Quantcast
Più gelo che neve

Più gelo che neve

19 gennaio 2019 |

Aspetto dominante del periodo in arrivo sarà il freddo umido continentale. Pioggia e nevischio dalle prime ore alla mattina di sabato. Le brevi comparse di sole di sabato saranno la costante di domenica, ma da lunedì il sole schianterà le minime a valori importanti (-7, -8) fino a mercoledì quando per due giorni sarà protagonista qualche nevicata di media intensità ma debole determinazione essendo mista ad acqua specie nei pomeriggi e le temperature saranno abbastanza alte da non produrre eccessivi disagi.

Varrà però la pena di pulire strade e camminamenti perché a partire da venerdì e sabato torneranno minime pesanti più prolungate con il rischio di ghiaccio.

Un po’ di neve mista ad acqua è prevista anche per la metà della settimana successiva.

«Se tu fossi di ghiaccio ed io fossi di neve che freddo amore mio, pensaci bene, far l’amore» F. De Gregori, “Non c’è niente da capire”

Temperature in discesa

Temperature in discesa

1 gennaio 2019 |

Domani, martedì 2, un po’ di ventilazione rischiarerà il cielo dalla foschia di capodanno che fino alla settimana ventura non si dovrebbe rivedere, quando potrà verificarsi anche una sparuta breve nevicata.

In compenso le minime andranno in caduta libera graduale fino a toccare i 7-8 gradi sotto lo zero tra giovedì e venerdì, quando la massima non supererà i 5°, proseguendo così anche dopo un weekend più clemente dopo il quale le minime saranno più accettabili. Freddo e mancanza di precipitazioni potranno accentuare i fenomeni virali già ampiamente diffusi.

Bigio il ciel, la terra brulla:
questo mese poverello
nella sporta non ha nulla,
ma tien vivo un focherello
(Renzo Pezzani)

Siamo pronti per l’inverno?

Siamo pronti per l’inverno?

9 dicembre 2018 |

“Funghi glaciali” di Ennio Martignago

In caso di risposta negativa abbiamo giusto oggi, lunedì per provvedere a tirare fuori i cappotti, perché da martedì le temperature subiranno un brusco calo, dapprima nelle minime, poi anche nelle massime. Giovedì, ad esempio, con una giornata fosca staremo fra i -5 e i 4.

Perché le cose comincino ad andare meglio con le temperature dovremo avvicinarci al solstizio invernale, con le piogge di mercoledì della prossima settimana.

In compenso con la giornata di oggi avremo l’ultima impennata di vento: meno nervoso dei giorni scorsi, ma convinto e costante fino a metà pomeriggio.

Da mercoledì anche l’umidità che il vento ci aveva risparmiato tornerà ai consueti standard padani.

A settant’anni un uomo è una candela nel vento, a ottanta brina sulle tegole del tetto.
(Proverbio cinese)

Brrrr…..

Brrrr…..

18 novembre 2018 |

OK. Bisogna accettarlo: oggi, domenica 18, sarà probabilmente l’ultima giornata con la massima a due cifre – almeno quella nelle previsioni che non è comunque quella del tuo quartiere.

Lunedì la minima scenderà addirittura a 2 gradi sotto lo zero per poi aggirarsi nei dintorni dello zero almeno per un paio di settimane e le massime, dai 5-6 gradi di inizio settimana, si stabilizzeranno tra i 7 e i 9 gradi.

Sempre lunedì il vento freddo da nord si accompagnerà, come si diceva una settimana fa, con del nevischio o comunque delle deboli nevicate a partire dal primo pomeriggio intensificandosi un po’ in nottata e nella prima mattina.

Il resto della settimana sarà instabilmente nuvoloso con un po’ più sole giovedì per arrivare ad un succedersi di piogge da venerdì a lunedì. Molto più sole arriverà la settimana successiva, ma si presume che da venerdì il copione del weekend piovoso andrà a replicarsi.

È meraviglioso che una generazione che si difende dal caldo con un condizionatore e dal freddo con il riscaldamento centralizzato, che viene alloggiata in alberghi immacolati, possa sentire il desiderio spirituale o fisico del viaggio. Bruce Chatwin

Stentata neve prima del freddo

Stentata neve prima del freddo

22 febbraio 2018 | ,
Graziano Rey - Le Bambole di Dresda

Graziano Rey – Le Bambole di Dresda

Beh, non so quanti se ne siano accorti ma oggi, giovedì, qua e là tra la pioggia debole c’era anche qualche infiltrato fiocco di neve. Il fenomeno dovrebbe proseguire così con qualche possibile picco di maggiore intensità l’indomani mentre sabato (ma a fare la differenza basteranno variazioni di pochissimi e poco prevedibili gradi) ce ne potranno essere un po’ di più e per domenica mattina prevarranno sulla pioggia in maniera però molto debole, al confine dell’inossevabilità.

In compenso, dal pomeriggio del dì di festa il vento freddo abbatterà di colpo le temperature e per i primi giorni della settimana le attuali temperature più fredde saranno quelle delle ore più calde, mentre le minime ci faranno provare l’ebbrezza dei meno undici.

Al riaffacciarsi del nevischio debole giovedì e venerdì, dopo una settimana pressoché costantemente nuvolosa, il fenomeno si invertirà e per il weekend, seppure con lo stesso cielo nuvoloso ma senza rovesci, torneremo ad avere le temperature di questo fine settimana e probabilmente proseguirà così anche per quella successiva.

Il giorno delle elezioni spunterà un sole troppo debole e non abbastanza caldo da invogliare a gite fuori porta (anche se forse in montagna le cose andranno meglio).

In immagine “Le bambole di Dresda” – smalti e sabbia su tela 100 x 80″ di Graziano Rey 2011 – Collezione Ierofanie

Brano suggerito da SpotifyRus di questa settimana:

BE A MAN (GET IN THE COLD SHOWER) | KIDEPO

Nuvole, acqua e appena qualche fiocco

Nuvole, acqua e appena qualche fiocco

4 febbraio 2018 |

Quello che più conta questa settimana non è la neve che, mista ad acqua potrà fare la sua comparsa nelle prime due notti per girare presto in pioggia e neppure il fatto che da mercoledì assieme a qualche ventosità nel meriggio tornerà prevalentemente nuvoloso con qualche periodo di sole debole, ma che la temperatura che ci ha lasciato sperare bene i giorni scorsi tornerà a scendere in particolar modo lunedì e martedì con massime vicine alle minime passate, e poi con minime ben più basse e massime appena meno rigide. Il weekend sembra debba essere più sereno ma non meno freddo.

Vento? Freddo!

Vento? Freddo!

17 gennaio 2018 |

Brevissimamente: come annunciato il vento è arrivato e anche fastidioso, soprattutto perché gelido. Domani però non dovremmo vederlo più (giusto qualche fiato tra venerdì e sabato). 

Le minime invece sì, quelle scenderanno anche se le massime piacevoli per l’invermo non le faranno pesare. 

Per il resto sole anche se nella notte fra domenica e lunedì nevischio e pioggia con ghiaccio sottile suggeriscono prudenza alla guida serale e notturna. 

Speciale Freddo – 15 dicembre 2017

Speciale Freddo – 15 dicembre 2017

15 dicembre 2017 | ,

Non so come l’abbiano battezzata questa volta, se l’alabarda spaziale degli eschimesi o il soffio mortale di Asgard, sta di fatto che dopo qualche giorno con delle minime più moderate da questa notte torneranno a scendere, complice l’arrivo dell’alta pressione.

Insomma, per la gioia dei più meticolosi ecco che cosa ci si deve aspettare per la prossima settimana, o meglio, da un sabato all’altro:

Come si può vedere, a parte un sabato particolarmente freddo nella mattinata, nelle serate successive, tra la mezzanotte e l’alba farà decisamente freddo, sempre che i -8° siano da considerare tali, anche se per la percezione soggettiva di molti sarà meno fastidioso di giorni più temperati ma plumbei e uggiosi. Solo un giorno avremo la massima sotto i 7° mentre mediamente avremo 8° e domenica perfino 10°.

Da giovedì prossimo la pressione scenderà e quindi il weekend successivo anche se sarà meno freddo potrà sembrare meno confortevole.

(altro…)

Meteoalmanacco della settimana n.48 del 2017 – Partire bene NON è metà dell’opera

Meteoalmanacco della settimana n.48 del 2017 – Partire bene NON è metà dell’opera

3 dicembre 2017 | ,

Questa che viene (lunedì 4) sarà l’ultima notte “Freddissima”, solo perché da quelle successive ci verranno scontati due gradi per volta, passando dai -8° di lunedì notte ai -6° di mercoledì notte. Da quella di giovedì si toccherà un più sano -3, ma solo perché il cielo si sarà rannuvolato in previsione della pioviggine di venerdì e della neve di sabato mattina.

A tenere compagnia al freddo sia lunedì che sabato è previsto l’arrivo di un po’ di vento facente sì che le massime, previste di 11° per martedì e mercoledì, rimangano attorno ai 9°.

In compenso, se è vero che le nuvole e la bassa pressione attenueranno le temperature minime, lo è anche che abbasseranno sensibilmente le massime conferendo una sensazione più sgradevole dei giorni precedenti.

(altro…)

Meteoalmanacco del 3 dicembre 2017 – Attenti al ghiaccio

Meteoalmanacco del 3 dicembre 2017 – Attenti al ghiaccio

2 dicembre 2017 | ,

Questa e la prossima notte la temperatura scenderà sotto lo zero fino a ben 10º.

Conseguenza: pronto soccorso affollati!

La neve in gran parte sciolta trasformerà le strade in piste da hockey sul ghiaccio e stare in piedi potrà in certi casi essere un’impresa.

Quindi, cacciate fuori gli scarponi da montagna con le suole a rampone.

Certo, chi è in forma sarà avvantaggiato, diversamente dal Dr. Atkins, probabilmente il più famoso guru delle diete al mondo che pesava più di 115 kg ed era alto circa 1.80 m: a 72 anni perse la vita dopo 9 giorni di coma per essere scivolato sul ghiaccio. Il medico che lo esaminò notò dalle sue cartelle cliniche che in precedenza era stato colpito da un attacco di cuore e aveva sofferto di insufficienza cardiaca e ipertensione.

Domani sarà la giornata dei diritti dei disabili.
(altro…)