Quantcast
Tutto Frezzato: dai Maser alle fiabe

Tutto Frezzato: dai Maser alle fiabe

7 maggio 2019 |

«Frezzato è un grande artista contemporaneo che coglie al meglio, filtrandolo con la propria sensibilità, l’emozione sottile che attraversa gli animi» (Dino Aloi). Illustratore ed autore di fumetti di fama internazionale, Massimiliano Frezzato si è formato all’Accademia di Belle Arti di Torino, anche se da tempo si è trasferito in Toscana, in quel di Montepulciano. Una doppia mostra segna ora in suo ritorno a Torino. (altro…)

Ventagli delle montagne. In mostra 130 ventagli promozionali

Ventagli delle montagne. In mostra 130 ventagli promozionali

26 febbraio 2019 |

Con la nascita dell’era dei consumi e della pubblicità moderna, il ventaglio si trasforma da oggetto di lusso, realizzato anche con materiali, preziosi a bene di massa, grazie all’evoluzione delle tecniche di produzione e all’impiego di materiali come legno, carta e cartone. A partire dalla metà dell’Ottocento il ventaglio, sia nella tipologia con la ventola a schermo sia in quella pieghevole, inizia ad essere utilizzato come vero e proprio veicolo di promozione di località turistiche, alberghi, terme, ed eventi, come le grandi Esposizioni.

(altro…)

“Songs for Eternity”. Ute Lemper canta la Shoah

“Songs for Eternity”. Ute Lemper canta la Shoah

21 gennaio 2019 |

La grande cantante ed artista tedesca Ute Lemper sarà in Piemonte in occasione delle celebrazioni del Giorno della Memoria portando in scena, a Torino il 31 gennaio e a Cuneo il 1 febbraio, lo spettacolo “Songs for Eternity”, costruito sulle canzoni scritte nei ghetti e nei campi di concentramento da musicisti ebrei deportati. (altro…)

Petrit Halilaj: “Scintille” balcaniche alla Fondazione Merz

Petrit Halilaj: “Scintille” balcaniche alla Fondazione Merz

9 gennaio 2019 |

Ad accogliere il visitatore è un letto intorno al quale sono sospese in aria tegole, mattoni, pietre, frammenti di legno e altre macerie, che paiono il frutto di un’esplosione bellica. Come quella che ha lacerato il Kosovo, Paese natale di Petrit Halilaj (1986), vincitore della seconda edizione del Mario Merz Prize e ora ospite fino al 3 febbraio alla Fondazione Merz con la personale intitolata «Shkrepëtima». Petrit Halilaj vive e lavora tra Germania, Kosovo e Italia, si è formato all’Accademia di Belle Arti di Brera, e nel 2013 ha rappresentato il suo Paese alla Biennale di Venezia. Nelle sue opere si intrecciano la storia e la memoria personale a quelle della sua comunità, come nell’installazione «Abetare», una scuola elementare kosovara ricostruita con tanto di banchi e graffiti, con cui l’artista ha vinto il Mario Merz Price. (altro…)

Da Warhol a Schifano. Pop Art e fotografia

Da Warhol a Schifano. Pop Art e fotografia

13 dicembre 2018 |

“Il motivo per cui dipingo in questo modo è che voglio essere una macchina, e sento che ogni volta che faccio qualcosa e la faccio alla maniera di una macchina è proprio ciò che voglio fare” (Andy Warhol). Scattando migliaia di fotografie con la sua Polaroid, Andy Warhol ha conferito alla riproduzione meccanica della realtà un ruolo centrale nella definizione della sua poetica.

(altro…)

L’arte del ‘900 tra Guerra e Pace. A Palazzo Lascaris

L’arte del ‘900 tra Guerra e Pace. A Palazzo Lascaris

27 novembre 2018 |

Un viaggio nelle correnti artistiche più significative del XX secolo, quelle che si intrecciarono con i due conflitti mondiali e quelle affermatesi nel periodo post-bellico, attraverso una selezione di 46 opere, tra dipinti e sculture, dei più importanti artisti del ‘900: Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale del Piemonte, ospita nella sua galleria la mostra “Dalla Guerra alla Pace 1918 – 2018”, a cura di Cinzia Tesio e Rino Tacchella. (altro…)

“L’Atteso”. Il presente distopico di Mike Nelson alle OGR

“L’Atteso”. Il presente distopico di Mike Nelson alle OGR

21 novembre 2018 |

Fino al 3 febbraio le OGR-Officine Grandi Riparazioni di Torino ospitano “L’Atteso”, la prima mostra personale dell’artista inglese Mike Nelson (1967) in un’istituzione italiana.

Mike Nelson – che ha rappresentato la Gran Bretagna alla Biennale di Venezia del 2011 ed è stato due volte candidato al Turner Prize – ha trasformato radicalmente le OGR in un “luogo altro”, le ha ‘stravolte’ realizzando un’installazione immersiva, poderosa e straniante, sospesa ed enigmatica. (altro…)

Maria, la bambina che cuce il mondo a colori. A Palazzo Lascaris

Maria, la bambina che cuce il mondo a colori. A Palazzo Lascaris

16 ottobre 2018 |

Maria Bargouthy è una bambina siriana di 11 anni che vive a Damasco. Sin dall’età di sei anni Maria è appassionata di disegno, un’arte che ha imparato dal padre Basem Barghouty, professore di architettura all’Università di Damasco, rivelando sin da subito un talento naturale per il disegno e la pittura. Quaranta disegni originali saranno esposti fino al 26 ottobre a Torino a Palazzo Lascaris in occasione della mostra “La bambina che cuce il mondo a colori”. (altro…)

Folk Club: da Sergio Caputo a Marc Ribot. Al via la XXXI stagione

Folk Club: da Sergio Caputo a Marc Ribot. Al via la XXXI stagione

4 ottobre 2018 |

Prende il via venerdì 5 ottobre la nuova stagione del Folk Club e sul palco dello storico locale di via Perrone salirà il cantautore Sergio Caputo in versione acustica, che alternerà i brani del suo  ultimo album “Oggetti Smarriti” con i grandi successi della sua carriera. (altro…)

L’arte è collaborazione creativa. Tre artisti iraniani e le loro “creature” in scena alle OGR

L’arte è collaborazione creativa. Tre artisti iraniani e le loro “creature” in scena alle OGR

14 settembre 2018 |

Fino al 30 settembre le OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino ospitano “Forgive me, distant wars, for bringing flowers home”, mostra personale del trio di artisti Ramin Haerizadeh (1975), suo fratello Rokni Haerizadeh (1978) e Hesam Rahmanian (1980), di origine iraniana e residenti a Dubai, negli Emirati Arabi. (altro…)

Quel che resta di Dio. «Arma il prossimo tuo» al Museo del Risorgimento

Quel che resta di Dio. «Arma il prossimo tuo» al Museo del Risorgimento

3 settembre 2018 |

Siria, Afghanistan, Iraq, Israele e Cisgiordania, e poi i Balcani, l’Ucraina, la Repubblica Centrafricana, il Sud Sudan. Luoghi del mondo devastati da guerre recenti o ancora in corso. Luoghi in cui si continua a pregare. E a uccidere – e morire – in nome di Dio. (altro…)

Una serata per Vera e Libera Arduino. La De Sio in concerto alla Tesoriera

Una serata per Vera e Libera Arduino. La De Sio in concerto alla Tesoriera

9 luglio 2018 |

La notte del 12 marzo 1945 le Brigate Nere, spacciandosi per partigiani, fecero irruzione al quarto piano delle case operaie di via Moncrivello, in zona Barriera di Milano, dove viveva la famiglia Arduino, e prelevarono il papà Gaspare (operaio, antifascista e fondatore delle Squadre di Azione Patriottica) insieme alle due figlie Libera e Vera Arduino (di 18 e di 16 anni), oltre al partigiano Aldo De Carli, ad un amico di famiglia (Alberto Ellena) e a una coppia di vicini, Rosa Ghizzone e Pierino Montarolo. (altro…)

“Sitin”: il Sessantotto secondo Mario Merz

“Sitin”: il Sessantotto secondo Mario Merz

26 giugno 2018 |

«La fantasia è qualche cosa che esiste. Se si riesce ad immaginare che la fantasia è un reale magnetismo, con vere onde magnetiche, allora si incomincia a credere anche al suo potere». Fino al 16 settembre la Fondazione Merz ospita la mostra “Mario Merz. Sitin”, una riflessione tra lo storico, il politico e il poetico, sui fermenti creativi che hanno segnato il Sessantotto, attraverso una decina di opere realizzate tra il 1966 e il 1973, divenute icone del percorso artistico di uno dei protagonisti dell’Arte Povera. (altro…)

PFM, Madness, De Gregori, Nannini…: al Gru Village si va dal rock allo ska

PFM, Madness, De Gregori, Nannini…: al Gru Village si va dal rock allo ska

18 giugno 2018 |

Si apre questa sera con il “Party Up” che vede protagonisti Radio 105, Fabio Rovazzi e Baby K il Gru Village 105 Music Festival, la rassegna che fino al 28 luglio trasformerà i 6.000 mq dello spazio all’aperto di Shopville Le Gru in un’arena che ospiterà 15 eventi, proponendo un cartellone come sempre eclettico e trasversale, mescolando pop, rock, rap, cantautorato, acid jazz e ska britannico. (altro…)

“Estate Reale”: da Dulce Pontes a Bollani, da Noemi alla Abbagnato

“Estate Reale”: da Dulce Pontes a Bollani, da Noemi alla Abbagnato

13 giugno 2018 |

Dal 27 giugno al 15 luglio l’aulica Piazzetta Reale ospita la seconda edizione della rassegna “Torino Estate Reale”, che propone un variegato e trasversale cartellone di quindici serate alternando diversi linguaggi e stili artistici, dalla danza al teatro, dalla musica alla magia. (altro…)