Quantcast
I prossimi film di Calopresti e Soavi a Torino

I prossimi film di Calopresti e Soavi a Torino

18 gennaio 2012 |

La FilmCommission non perde l’abitudine e continua a portare in città (e in regione) produzioni e nomi importanti.
Le ultime novità sono due nomi importanti del cinema italiano.

Sarà a Torino Mimmo Calopresti (che a Torino è legatissimo) con Uno per tutti, tratto dal romanzo di Gaetano Savatteri.
Ancora in divenire il cast (e se ci sarnno casting come sempre vi informerò) ma per il momento si parla di Luca Zingaretti, Beppe Fiorello e Raul Bova tra i protagonisti.

(altro…)

Dove incontrare Penelope Cruz a Torino

Dove incontrare Penelope Cruz a Torino

22 novembre 2011 |

Oh, sia chiaro che il sottoscritto non ha nulla contro Penelope Cruz, che anzi apprezzo molto ed è una delle attrici più sensuali ed emotivamente coinvolgenti che conosca, in grado di scatenare passioni estreme con la sua sensualità tutta spagnola.
La polemica dei giorni scorsi era esclusivamente legata alla sua presenza al Torino Film Festival che giudico fuori contesto.

Sono quindi felice che la Cruz sia a Torino per girare il nuovo film di Sergio Castellitto (dalla lavorazionelunga e decisamente multilocation).
Il film è Venuto al mondo ed è tratto dal romanzo di Margaret Mazzantini (si, ancora!).

Con la Cruz e Castellitto sono a Torino anche Madiha Musliovic, Adnan Haskovic e Moamer Kasumovic, che compongono la ridda dei protagonisti del film.
Tutti quanti in città per quattro settimane.

Se non volete perdere l’occasione di dare uno sguardo al set (e a Penelope) le location principali sono la Cavallerizza, la Manifattura Tabacchi e l’Ospedale San Vito.
Girate in zona e se riuscite a fare qualche foto mandatemela, che le pubblichiamo.

Sito ufficiale e backstage per Dracula 3D di Dario Argento

Sito ufficiale e backstage per Dracula 3D di Dario Argento

21 luglio 2011 |

E finalmente è nato il sito ufficiale di Dracula 3D, il film che Dario Argento sta ormai concludendo di girare tra Biella e Torino.

Dopo aver per settimane elemosinato dal Twitter di Asia Argento quello che stava succedendo sul set, ecco che arriva un po’ di materiale ufficiale.

Sul sito ci sono un bel po’ di foto nuove e un bel video del backstage. Ben 12 minuti che ci mostrano Thomas Kretschmann con i suoi denti da Dracula, Marta Gastini impegnata a fare il bagno ad Asia Argento e soprattutto un Dario Argento forte e sicuro (anche a tratti incazzoso) sul set.

E poi si cominciano a vedere gli effetti speciali di Sergio Stivaletti in un make up che più classico non si può e un sacco di curiosità.
Il video non è embeddabile, quindi vi tocca guardarvelo sul sito… poi però tornate qui a dirmi cosa ne pensate, cosa vi aspettate dopo questa infornata di materiale nuovo.

DARIO ARGENTO Tour Locations Torino 2011

DARIO ARGENTO Tour Locations Torino 2011

12 luglio 2011 | ,

Su questo blog si comincia a parlare un po’ troppo di Dario Argento, ma del resto la cosa è inevitabile visto quanto il regista romano è legato alla nostra città, visto che in queste settimane è di nuovo impegnato sotto la mole con il suo Dracula 3D e visto che c’è chi organizza iniziative come quella che vi presento adesso.

I colpevoli sono Stefano Oggiano e Davide Della Nina che hanno pensato di organizzare un tour guidato per le strade della città alla scoperta dei luoghi principali utilizzati da Argento nei suoi film torinesi.
E vi assicuro che i due sono esperti non poco delle vicende argentiane.

Così si passerà da Profondo rosso a Quattro mosche di velluto grigio, da Non ho sonno a Giallo, da Il gatto a nove code a Ti piace Hitchcock? a La terza madre.

E se chiunque sia passato da Torino si è sicuramente fatto mostrare Villa Scott, il Teatro Carignano e piazza CLN (“ma dov’è il bar di Profondo rosso”?) il Dario Argento Tour Locations Torino offre qualcosa di molto più approfondito.
Trenta tappe per un tour della durata prevista di 12 ore è roba che solo gli appassionati di Argento possono sopportare. Loro (noi) e forse qualche amante dell’architettura vista la particolare abilità di Dario nel cercare sempre palazzi estremamente particolari per i suoi film.

L’appuntamento è per il 4 settembre, domenica, in Piazzale Duca d’Aosta.
L’evento su Facebook vi aiuterà a ricordare l’appuntamento e vi da anche i dettagli delle 30 tappe.

(credits photo: pietroizzo)

Asia Argento mostra i denti sul set di Dracula 3D

Asia Argento mostra i denti sul set di Dracula 3D

4 luglio 2011 |

Veloce post per comunicarvi che Asia Argento ha aggiunto foto sul suo account Twitter, foto naturalmente legate alla realizzazione di Dracula 3D diretto dal padre Dario e girato tra Biella e Torino proprio in queste settimane.

Questa volta si mostra nelle vesti di affascinante vampira.

Ovviamente abbiamo aggiornato la galleria di immagini dal set dove potete vedere tutte le foto nuove (e anche quelle vecchie)

Asia Argento e le sue foto di Dracula

Asia Argento e le sue foto di Dracula

13 giugno 2011 |

Come sapete si sta girando tra Biella e Torino Dracula 3D di Dario Argento.

Forse non sapete che questa volta c’è un canale decisamente non tradizionale per seguire lo svolgersi dei lavori sul set del film.

Asia Argento infatti, che nel film interpreta il ruolo di Lucy, sta da settimane postando sul suo account Twitter le foto che vengono scattate sul set diretto dal padre.
Sono foto curiose, da amatore, non certo classiche foto da set. Eppure (o forse proprio per questo) sono immagini che rendono molto bene l’atmosfera e la magia.

Così nelle foto vediamo Asia, ma anche Dario e poi Marta Gastini (che è Mina nel film) e naturalmente Dracula col volto di Thomas Kretschmann.
Ancora nessuna immagine di Rutger Hauer, il nuovo Van Helsing.

Potete vedere tutte le foto di Asia nella nostra fotogallery.

Laura Chiatti e Valerio Mastrandrea per Romanzo di una strage

Laura Chiatti e Valerio Mastrandrea per Romanzo di una strage

10 maggio 2011 |

Dopo conferme e smentite continue sul cast (Kim Rossi Stuart si, Kim Rossi Stuart no) è arrivato il momento di andare sul set e scendere per le strade di Torino.

Le riprese di Romanzo di una strage di Marco Tullio Giordana partiranno il 13 maggio.
Intorno al film si sta creando una comprensibile attesa sia per la firma che per il tema, che tocca uno dei misteri più drammatici della storia del nostro paese: la strage di Piazza Fontana.

E sul set, ormai è certo troveremo Laura Chiatti e Valerio Mastrandrea, ma anche Pierfrancesco Favino, del quale abbiamo completamente perso il conto sul numero di film girati negli ultimi due-tre anni.

Cosa dobbiamo aspettarci da questa pellicola?
Le polemiche sono pronte ad esplodere come da tradizione.

Una Ariflex 3D per il Dracula di Argento

Una Ariflex 3D per il Dracula di Argento

2 maggio 2011 | ,

Ormai è una specie di abitudine.
Da un anno a questa parte, ogni volta che mi capita di incrociare Dario Argento (e sapete che da Torino passa spesso) finisco per fargli una domanda sul suo (ormai imminente e torinese) Dracula 3D.

L’occasione questa volta è stata la presentazione della sezione Midnight Madness del GLBT Film Festival, di cui il buon Dario è padrino.
Visto che l’ultima volta mi aveva detto che i problemi sul ritardo del film erano dovuti alla poca affidabilità degli strumenti 3D che aveva a disposizione, ho voluto chiedergli se ora che il film è in produzione è soddisfatto degli strumenti che sta usando.

Pare di si. Per Dracula 3D Argento ha a disposizione una Ariflex di ultima generazione costruita in Austria che stando alle sue parole ha due vantaggi non da poco.
Più maneggevole delle sorelle che l’hanno preceduta riesce anche a risolvere in gran parte il problema della luminosità esagerata necessaria per la realizzazione di un film in tre dimensioni. Problema che, concorderete, non è da poco quando si parla di horror.

Insieme alla rivoluzionaria Ariflex il nostro avrà a disposizione anche 2 piccole Sony da utilizzare come steadycam.

Altre notizie venute fuori dall’incontro che mi sembrnao interessanti.
Si scopre una (non troppo) curiosa amicizia con Alexandre Aja, il quale ha messo in guardia Argento sui tempi della postproduzione di un film 3D (pare che il suo Piranha 3D abbia richiesto nove mesi di lavoro al computer).
Si scopre anche che Delitto perfetto di Hitchcock venne girato completamente in tre dimensioni ma in questo formato non venne mai proiettato. Argento dopo lunga ricerca ha avuto modo di vedere tre minuti del film nel formato originale e pare ne sia rimasto decisamente affascinato.

(altro…)

Ambra Angiolini e John Turturro (con Ficarra e Picone)

Ambra Angiolini e John Turturro (con Ficarra e Picone)

26 aprile 2011 |

Lo so, ho messo nel titolo del post quattro nomi che i più faticheranno ad accettare in un unico discorso.
Il fatto è che pare proprio dovrete farvene una ragione ed accettare l’idea di leggerli tutti quanti insieme.

Pare infatti che il misterioso contatto avverrà proprio sotto la Mole e per merito della coppia comica siciliana.

Abbiamo già iniziato a parlare del film che Ficarra e Picone gireranno a Torino questa estate (film che non ha ancora un nome) ed ora iniziano ad arrivare le prime indiscrezioni sul cast.

Ufficializzata la presenza di Ambra Angiolini, viaggia ancora sui binari dell’ipotesi quella di John Turturro.
L’attore e regista americano ha un gran rapporto con l’Italia e soprattutto con Torino, dove ha vissuto diversi mesi durante la preparazione dello spettacolo teatrale Fiabe italiane (produzione Teatro Stabile)
L’ipotesi non è quindi campata in aria, anche se non saprei dirvi quali siano i rapporti con i due siciliani di Zelig.
Certo è che la sua presenza sarebbe un tocco di qualità e di grande promozione per il lancio del film.

(altro…)

In 13 a tavola

In 13 a tavola

19 aprile 2011 |

Tra le produzioni impegnate in questi giorni sul territorio regionale c’è un progetto che mi sembra particolarmente interessante.

Sto parlando de I 13 per la regia di Riccardo Mazzone.
La produzione PancreasFilm ci riporta agli anni dell’unità d’Italia, tra congiure, intrighi e tentativi di accordarsi politicamente.
Ma tutto ciò è solo lo sfondo per una vicenda che è in realtà un vero e proprio thriller.

Questa la trama.

Torino, 1859. In una villa alcune persone della borghesia moderata dello stato sabaudo si riunisce per prendere decisioni chiave sul futuro del Paese. Il Piemonte è il cuore pulsante di una rivoluzione che opera alla corte di Vittorio Emanuele II, sotto la guida politica e diplomatica di Cavour. Banchieri, industriali, medici, intellettuali, riuniti nella fastosa villa, stabiliscono alleanze e muovono pedine sullo scacchiere europeo. Ognuno di loro ha intenti, scopi e interessi differenti, ma tutti sembrano accomunati da un rinnovato spirito patriottico. Ma non appena i commensali si siedono a tavola per la cena, nella villa irrompe un gruppo armato rivoluzionario di stampo socialista. I terroristi informano i 13 commensali che sotto il tavolo è stato piazzato un ordigno esplosivo, che si innescherà non appena qualcuno si alzerà dal tavolo. Quella che doveva essere una cena per tracciare il destino di un Paese, diventa una lotta per la sopravvivenza individuale.

E ditemi se non è un soggetto che lascia presagire il meglio.

Nella splendida foto di Stefano Druetta il tavolo centro della vicenda.