Quantcast
Luca Mercalli, Osvaldo Napoli, Stefano Esposito e l’informazione scientifica

Luca Mercalli, Osvaldo Napoli, Stefano Esposito e l’informazione scientifica

31 marzo 2016 | ,

Evidentemente Stefano Esposito e Osvaldo Napoli non conosco il famoso detto erroneamente attribuito a Voltaire: Non sono d’accordo con quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo che pare essere in effetti opera di Evelyn Beatrice Hall. O evidentemente non concepisconi che qualcuno formuli forme di pensiero diverse dalle loro su temi importanti come quelli evocati nell’ottima trasmissione di divulgazione Scala Mercalli di Rai 3 in cui si è parlato di trasporti e in cui il povero Luca si è osato “ben 22 minuti di propaganda ai No Tav“. Nel concreto Mercalli ha spiegato con posizioni scientifiche riconosciute che senso abbia o non abbia la linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione. Una risposta non ideologica, ma puramente tecnico-scientifica, alla domanda se sia davvero necessaria questa infrastruttura.  Ed è buffo che si chieda un contradditorio quando da tempo si è fatta informazione solo mono direzionale non propriamente circostanziata dal punto di visto scientifico.  (altro…)

Il bacio della notav al poliziotto: un’icona che non sarà

Il bacio della notav al poliziotto: un’icona che non sarà

19 novembre 2013 | ,

bacio-a-poliziotto

La foto che vedete rimarrà comunque una foto storica, una di quelle icone che passano alla piccola o grande storia delle cose o degli eventi. Ma sappiamo tutti oramai che è un falso storico. (altro…)

Le notizie sulla vicenda della Tav che i giornali online torinesi non pubblicano

8 febbraio 2013 | ,

E’ per lo meno inquietante notare che la notizia che QP ha riportato, ma che è anche disponibile sull’Ansa nel caso nelle redazioni fossero particolamente distratti …

 Il Comune di Chiomonte (Torino) ha ingiunto a Ltf, la societa’ incaricata di realizzare la linea ferroviaria ad alta velocita’ Torino-Lione, di rimuovere o abbattere tutte le recinzioni, i cancelli e gli altri manufatti costruiti al di fuori dell’area di cantiere per il tunnel geognostico della Maddalena. Lo hanno reso noto, nel corso di una conferenza stampa, il movimento No Tav e il ‘legal team’ che lo rappresenta nei procedimenti giudiziari.

e che è stata segnalata in molti siti di informazione e sullo stesso Sole 24 Ore con la consueta grande imparzialità, non sia comparsa sulle edizioni torinesi di due noti quotidiani definiti nazionali.

La paura per la libanizzazione della Valsusa

18 giugno 2011 |

I segnali di una aspra lotta fra parti oramai senza la minima volontà di trovare parole di ragionevolezza ci sono tutte.
La Valsusa per tutti gli errori fatti in passato e per un presente infelice rischia di diventare un piccolo Libano italiano.
Il vaso si è rotto da tempo e i cocci (le parti) non si riavvicineranno più.

Caro Piero Fassino, sono una vedova ottantenne

13 giugno 2011 |

Matilde Bertone, una vedova ottantenne di Villarbasse, ha scritto a Piero Fassino

Caro Piero Fassino,
sono una vedova ottantenne, militante NO TAV e fino a poco tempo fa iscritta DS a Rivoli.
Abito a Villarbasse da sola perché mio marito è deceduto meno di due anni fa.
Dopo la tua recente comparsa al TG regionale, in cui ribadivi seccamente la volontà dei DS e tua personale di forzare assolutamente la resistenza dei NO TAV all’inizio dei lavori per il TAV, sia con la forza pubblica sia con l’intervento del pur esecrato governo con l’esercito, ho sentito di doverti dire qualcosa.
Già mi aveva amaramente delusa a questo riguardo la posizione in generale del tuo, e prima anche mio, partito per decenni. (altro…)