Quantcast
Pornografia: gioco, uso, abuso. Conferenza a Torino

Pornografia: gioco, uso, abuso. Conferenza a Torino

11 settembre 2018 | , ,

Dopo gli appuntamenti che l’hanno vista impegnata nell’organizzazione di conferenze su tematiche come la psicologia criminale, l’Associazione ECO  organizza a Torino la prima conferenza legale-scientifica sul tema della pornografia.

Il tema è quanto mai di attualità se pensiamo che il giro d’affari del solo porno online è di oltre 4 miliardi di euro. Il 35% di tutti i download effettuati da Internet ha contenuti porno, e ogni secondo oltre 28.000 persone si collegano a un sito hard.

Pornografia: conferenza a Torino

Ogni giorno nel mondo circolano oltre 2,5 miliardi di e-mail hot. Ogni secondo vengono spesi online 2800 euro per contenuti pornografici.

Tanti problemi ovviamente si legano alla “visione adatta ad un pubblico adulto”.

Dalla definizione di normalità al disagio sino alla franca dipendenza, oramai nota. Non ultimi ad essere implicati sono gli adolescenti; le possibilità della multimedialità li sposta su terreni per i quali andrebbero meglio preparati. La dimensione dell’affetto, della sessualità, del genere e complessivamente la costruzione della relazione con l’altro sesso possono essere fortemente minacciati.

Questi  i temi che saranno trattati da altrettanti studiosi e psicologi che saranno a disposizione dei presenti per domande e approfondimenti.

 

PORNOGRAFIA: COSA DICE LA LEGGE?

La pornografia in Italia è sia consentita e sia vietata. Tra leggi vage o mancanti, e leggi precise scopriremo i confini del lecito e dell’illecito.
Avv. Mario Motta, civilista 

 

PORNOGRAFIA: I NUMERI 

Siamo purtroppo abituati a chiamare “statistiche ” qualunque serie di numeri inerenti un certo fenomeno. Come si fa a stabilire se questi numeri sono attendibili? Indaghiamo insieme dietro le quinte  dei numeri della pornografia.
Prof. Walter Caputo

 

IL PORNO NELLA COPPIA 

Cosa succede usando la pornografia in chi sta vivendo un rapporto di coppia?
L’uso concordato può aiutare a far rinascere, mantenere o crescere l’interesse e l’attività sessuale?
La ricerca e l’esperienza clinica sottolineano come l’uso della pornografia raffreddi il rapporto di coppia, ostacolandone l’intimità mentale, fisica ed emotiva. L’intervento metterà in luce i meccanismi sottesi all’uso della pornografia e evidenzierà i possibili rischi a cui si espone la coppia ,osservando come si modifica il ciclo naturale della risposta sessuale nelle sue fasi (desiderio/eccitazione, orgasmo e risoluzione) .
Dr. Fulvio Trombotto

 

DROGATI DI PORNO 

Le nuove dipendenze (new addictions) comprendono tutte quelle nuove forme di dipendenza in cui non è implicato l’uso di alcuna sostanza chimica. Tra queste rientra la dipendenza da pornografia (porn addiction), ossia la la ricerca compulsiva del piacere sessuale che si raggiunge attraverso l’autoerotismo e tramite la visione di materiale pornografico.
Il porno dipendente spesso ha una bassa autostima ed è soggetto ad ansia, umore depresso. stress, vergogna e senso di colpa;  tra le conseguenze ci possono essere forti implicazioni a livello sociale, lavorativo e affettivo relazionale”
Dr. Stefano Lagona

 

L’Associazione senza fini di lucro E.C.O. (Epistemologia – Comunicazione – Orientamento) è stata fondata a Torino nel 1998 per rispondere a delle carenze che si sentivano nell’ambito dell’offerta da parte dell’area disabili del Comune di Torino. Sono stati quindi avviati dei gruppi AMA per famiglie di disabili con lo scopo di fornire sostegno e trovare soluzioni alle difficoltà che queste incontravano nella gestione dei figli.
Lo scopo fondamentale a cui è sempre rimasta fedele è il miglioramento della qualità della vita delle persone.

Nel corso degli anni gli interventi sono stati ampliati ed hanno coinvolto realtà diverse da quella dell’area disabili del Comune arrivando ad includere scuole di diverso ordine e grado, i Centri per l’impiego della Provincia di Torino, l’Ospedale Valdese, i CSM di Avigliana-Giaveno-Rivoli, e in generale la popolazione.

Per informazioni: www.ecoassociazione.it   alla pagina dei contatti

 

The Adventures of Alice

The Adventures of Alice

20 dicembre 2016 |

L’orologio batte i secondi, tic toc tic toc tic toc. Sullo schermo accanto c’è scritto che mancano dieci minuti all’inizio dello show. Davanti al sipario chiuso siamo in due, ci guardiamo intorno un po’ perplessi; poi viene l’addetto all’ingresso, ha indosso un cappotto lungo color verde acceso e un cilindro, ci timbra i biglietti. (altro…)

Il Panettore teatrale di quest’anno a Torino è  Rumori Fuori Scena al Teatro Astra

Il Panettore teatrale di quest’anno a Torino è Rumori Fuori Scena al Teatro Astra

2 dicembre 2016 |

Quest’anno il tradizionale appuntamento natalizio a Teatro sarà con Rumori Fuori Scena: la commedia brillante, scritta da Michael Frayn, più rappresentata del Novecento: tradotta in 29 lingue, è stata messa (altro…)

Apre a Torino RoccaVintage  la prima galleria dedicata alla fotografia d’epoca con una mostra dedicata alle foto d’epoca del Grand Tour d’Italia

Apre a Torino RoccaVintage la prima galleria dedicata alla fotografia d’epoca con una mostra dedicata alle foto d’epoca del Grand Tour d’Italia

20 novembre 2016 | , ,

Apre nello storico palazzo di Via Della Rocca 20, RoccaVintage, la prima galleria a Torino dedicata alla fotografia d’epoca dove ci sarà in mostra fino al 24 dicembre 2016 “Vedute del (altro…)

A Pianezza parte #noiciproviamo uno spazio dedicato alla socializzazione di giovani e meno giovani

A Pianezza parte #noiciproviamo uno spazio dedicato alla socializzazione di giovani e meno giovani

18 novembre 2016 | , , ,

Domenica 27 novembre viene inaugurato a Pianezza lo spazio della neonata associazione per il tempo libero #NOICIPROVIAMO. L’intento dell’associazione è creare un luogo dedicato alla (altro…)

Corsi di giardinaggio e orticoltura-frutticoltura a Chieri

Corsi di giardinaggio e orticoltura-frutticoltura a Chieri

2 novembre 2016 |

Il CIOFS FP PIEMONTE, Centro di Formazione Professionale con sede in via Marconi 5 a Chieri,  ci informa che stanno raccogliendo le iscrizioni per i corsi di Giardinaggio e orticoltura/frutticoltura che partiranno nella primavera 2017.  Si terrà presso il complesso Bonafous, strada Pecetto 34 Chieri previa concessione del voucher della Città Metropolitana di Torino

Per tutti i corsi:

Requisiti: Essere lavoratori occupati (anche in CIG, o mobilità).
DURATA
: 40 ore

CERTIFICAZIONE: Certificato di frequenza con profitto.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 88,00. Gratuito per i lavoratori in cassa integrazione, guadagni straordinaria o in mobilità o reddito ISEE inferiore ai € 10.000.

Questo corso è cofinanziato per l’80% dal bando Formazione Continua individuale

 

Le iscrizioni terminano il 18 novembre 2016.

Per informazioni: tel. 011 9436158 – email [email protected]

A Valdellatorre #perchèlofai il primo Festival Multidisciplinare

A Valdellatorre #perchèlofai il primo Festival Multidisciplinare

21 settembre 2016 | , ,

Perchè LO-FI” è il primo Festival Multidisciplinare in Val della Torre, organizzato dalla Proloco insieme ai volontari dello Staff, #perchèlofai concentra in un unico giorno diversi (altro…)

Una nuova webcam ad alta definizione al Santuario di Santa Elisabetta in un luogo panoramico su Canavese e Torinese

Una nuova webcam ad alta definizione al Santuario di Santa Elisabetta in un luogo panoramico su Canavese e Torinese

19 giugno 2016 |

L’associazione Torino Meteo grazie al prezioso contributo di donatori e sostenitori, inaugurerà il 25 giugno una nuova webcam ad alta definizione al Santuario di Santa Elisabetta in un luogo estremamente panoramico e didattico utilizzando una macchina fotografica Reflex.

Il luogo prescelto dopo un attenta analisi e valutazione è ricaduto sul Santuario di S. Elisabetta. Accanto al Santuario, riconoscibile anche dalla pianura per la sua facciata bianca, vi era anni fa la “Cappella vecchia”, un rifugio gestito da Domenico Bertot ‘Minichin’ che alcuni decenni dopo fece costruire l’omonima trattoria gestita, poi, dal figlio Luigi e, da qualche anno, dal nipote Diego, che sentitamente ringraziamo per la sua importante disponibilità nel fornire il luogo di installazione. La zona è posta in splendida posizione panoramica, nel comune di Colleretto Castelnuovo, in provincia di Torino,lo sguardo spazia su di una vasta porzione del Canavese e sull’intera pianura Torinese. Questo splendido “balcone naturale” sorge a 1211 metri sul livello del mare, ed raggiungibile da Cuorgnè superando i paesi di Priacco, Borgiallo e Colleretto in un’alternanza di salite e falsopiani che man mano si intensificano. L’iniziativa di installare una webcam in un luogo particolarmente panoramico, nasce in collaborazione con il Gruppo meteo Nord Ovest Italia. Il seguente gruppo di appassionati meteo, è raggiungibile attraverso l’applicazione di messaggistica del momento Telegram, al seguente indirizzo: https://goo.gl/Lyho5e.

L’appuntamento per sostenitori,simpatizzanti o semplici curiosi e fissato per sabato 25 giugno alle ore 10:30-11:00 alla trattoria Minichin, dove installeremo fisicamente la nuova webcam. Lo sviluppo del progetto è stato incentrato come sempre sulla semplicità di configurazione e installazione, in modo da permettere a tutti di creare una webcam in maniera elementare. Pensiamo, infatti, che il “contatto umano” sia fondamentale anche all’interno di una comunità virtuale come la nostra: chi vuole ritrovare i vecchi amici, conoscerne di nuovi, approfondire e chiarire discussioni inerenti all’installazione, o magari approfittare dell’occasione per conoscere in anteprima i nostri nuovi progetti, non esiti a confermare la propria presenza!

GAIAsmart per il turismo sostenibile e divertente

GAIAsmart per il turismo sostenibile e divertente

1 maggio 2016 |

E’ arrivata GAIAsmart l’applicazione gratuita per smartphone che trasforma ogni viaggio in un gioco, ogni visita in una passeggiata tra storie avvincenti ed indovinelli. (altro…)

L’Arte Contemporanea spiegata a mia Nonna, conversazioni semiserie sull’arte contemporanea

L’Arte Contemporanea spiegata a mia Nonna, conversazioni semiserie sull’arte contemporanea

7 aprile 2016 | , ,

L’associazione culturale martin – Martini Arte Internazionale organizza un ciclo di incontri dal titolo l’Arte Contemporanea spiegata a mia Nonna,  Conversazioni semiserie sull’arte contemporanea.


Cinque incontri con due operatori del settore alla scoperta di qualche perché, tra curiosità e contenuti

Una cavalcata a ritroso, dalle opere e dagli artisti attualmente più in auge, alla riscoperta del recente passato. Con ironia e candore tra arti-star, mostre, Biennali, fiere, performance, opere pubbliche in cui tutto e tutti ora sono sotto il luccichio implacabile del web. Dove Cattelan è già in pensione e l’avveniristico Guggenheim di Bilbao sa già di antico.
Utilizzando un linguaggio comprensibile, affrontandola con la dovuta leggerezza e curiosità. Malgrado sembri distante dal presente l’arte contemporanea lo testimonia, e pur difficilissima da catalogare per i linguaggi che adotta, è capace di suscitare inconfessabili passioni ed edificare un mercato di proporzioni impensabili. Il ciclo di incontri è aperto a tutti, soprattutto ai curiosi, perché l’arte è piacere e da sempre oggetto di discussione, provare ad esplorarne i meccanismi è un modo di guardare alle cose con intelligente curiosità.