Quantcast
Affaire Penelope Cruz: alla fine vince Coppola

Affaire Penelope Cruz: alla fine vince Coppola

24 novembre 2011 |

Ma Penelope Cruz la si nota di più se non viene o se viene e si mette sul palco davanti a tutti?
L’ex direttore del Torino Film Festival Nanni Moretti l’evrebbe forse commentato così il pasticciaccio sulla presenza dell’attrice.

Alla fine l’ha spuntata Michele Coppola e la Cruz ci sarà alla serata d’apertura del TFF29, sul palco con Sergio Castellitto a consegnare il premio ad Aki Kaurismaki.
Immagino che questa sia stata la scappatoia trovata da Gianni Amelio per giustificare la presenza sul palco di un’attrice che non ha film al Festival.

Il mio pensiero sulla faccenda l’ho già detto, ora non ci resta che dimenticare l’inutile pasticcio e attenderci che tutti i giornali del mondo oggi facciano titoloni sulla presenza di Penelope Cruz al Torino Film Festival, visto che questo è l’obiettivo dichiarato di Coppola.

(altro…)

Riflessione sul poco glamour al Torino Film Festival

Riflessione sul poco glamour al Torino Film Festival

18 novembre 2011 |

Provo a lasciarvi una veloce riflessione su quello che sarà l’evento culturale torinese ed italiano dei prossimi giorni.
Alle porte c’è infatti la ventinovesima edizione del Torino Film Festival.

Per tutto quello che riguarda il programma, i film da scegliere, gli orari e quant’altro vi rimando al sito del festival (e buon lavoro, perchè scegliere tr ai più di 200 film in cartellone non è cosa facile).
In questa sede vorrei invece fare due chiacchiere sulla storica mancanza di glamour del nostro festival.

La polemica è vecchia e man mano che il TFF cresce negli apprezzamenti della critica e nel numero di spettatori puntualmente ritorna con qualcuno (solitamente un politico) che tira fuori la solita frase: “Dobbiamo portare a Torino i grandi nomi del cinema mondiale”.

Quello che misteriosamente sembra sfuggire ai suddetti è che Torino non è Venezia e tantomeno Roma (si parla di festival), gli obiettivi sono diversi.
Il Torino Film Festival non è mai stato una vetrina per gli attori di Hollywood, non abbiamo – ad esempio – mai avuto una passerella.
I grossi nomi ci sono sempre stati, ma invece di guardarli sfilare in vestiti da sera e fotografarli si èe sempre preferito incontrarli in un bar di via Po col giaccone pesante e scambiarci magari anche due chiacchiere.

(altro…)

ToHorror 2011 – riflessioni finali

ToHorror 2011 – riflessioni finali

14 novembre 2011 |

Qualche riflesssione conclusiva sul ToHorror Film Fest appena concluso (e ovviamente sulla mia esperienza di giurato)… così, per punti sparsi.

Il festival è andato alla grande, diversi spettacoli sold out (al punto da costringere l’organizzazione ad un paio di repliche la domenica), grande partecipazione di pubblico sia per i film in concorso che per i corti, che per gli eventi speciali e per gli incontri.

Accolti benissimo (e molto coinvolgenti) anche gli amici della magia con i loro giochi sempre nuovi che ogni sera hanno sorpreso la gente preente al Blah Blah.
E stesso discorso per gli zombie realizzati dai ragazzi di Zombie KB che nella serata conclusiva hanno riempito via Po di curiosi personaggi che perdevano brandelli di carne.

Qualità dei film presentati.
Straordinariamente alta! Lo dico da giurato, che con gusto e attenzione si è guardato i film in concorso, e da spettatore, che in maniera più rilassata si è parimenti goduto i corti, alcuni dei quali davvero superlativi (come l’esilarante Brutal relax che ho adorato).

(altro…)

ToHorror day 4 – The Orphan Killer terrorizza via Po

ToHorror day 4 – The Orphan Killer terrorizza via Po

12 novembre 2011 |

Oh… se ieri sera vi è capitato di passare in via Po è facile che vi siate imbattuti in un omone di quasi due metri, col volto coperto da una maschera di cuoio, le braccia completamente ricoperte di sangue e una matassa di filo spinato in mano.
E non è escluso che il personaggio vi sia apparso da dietro un cassonetto.

Se avete evitato l’infarto e riuscite a leggere queste righe sappiate che si trattava di The Orphan Killer che Matt Farnsworth si è portato appresso alla proiezione del suo film al ToHorror Film Festival.

Per fortuna ad addolcire il clima c’era anche Diane Foster, la protagonista femminile del film, biondissima e taccatissima, estremamente affascinante e molto simpatica a scambiarci due chiacchere.

(altro…)

ToHorror day 3 – W lo splatter!!!

ToHorror day 3 – W lo splatter!!!

11 novembre 2011 |

Continua il successo notevole dell’edizione di quest’anno del ToHorror Film Fest.
Il bloggante ha prima fatto la sua apparizione alla conferenza stampa di presentazione del Torino Film Festival (trovate qui il racconto) per poi presentarsi al Blah Blah sul finire dell’intervento di Cristiana Astori.

E ancora una volta ho trovato la sala piena di gente interessata a quanto succedeva (mi dicono invece che la proiezione di The Hounds alle 18.00 è stata uno dei pochi eventi con qualche posto rimasto vuoto – troppo presto?).
La Astori ha raccontato il suo Tutto quel nero e parlato di orrori vari.

(altro…)

ToHorror day 1 – il giorno di Maxì Dejoie

ToHorror day 1 – il giorno di Maxì Dejoie

9 novembre 2011 |

Nessuno potrà smentirmi se affermo che il ToHorror Film Festival è cominciato ieri sera col botto.
Un sacco di gente dentro e fuori il Blah Blah, addirittura sold out il primo film in concorso, il mockumentary di Maxì Dejoie.

Per The Gerber Syndrome è stata annunciata una replica domenica a festival concluso per accontentare i tanti spettatori che sono rimasti fuori dalla sala.
Vero che Dejoie giocava in casa (unico film torinese in concorso) ma il pubblico presente ha superato le aspettative.
(nota: per le considerazioni sul film aspetto ovviamente la fine del festival)

La cosa entusiasmante è che il pubblico ha affollato la sala anche per il successivo corto di Robert Morgan.
The man in the lower-left hand corner of the photograph è un gioiello di animazione in stop motion crudo, nero ma anche pieno di amore tra freaks.

(altro…)

Un piccolo diario dal ToHorror Film Fest

Un piccolo diario dal ToHorror Film Fest

8 novembre 2011 |

Si parte oggi col ToHorror Film Festival.

E visto che, come sapete, il vostro blogger sarà per buona parte della settimana al Blah Blah, ho pensato che qualche minuto ogni giorno potrei trovarlo per raccontarvi cosa succede in quel circo di Freaks che si apre questa sera.

Un piccolo diario giorno per giorno (anzi notte per notte) da questa sera fino alla conclusione di sabato con le premiazioni.

Si comincia questa sera alle 20.00 con l’inaugurazione, poi con The Gerber Syndrome, mockumentary tutto torinese in concorso, gli amici della magia (che fanno cose inquietanti, io li ho visti), il primo corto di Robert Morgan (The man in the lower-left hand corner of the photograph), la prima parte del concorso cortometraggi ed il concerto dei Piramide di sangue.

Tutto al Blah Blah in via Po 21… tremate!

THFF e TFF – i nostri festival si presentano

THFF e TFF – i nostri festival si presentano

2 novembre 2011 |

Archiviato il View Fest & Conference (con il consueto successo – ormai è uno degli appuntamenti più importanti sul tema a livello europeo) è tempo di festival veri e propri per la nostra città… ed è tempo di presentarsi.

Sabato prossimo conferenza stampa di presentazione del ToHorror Film Festival (FNAC di via Roma alle 11.30).
Del festival dei mostri torinesi sappiamo in realtà già tutto perchè sul sito c’è il programma completo (e guardatevi qui anche lo splendido cataloghino), ma non è escluso che sabato mattina qualche sorpresa venga fuori.

Del Torino Film Festival sappiamo invece quello che ci è stato detto nelle scorse settimane (e mesi).
Dagli omaggi, all’interessante sezione Figli e Amanti, al film di apertura (anche qui trovate tutto sul sito).
Ma il grosso (e quando si parla di TFF il grosso è davvero grosso) verrà annunciato nella conferenza stampa di giovedì 10, alle 18.30 al Massimo.

(altro…)

Nuove promesse del digitale: i vincitori dei View Awards

Nuove promesse del digitale: i vincitori dei View Awards

27 ottobre 2011 |

View Conference ha comunicato i titoli dei film vincitori dei View Awards 2011.

La cosa che mi sembra immensamente interessante di questo concorso è che mette in gara sullo stesso livello prodotti confezionati da professionisti con prodotti di studenti, obbligando i giurati a scoprire nuovi artisti potenziali.

I vincitori sono i seguenti

(altro…)

Il programma del ToHorror Film Festival

Il programma del ToHorror Film Festival

20 ottobre 2011 |

Come detto qualche giorno fa, a Torino è tempo di festival cinematografici di grande, grandissimo livello.
Lo è senza dubbio il ToHorror Film Festival, giunto alla sua undicesima edizione e punto di riferimento per il film di genere a livello europeo.

L’appuntamento di quest’anno è dall’8 al 12 novembre al Blah Blah (locale che sta cercando di imporsi come luogo di eventi davvero interessanti).
Uno solo è il punto cui si può far riferimento per comprendere la qualità di un festival e non c’è dubbio che quest’anno il direttore Massimiliano Supporta abbia fatto davvero un lavoro splendido.

Sette lunghi in concorso (tutti con una distribuzione estremamente limitata e che avranno quindi un’importante occasione in più per farsi conoscere) tra i quali io ho già avuto modo di vedere Ubaldo Terzani Horror Show e Sennentuntschi e non vedo l’ora di vedere gli altri.

Poi 23 corti e 11 sceneggiature a completare il panorama dei concorsi.

Ma ancora eventi fuori concorso di grandissimo richiamo, a partire dai corti di Robert Morgan per arrivare alle tre puntate finora mostrate della sorprendente web serie Inglorious Hunterz.

(altro…)