Quantcast
Felix de Cavero, un artista della Resistenza

Felix de Cavero, un artista della Resistenza

11 maggio 2021 |

«Straordinaria testimonianza di un’epoca tremenda, filtrata dalla pietà e dalla macchina fotografica» (Pino Mantovani). Fino al 16 maggio il Polo del ‘900 ospita la mostra «75 anni dopo. La liberazione di Torino nelle fotografie di Felix de Cavero», un eccezionale corpus di oltre cento fotografie scattate nel corso della sua esperienza partigiana.  (altro…)

Gli «Scenari emotivi» di Paolo Bini

Gli «Scenari emotivi» di Paolo Bini

1 maggio 2021 |

Fino al 29 maggio la Galleria Peola Simondi ospita «Scenari emotivi», una decina di opere inedite di Paolo Bini. La mostra, curata da Beatrice Audrito, è il frutto dell’ultima fase della ricerca in cui l’artista affronta la tematica del paesaggio quale luogo non solo fisico ma interiore, più intimo e recondito. Colori, luce, ma anche introspezione. Nato a Battipaglia nel 1984 e diplomatosi all’Accademia di Belle Arti di Napoli, Paolo Bini nel 2016 ha vinto il Premio Cairo. (altro…)

Artisti, sarte e bambole in feltro: la storica manifattura Lenci

Artisti, sarte e bambole in feltro: la storica manifattura Lenci

4 marzo 2021 |

Sabato 6 marzo, alle ore 15.00, il secondo appuntamento del ciclo di conferenze «ARS ET INDUSTRIA», organizzato dal Museo del Tessile di Chieri, sarà dedicato alla storica manifattura Lenci. La curatrice e storica dell’arte Melanie Zefferino, Presidente della Fondazione Chierese per il Tessile e del Museo del Tessile, ci guiderà in un viaggio nella Torino del Novecento alla scoperta di artisti, sarte e…bambole! (altro…)

Il Museo del Tessile riparte da “Ars et Industria”

Il Museo del Tessile riparte da “Ars et Industria”

19 febbraio 2021 |

Il tessile e la creatività nel passato, nel presente e guardando al futuro.  Un ciclo di conferenze in cui la tradizione della manifattura tessile chierese si intreccia con l’arte contemporanea. Il Museo del Tessile di Chieri organizza, a partire da sabato 20 febbraio, il ciclo di conferenze «ARS ET INDUSTRIA», 15 appuntamenti, tra incontri, eventi e mostre, con cui si inaugura il nuovo corso culturale del Museo, ed il parziale riallestimento delle collezioni (il Museo riaprirà ai visitatori il 27 marzo).

(altro…)

Paolini e l’arte come “inconoscibile” geometria

Paolini e l’arte come “inconoscibile” geometria

3 febbraio 2021 |

«Il divenire continuo della storia dell’arte si svolge attraverso successive mutazioni della cifra segreta e assoluta dell’opera». Castello di Rivoli ospita fino al 28 marzo «Le Chef-d’oeuvre inconnu», mostra che ripercorre i sessant’anni di produzione artistica di Giulio Paolini.

(altro…)

“Chi vuol esser padre sia” a Porta Palazzo

“Chi vuol esser padre sia” a Porta Palazzo

31 ottobre 2020 |

Fino al 7 novembre, Fotografiakm0, un insolito spazio mostre nell’Antica Tettoia dell’Orologio di Porta Palazzo, ospita le fotografie contenute nell’antologia «Chi vuol esser padre sia. Racconti riflessioni, flussi di pensiero», (altro…)

«Costellazioni umane». Massimo Vitali al Mef

«Costellazioni umane». Massimo Vitali al Mef

26 ottobre 2020 |

Una trentina di fotografie extra-large di spiagge, parchi, piscine e discoteche sono le «Costellazioni umane» realizzate negli ultimi venticinque anni da Massimo Vitali, in mostra fino al 20 dicembre al Museo Ettore Fico di Torino. (altro…)


L’arte è teatro. Il «Carousel» di Paolo Ventura 20 ottobre 2020

L’arte è teatro. Il «Carousel» di Paolo Ventura

«Ho fotografato storie di guerra, magia, abbandono, e piano piano, inconsapevolmente, mi sono trovato a rifare quello che facevo da ragazzo in quel luogo, nascondermi nei miei mondi immaginari e inventare storie». Un artista multiforme, versatile, eclettico, visionario,

«È materia delicata». L’arte di Gregorio Botta 7 ottobre 2020

«È materia delicata». L’arte di Gregorio Botta

«Pratico un’arte del togliere, del poco, del meno, sperando di arrivare a un’arte del niente». Lastre di piombo segnate da ferite-sorgenti da cui sgorga acqua. Diafani alabastri che lasciano trasparire dall’interno foglie d’oro.

Spostare i limiti: 17 artiste alla Fondazione Merz 28 settembre 2020

Spostare i limiti: 17 artiste alla Fondazione Merz

Un cubo sembra fluttuare leggero nello spazio ma avvicinandosi si scopre che è fatto con fini tubi di acciaio, simili a filo spinato, che lo rendono respingente, anzi “Impenetrable”, come recita il titolo dell’installazione della libanese Mona Hatoun (1952), una delle 17 artiste protagoniste di «PUSH THE LIMITS», progetto espositivo corale tutto al femminile che […]