la presenza di Marco Minghetti, Direttore Scientifico per il Management 2.0 di GSO, coordinatore della prima giornata. Il 4 maggio si vogliono fornire gli strumenti adatti per formarsi ai paradigmi del lavoro odierni e per orientarsi alle nuove professioni digitali, raccontandole attraverso il job storytelling, favorendo il matching fra domanda e offerta, attraverso il format degli elevator pitch, con aziende che sono alla ricerca di figure professionali con competenze specifiche e con momenti dedicati all’autoimprenditorialità e alle Startup. Da segnalare inoltre un focus sul tema Donne e professioni digitali.
Passi concreti su una tematica d’attualità come quella del lavoro, che porta al secondo filone del Digital Festival, che dal 7 all’8 maggio cambia scenario e trasforma il punto di vista con il Digital for Business. Grazie a collaborazioni importanti, come Cisco, Duepuntozero Doxa, Top-Ix, Politecnico di Torino, ed altre in programma, verranno dunque analizzati e discussi i segreti del Big Data e della Mobile Revolution, del Retail e dell’E-Commerce, in una carrellata di sessioni a cui sono invitati a partecipare imprese, PA e giovani professionisti.
.
CNA TORINO PRESENTA LA GUIDA GRATUITA PER LE IMPRESE 
.
Molteplici le modalità di partecipazione nelle location individuate ad hoc: il Museo della Radio e della Televisione RAI ed il Teatro Gobetti, con un ‘fuori porta’ presso la sede del Cna Torino.Vitaliano Alessio Stefanoni, Responsabile CNA Comunicazione e Terziaro Avanzato presenterà  la guida  rivolta ad artigiani ed imprese INTERNET PER L’ARTIGIANATO E LA PICCOLA IMPRESA con i suoi tre autori: Giuseppe Izzinosa, Luciano Corino, Claudio Pasqua.
Seguirà un workshop, organizzato da Seat PG. Il business, passione e fatica, raccontato analizzando lo scenario presente per prevedere quello di domani.
.
.

(altro…)

Web e dintorni a Restructura: l’innovazione, i nuovi media e le imprese artigiane

22 novembre 2012 | , , , ,
II dati dell’Osservatorio regionale sull’artigianato indicano che i giovani artigiani e le loro imprese, che rappresentano circa il 25% del sistema artigianale, hanno caratteristiche profondamente diverse dalla media del comparto: mostrano migliori variabili strutturali (come ad esempio, un titolo di studio più elevato, una dimensione d’impresa relativamente più grande, un’organizzazione societaria più complessa ed evoluta), migliori performance di crescita (misurate in termini di evoluzione della domanda, del fatturato e dell’occupazione, maggior propensione all’investimento e all’innovazione), migliori aspettative circa il futuro (nel senso che sono più ottimisti sull’evoluzione della domanda e della produzione). Infine, i giovani utilizzano di più le nuove tecnologie, stante la migliore dotazione in termini di fax, computer, sito web e, in generale, di macchine innovative [fonte: il portale dell’artigianato]
Per approfondire i temi che possono rilanciare e migliorare le capacità di business di questo settore  Venerdì 30 novembre 2012 – Ore: 14.00-16.00 presso la SALA ATTIVITÀ PRODUTTIVE – CNA si terrà la conferenza:



WEB E DINTORNI: LE PRATICHE CHE AIUTANO LA PROMOZIONE E IL VISSUTO DEI PRODOTTI ARTIGIANI

Modera:
Vitaliano Alessio Stefanoni
, Responsabile Comunicazione e Ufficio Stampa CNA Torino

Intervengono
Claudio Pasqua, come usare il web e i social network per fare business.
Giuseppe Izzinosa, andiamo in fiera: lo stand, i contatti e lo sviluppo delle relazioni.
Luciano Corino, sicurezza e privacy in Rete
Giancarlo Simonelli, come migliorare la performance commerciale

Conclude:

Il portale regionale dell’Artigianato, Gianni Menino, Funzionario settore Promozione Sviluppo e Disciplina dell’Artigianato Regione Piemonte

Organizza: CNA TORINO
Info: CNA TORINO

Tel. 011 19672228

Email
[email protected]
[email protected]

Durante l’evento si terrà la presentazione del libro scritto da Giuseppe Izzinosa, Claudio Pasqua e Luciano Corino dal titolo “Internet per l’artigianato e la piccola impresa.Il libro, edito dalla CNA-Torino con il contributo della Camera di Commercio di Torino, contiene l’appendice di Michela Martini e la prefazione a cura di Alessio Stefanoni ed Enrico Capirone.Lo scopo del testo, che entra a far parte delle guide pratiche della CNA, è di fornire uno strumento utile ad artigiani e piccola impresa che sia misurato sulle reali esigenze di queste categorie di imprenditori che formano il tessuto vitale dell’economia italiana.