Quantcast
Da Capa a Ghirri. La Collezione Bertero tra «Memoria e Passione»

Da Capa a Ghirri. La Collezione Bertero tra «Memoria e Passione»

29 giugno 2020 |

«Per me il valore primario di una fotografia è il suo valore di documento, di testimonianza di un certo evento, di un certo momento storico, è la memoria delle persone, di ognuno di noi». Nel 1998, in occasione di Artissima, Guido Bertero, appassionato collezionista di arte moderna e contemporanea, acquista per le figlie due fotografie dell’artista americana Jan Groover. (altro…)

Nudità e moda. Helmut Newton alla GAM

Nudità e moda. Helmut Newton alla GAM

12 giugno 2020 |

«Fotografo ciò che mi attrae, le cose che trovo interessanti o belle. Il tipo di mondo che vorrei. Non è il mondo in cui vivo». Fino al 20 settembre la GAM di Torino ospita «Works», retrospettiva dedicata al fotografo di moda più famoso del XX secolo, Helmut Newton, organizzata in collaborazione con la Helmut Newton Foundation di Berlino, in occasione del centenario della nascita dell’artista (Berlino, 1920. Morirà a Los Angeles nel 2004) . (altro…)

«Aletheia». De Bruyckere alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

«Aletheia». De Bruyckere alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

8 gennaio 2020 |

Opere dal forte impatto emotivo, cariche di drammaticità e pervase di crudeltà, che indagano sulla condizione umana e su temi universali come il dolore, la violenza del mondo, il corpo, la memoria, la redenzione. Fino al 15 marzo la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo ospita «Aletheia», mostra dell’artista belga Berlinde De Bruyckere (Gand, 1964), curata da Irene Calderoni. (altro…)

Samuel Stern: l’incubo ha un nuovo avversario!

Samuel Stern: l’incubo ha un nuovo avversario!

17 dicembre 2019 |

Un po’ Dylan Dog, un po’ The Exorcist (la serie targata Fox). Ecco “Samuel Stern”, il nuovo fumetto horror, creato da Gianmarco Fumasoli e Massimiliano Filadoro. Una coraggiosa scommessa per l’editoria a fumetti italiana, quella lanciata dalla giovane BUGS Comics con questa serie mensile distribuita in edicola. (altro…)

L’Arte come Vuoto: l’enigmatico Emilio Prini alla Fondazione Merz

L’Arte come Vuoto: l’enigmatico Emilio Prini alla Fondazione Merz

6 dicembre 2019 |

Il 27 settembre del 1967, a Genova, alla Galleria La Bertesca, “nasceva” l’Arte povera. Quella sera si inaugurava la mostra Arte povera Im-Spazio, curata da Germano Celant. Tra gli artisti selezionati, Giulio Paolini, Piero Gilardi, Michelangelo Pistoletto Luciano Fabro, Pino Pascali…ed Emilio Prini, presente con l’opera Perimetro d’aria. Originario di Stresa (dove nacque nel 1943), Prini è stato il più concettuale tra gli esponenti dell’Arte povera, “un artista che si muove nel vuoto” (la definizione è di Celant), geniale, sfuggente, enigmatico, ironico, provocatore. Fino al 9 febbraio la Fondazione Merz omaggia Emilio Prini con una mostra che raccoglie oltre quaranta opere dal 1966 al 2016 (l’anno della morte, a Roma). (altro…)

Sodalizio di titani: Uri Caine e Paolo Fresu al Folkclub

Sodalizio di titani: Uri Caine e Paolo Fresu al Folkclub

20 novembre 2019 |

Due dei più grandi musicisti jazz contemporanei si incontrano giovedì 21 novembre al Folkclub per uno dei concerti più importanti della stagione. La tromba lirica e sognante di Paolo Fresu, con il suo timbro malinconico e onirico, si sposa a meraviglia con il pianismo di Uri Caine, fatto di mille citazioni, dalla canzone americana, al blues, dal jazz più mainstream all’avanguardia fino alla musica classica, genere che Uri Caine ha riveduto e corretto secondo i suoi parametri personali.

(altro…)

Tutte le donne di Man Ray

Tutte le donne di Man Ray

11 novembre 2019 |

Man Ray, al secolo Emmanuel Radnitzky o l’uomo “dalla testa di lanterna magica” come lo chiamava André Breton, nasceva il 27 agosto del 1890 in una famiglia di immigrati russi di origine ebraica di Philadelphia. Nel 1912 inizia a firmare le sue opere con lo pseudonimo di “uomo raggio”, conosce Marcel Duchamps e nel 1920 lo segue a Parigi, dove diventa il ritrattista prediletto del mondo intellettuale e della moda. Protagonista assoluto del dadaismo e del surrealismo, tornerà a Parigi dopo la guerra e lì morirà nel 1976.

(altro…)


Musica: Bollani & Valdes, Guidi & Bosso, Roberto Vecchioni 4 novembre 2019

Musica: Bollani & Valdes, Guidi & Bosso, Roberto Vecchioni

Nella settimana musicale torinese segnaliamo tre appuntamenti di grande spessore: martedì 5 novembre Stefano Bollani ritorna a Torino per suonare insieme a Chucho Valdés all’Auditorium Giovanni Agnelli del Lingotto; venerdì 8 novembre due astri del jazz contemporaneo come Giovanni Guidi e Fabrizio Bosso presentano al Folkclub il loro nuovo progetto musicale The Revolutionary Brotherhood; sabato 9 novembre […]

Capossela al Teatro Colosseo, Andersen al Folkclub 22 ottobre 2019

Capossela al Teatro Colosseo, Andersen al Folkclub

La settimana musicale torinese offre due imperdibili concerti: giovedì 24 ottobre il Teatro Colosseo torna ad ospitare lo smisurato talento del cantautore irpino Vinicio Capossela, che presenta l’undicesimo disco della sua multiforme carriera, «Ballate per uomini e bestie», che si è aggiudicato la Targa Tenco; mentre venerdì 25 ottobre Eric Andersen, uno dei più importanti […]

Giocare tra le macerie. L’“Antologia” di Paolo Icaro alla Gam 4 ottobre 2019

Giocare tra le macerie. L’“Antologia” di Paolo Icaro alla Gam

«Giocavo tra i ruderi del centro… Ebbi la fortuna di non trovare esplosivi ma trovai altro… scoperte macabre. Quei giochi tra le macerie sono stati la mia prima grande scuola di fantasia»: la GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino ospita la mostra «Paolo Icaro. Antologia/Anthology 1964-2019».