Quantcast
Perchè non tutti i canali del digitale terrestre sono disponibili su TVsat

Perchè non tutti i canali del digitale terrestre sono disponibili su TVsat

10 agosto 2015 | , , , ,

Molti cittadini vivono in aree del territorio nazionali che sono raggiunte male dal digitale terrestre per cui vedono solo una parte dei molti canali disponibili. Per evitare questi problemi Rai, Mediaset e (altro…)

Sky ora può andare sul digitale terrestre

21 luglio 2010 | ,

Una sentenza della Commissione europea

Sky Italia sbarca sul digitale terrestre. Lo ha deciso oggi la Commissione europea che ha anticipato l’ingresso dei canali di Murdoch nel mercato della televisione in chiaro. Mediaset si è detta “assolutamente sconcertata” dalla decisione e ha annunciato che farà ricorso presso la Corte di giustizia europea. Il realtà la decisione di Bruxelles è un via libera ma a una serie di condizioni. Innanzitutto Sky potrà trasmettere su digitale terrestre solo a patto che, per i prossimi cinque anni, i suoi canali siano “in chiaro”, e cioè distribuiti gratuitamente senza nessun servizio a pagamento. E poi la tv di Murdoch sarà limitata a un solo multiplex, e cioè a una sola frequenza digitale (che però può trasmettere fino a sei canali).

Partono i programmi di cielo

17 dicembre 2009 |

Parte il nuovo canale digitale dei Sky
Oggi 16 dicembre alle ore 19.00 parte la programmazione di Cielo, il Digitale Terrestre di Sky Italia.

Il Cielo di Sky parte il 1 gennaio

2 dicembre 2009 | ,

Il ministero delle comunicazioni precisa

Dovrà aspettare fino al primo gennaio il canale in digitale terrestre di News Corp, Cielo, in attesa di ok da parte del ministero delle Comunicazioni. Una nota ministeriale spiega che le verifiche istruttorie per il via libera alle trasmissioni sono ancora in corso e che il semaforo verde potrebbe arrivare fra circa un mese.

Il vice ministro allo Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni, Paolo Romani, ricorda nella nota che la richiesta di Sky è stata presentata lo scorso 2 novembre e che ‘per l’esame completo delle autorizzazioni il ministero è tenuto al rilascio del prescritto titolo abilitativo entro il termine di 60 giorni, peraltro estensibile di ulteriori 30 in caso di necessità istruttorie, coincidente quindi nella fattispecie con la data del primo gennaio 2010.

Rinviata la partenza di Cielo sul digitale terrestre

1 dicembre 2009 | ,

Si attendono le dovute autorizzazioni

La News Corp di Rupert Murdoch, che in Italia controlla la tv satellitare Sky, ha rinviato il lancio previsto per domani di “Cielo”, nuovo canale sul digitale terrestre, in attesa dell’autorizzazione da parte del ministero delle Comunicazioni. Lo annuncia un comunicato di Cielo.

News Corp aveva annunciato nelle settimane scorse il progetto del nuovo canale in chiaro, con una mossa che aumenta la concorrenza con Mediaset, di cui è proprietario il premier Silvio Berlusconi, e Rai.

“Le trasmissioni non cominceranno il primo dicembre come previsto perché a oggi non è ancora arrivata la necessaria autorizzazione del ministero delle Comunicazioni”, ha detto Cielo in un comunicato diffuso via email.

Tutto pronto per Cielo

28 novembre 2009 | ,

Dal primo dicembre nelle tv italiane

Sono finalmente stati presentati i palinsesti dei canali per il digitale terrestre di Cielo, il piedaterre extra satellitare di Sky che partirà il primo dicembre. A parte il ritorno in chiaro di una serie di telegiornali (alle 7.00, 12.00, 19.00 e 24) ci sarà un po’ approfondimento e molti reality, talent show e serie tv. Il nuovo canale occuperà i segnali di rete A. Target di riferimento di Cielo la generazione tra i 18 e i 35anni.

Da dicembre arriva Cielo: Sky sul digitale terrestre

6 novembre 2009 | ,

Sky sbarca in forze sul digitale terrestre

News Corporation Stations Europe annuncia il lancio in Italia di un canale televisivo nazionale in chiaro. Il canale si chiamerà Cielo e sarà visibile sul Digitale Terrestre (DTT) a partire dal prossimo 1 dicembre. La sede operativa di Cielo sarà a Milano, il canale si aggiunge alle operazioni gestite da News Corporation Stations Europe, la divisione che si occupa delle attività televisive di News Corporation in Europa Centrale e Orientale. Il nuovo canale beneficerà dell’esperienza e delle infrastrutture di SKY Italia, nonché di alcuni programmi e produzioni originali della piattaforma.

Gary Davey, attuale Chief Operating Officer di News Corporation Stations Europe, assume anche l’incarico di General Manager di Cielo. Commentando il lancio di Cielo Davey ha dichiarato: “Cielo arricchirà l’offerta disponibile sul digitale terrestre in Italia, portando più concorrenza in un settore attualmente dominato da Mediaset e Rai. In considerazione del fatto che Cielo arriva nelle case degli italiani mentre il passaggio verso il DDT sta progredendo rapidamente, e che il canale realizzerà sinergie con gli investimenti già effettuati da Sky Italia, siamo convinti che Cielo si dimostrerà presto un altro investimento di successo per News Corporation in Italia, basato su un business plan realistico e vantaggioso in termini di costi.
Siamo certi, inoltre, che Cielo sarà accolto molto positivamente sia dal pubblico televisivo che dagli investitori pubblicitari, che sono sempre alla ricerca di maggiore scelta e di nuove opportunità per comunicare con i propri clienti. Ci auguriamo, non appena lo switch off sarà completato in tutta Italia, di raggiungere con Cielo uno share vicino a quello dei due principali canali in chiaro che operano sul DTT, ovvero Boing e Rai 4.”

Cielo utilizzerà capacità trasmissiva di terzi e, al momento del lancio a dicembre, raggiungerà un bacino di circa 12 milioni di famiglie, che rappresentano più della metà della popolazione italiana. La penetrazione del canale aumenterà costantemente nell’arco dei prossimi 18 mesi, parallelamente all’espansione della penetrazione del DTT in tutta Italia. Cielo offrirà un mix di programmazione che va da serie tv, film, quiz, a reality show e news. La maggior parte del palinsesto di Cielo (80%) è composta da prodotti inediti per la TV in chiaro. Nelle prossime settimane, verrà resa nota in dettaglio l’intera programmazione del canale.