Quantcast
Tra sole neve e gelo

Tra sole neve e gelo

15 dicembre 2018 | ,

Pavarolo a Natale (foto di Ennio Martignago)

Domani, domenica, pomeriggio inizierà con una nevicata mista che si farà più convinta nella notte per cessare alle prime ore di lunedì. Un giorno freddo che farà ghiacciare la neve sui terreni, le strade e i marciapiedi. Martedì le minime scenderanno attorno ai -8 per oscillare in seguito fra i -2 e i -5, le massime fra i 4 e i 6, con un debole ritorno di neve giovedì mattina.

Dopo una vigilia nuvolosa, un giorno di Natale debolmente soleggiato farà da anticamera ad una settimana invernale assolata e con temperature superiori di 3-4 gradi alla precedente.

Se la neve cade prima di Natale, mette su i denti. Se nevica a Dicembre per tre mesi nevicherà

(Proverbi italiani)

Grande variabilità

Grande variabilità

6 maggio 2018 | , ,

Stiamo entrando nel periodo con minori possibilità di previsione a lunga scadenza. Ombrelli, keeway, cappelli, impermeabili sono d’obbligo.

Previsioni della settimana

Quello che si direbbe più certo è che le temperature si porteranno agli standard primaverili, con delle minime sempre superiori ai 10° e le massime comprese fra i 22° e i 28°.

Domani (lunedì) avremo temporali con un minimo rischio di isolate grandinate soprattutto nel pomeriggio.

La piovosità proseguirà in forma debole, diradata e a singhiozzo per tutto il periodo con dei momenti più favorevoli al sole martedì, venerdì e sabato mattina.

Proiezioni per il weekend a venire

Già dal pomeriggio di sabato attualmente si prevede un crescendo di piovosità che raggiungerà il culmine nella notte e nella mattinata di domenica con un lieve calo di temperature per proseguire per tutto il lunedì. Instabilità umida e lieve riduzione degli scarti di temperatura verso l’alto per tutta la settimana successiva.

Rientro piovoso

Rientro piovoso

29 aprile 2018 | ,

Al rientro dal ponte la città ci riserverà un periodo piovoso fra mercoledì e venerdì. La temperatura subirà un brusco sensibile calo per ritornare alla norma già a partire dal weekend. Non così l’umidità che probabilmente proseguirà fino al weekend successivo con nuvolosità di fondo, sprazzi di sole qua e là, piogge deboli e nel centro della settimana successiva anche alcuni temporali.

Cambio di stagione? Con calma

Cambio di stagione? Con calma

23 aprile 2018 |

Da martedì il cielo rimarrà tendenzialmente sereno grazie all’aerazione che manterrà le temperature calde ma accettabili per la stagione. Da giovedì sera invece le temperature massime scenderanno bruscamente sotto i 20° e cominceranno le precipitazioni, inizialmente deboli per poi rinforzarsi nel fine settimana proseguendo a sprazzi fino al sabato successivo.

Niente fretta, rondini!

Niente fretta, rondini!

18 marzo 2018 | ,
Foto di Ennio Martignago

Il cielo sopra Torino dal Po – Foto di Ennio Martignago

 

 

 

 

Inizio di settimana alquanto povero di sole e con qualche pioggerella ancora nella notte fra lunedì e martedì e nella tarda serata di martedì. Mercoledì assieme ad una certa ventosità, il cielo si aprirà al sole e al freddo notturno che aumenteranno entrambi sia giovedì che venerdì a preludio di un weekend – indovina! – nuovamente piovoso. La settimana santa, da martedì 27 a Pasqua, ci riserverà un tempo moderatamente soleggiato, specie il mercoledì ed una temperatura più stabilmente temperata. Per la vera e propria primavera sembra che non ci rimanga che aspettare l’inizio di aprile.

Stentata neve prima del freddo

Stentata neve prima del freddo

22 febbraio 2018 | ,
Graziano Rey - Le Bambole di Dresda

Graziano Rey – Le Bambole di Dresda

Beh, non so quanti se ne siano accorti ma oggi, giovedì, qua e là tra la pioggia debole c’era anche qualche infiltrato fiocco di neve. Il fenomeno dovrebbe proseguire così con qualche possibile picco di maggiore intensità l’indomani mentre sabato (ma a fare la differenza basteranno variazioni di pochissimi e poco prevedibili gradi) ce ne potranno essere un po’ di più e per domenica mattina prevarranno sulla pioggia in maniera però molto debole, al confine dell’inossevabilità.

In compenso, dal pomeriggio del dì di festa il vento freddo abbatterà di colpo le temperature e per i primi giorni della settimana le attuali temperature più fredde saranno quelle delle ore più calde, mentre le minime ci faranno provare l’ebbrezza dei meno undici.

Al riaffacciarsi del nevischio debole giovedì e venerdì, dopo una settimana pressoché costantemente nuvolosa, il fenomeno si invertirà e per il weekend, seppure con lo stesso cielo nuvoloso ma senza rovesci, torneremo ad avere le temperature di questo fine settimana e probabilmente proseguirà così anche per quella successiva.

Il giorno delle elezioni spunterà un sole troppo debole e non abbastanza caldo da invogliare a gite fuori porta (anche se forse in montagna le cose andranno meglio).

In immagine “Le bambole di Dresda” – smalti e sabbia su tela 100 x 80″ di Graziano Rey 2011 – Collezione Ierofanie

Brano suggerito da SpotifyRus di questa settimana:

BE A MAN (GET IN THE COLD SHOWER) | KIDEPO

Nulla da dichiarare

Nulla da dichiarare

16 febbraio 2018 | ,

Birkenau, opera di Graziano ReyQuella di oggi, venerdì 16, sarà stata probabilmente l’ultima giornata di sole pieno già assediata oltralpe da incombenti nubi stazionarie, prima di un periodo di foschia che a una parziale nuvolosità alternerà una prevalente nuvolosità e alcune nette nuvolosità.

Le temperature subiranno scarse variazioni da valori Delle minime compresi fra gli 0º e i -1º, mentre le massime permarranno a ridosso degli 8º-9º.

Di rovesci ne dovremmo vedere pochi: leggermente più credibile quello di domenica pomeriggio, mentre nelle mattine sabato, giovedì e forse anche sabato prossimo ancora forse-forse arriverà a malapena a rendere umidiccio l’asfalto.

Per il resto, come dicevamo, nulla da dichiarare.

Meteoalmanacco di Natale 2017 – Velo

Meteoalmanacco di Natale 2017 – Velo

22 dicembre 2017 | ,

 

Tanto per cominciare sabato e domenica farà bello e specialmente domani durante la giornata la temperatura sarà particolarmente mite.

 

Il giorno di Natale, invece, il cielo tornerà a velarsi per diventare coperto per S. Stefano, financo nevoso nella mattina di mercoledì.

Dovrebbe tornare a piovere nella sera del primo dell’anno, ma per i rimanenti giorni permarrà questo clima un po’ uggioso da bassa pressione con temperature più fastidiose che rigide.

Per quanti si sposteranno le cose dovrebbero andare meglio: sulla costa ligure, ad esempio, ci sarà un’alternanza di sole e nuvole con qualche pioggia, con predominanza della prima situazione quanto più ci si sposta sul ponente; situazione simile per chi si indirizza verso i monti piemontesi, con la sola differenza che le precipitazioni, seppure non particolarmente intense, saranno soprattutto nevose.

E da Il Cielo Sopra Torino rivolgiamo a tutti i più calorosi e sereni auguri.

Meteoalmanacco del 14 dicembre 2017 – Bell’arioso

Meteoalmanacco del 14 dicembre 2017 – Bell’arioso

14 dicembre 2017 | ,

Un crescendo di ventosità da ovest si farà sentire dalla tarda serata per toccare il massimo verso le 5 di mattina di venerdì e placarsi graduatamente verso il pomeriggio; unito alla bassa pressione renderà la giornata e il pomeriggio di venerdì un po’ più nuvoloso e non sara improbabile della lieve piovosità pomeridiana con una temperatura nel complesso temperata, specie se confrontata con quelle attuali.
Sabato sarà accompagnato da un rialzo della pressione e quindi un rafforzamento del cielo soleggiato che arriverà a dare il meglio nella giornata di domenica, per poi continuare decisamente sereno fino a martedì. Soddisfacente da mercoledì a venerdì nonostante si possano attendere nebbie nelle zone più soggette al fenomeno.
Questo pallido sole compagno di umidità e foschie ci terrà probabilmente compagnia nel corso delle festività natalizie, in barba a chi avrebbe gradito che Babbo Natale parcheggiasse le sue renne sulla neve ancorché ghiacciata. Lo stesso si prevede per l’arco alpino regionale, dove sarà probabilmente ancor più soleggiato.

 

 

(altro…)

Meteoalmanacco della settimana n. 50 di dicembre 2017 – Pioggia Ghiacciata!

Meteoalmanacco della settimana n. 50 di dicembre 2017 – Pioggia Ghiacciata!

11 dicembre 2017 | , ,

Al termine di questa psudo-nevicata che ha coinvolto a sprazi a macchia di leopardo la nostra città, a preoccupare non è tanto la neve quanto il ghiaccio.
Questa settimana più che mai il trasporto personale, auto, ma ancor peggio moto e biciclette, sarà rischioso, ma anche quello a piedi richiede l’uso di calzature sicure, con il carrarmato e con le caviglie sostenute. Non fidatevi troppo né del sale (che tra l’altro rovinerà molte carrozzerie), né delle gomme invernali, che possono aiutare ma certo non fanno miracoli.
Ha piovuto gelato e questo fenomeno ha creato già disagi alle linee ferroviarie, ma è verosimile che ne faccia anche di peggiori per quel che riguarda le linee elettriche e le alimentazioni nelle zone più periferiche e dove le reti attraversano percorsi più impervi. Va da sé che sono stati chiamati in servizio tecnici da altre aree della penisola a rinforzare l’impegno già significativo del personale locale.

Dopo la neve e la pioggia, per un paio di giorni tornerà il sole e le temperature minime scenderanno soprattutto nella primissima mattina di mercoledì.
Tra giovedì e venerdì avremo bassa pressione che durerà fino a domenica con un sole debole concentrato solo nelle prime ore della giornata e con probabilità di nebbia gelata che metteranno a rischio la guida soprattutto nelle strade della provincia.
Mercoledì e soprattutto sabato potremo avere della ventosità. Complessivamente domenica prossima sarà meno peggio del resto della settimana e, per il momento, anche di quella a venire.

(altro…)