Quantcast
QC Terme Pré Saint Didier – Andrea Berton firma il nuovo Wellness Lunch

QC Terme Pré Saint Didier – Andrea Berton firma il nuovo Wellness Lunch

19 dicembre 2019 | ,

 

QC Terme Pré Saint Didier si rifà il look e aspetta i cuoi clienti per fantastiche pause benessere attraverso nuove pratiche termali in un’opera ancor più bella e accogliente.

Il 17 dicembre è stato inaugurato un nuovissimo appuntamento quotidiano, fine anche nel centro termale valdostano l’Aperiterme, l’esclusivo aperitivo in accappatoio, compreso tutte le sere con l’ingresso dalle 18 alle 20.30: un appuntamento nel quale tutti gli Ospiti presenti nel centro potranno liberamente degustare le nostre proposte a buffet e servirsi autonomamente di vini e bevande analcoliche.

E per dare concreta vitalità a quello che si prospetta – per la stagione invernale – come l’Apres ski più cool del Monte Bianco le terme di Pré Saint Didier prolungano tutte le sere l’orario di apertura: fino alle 23 venerdì, sabato, domenica e nei periodi di ponti e festività e fino alle 22 nei giorni feriali.

Altra importante novità che QC Terme Pré Saint Didier è orgogliosa di annunciare è la collaborazione con lo chef Andrea Berton, titolare dell’omonimo ristorante stellato a Milano, che ha studiato in esclusiva per QC Terme il nuovo Wellness Lunch, una proposta d’autore con un tocco healty e gustoso, che sarà disponibile tutti i giorni a pranzo a 24€ – in sostituzione del precedente buffet – offrendo a tutti gli ospiti che lo desiderano la possibilità di provare un’esperienza visiva, di profumi e sapori di alta cucina.

 

A partire dall’edificio storico delle Terme – che ha visto realizzarsi il collegamento in un’unica vasca più grande delle precedenti più piccole, le nuove docce nebulizzate, una vasca con proiezione di luci sul soffitto, e il rinnovamento completo dei precedenti idrogetti e cascate termali – sino a quello dell’Ancien Casino – con il nuovo bagno a vapore Source Gris e la bio-sauna Foliage – il centro termale è stato oggetto di profondi miglioramenti che hanno interessato anche l’area del bistrot che oggi vede la veranda panoramica diventarne parte integrante.