Quantcast
Presenza di frammenti metallici, Carrefour ritira lotto di cantucci toscani Terre d’Italia

Presenza di frammenti metallici, Carrefour ritira lotto di cantucci toscani Terre d’Italia

2 marzo 2021 |

Carrefour ha pubblicato l’avviso di richiamo precauzionale di un lotto di cantucci toscani Igp alle mandorle a marchio Terre d’Italia in seguito a un controllo interno che ha rilevato la “possibile contaminazione da frammenti metallici”. Si tratta del lotto I301021 venduto in astucci da 250 grammi e il termine minimo di conservazione 30/10/2021, precisa una nota del 25 febbraio del grande dettagliante. I cantucci richiamati sono stati prodotti per Carrefour Italia dall’azienda Pietro Masini Srl nello stabilimento di via Livornese 64 a Lastra a Signa, in provincia di Firenze. (altro…)

La procura di Milano ha aperto un’inchiesta sulle U-Mask

La procura di Milano ha aperto un’inchiesta sulle U-Mask

26 gennaio 2021 |

La procura di Milano ha disposto il sequestro in una decina di farmacie milanesi di 15 esemplari di U-Mask e di cinque filtri per analizzare la loro capacità di filtraggio. (altro…)

Che cosa cambia sui conti correnti bancari in rosso dal 1 gennaio 2021

Che cosa cambia sui conti correnti bancari in rosso dal 1 gennaio 2021

6 gennaio 2021 |

Da lunedì 4 gennaio i conti correnti non potranno più essere in rosso in base alle nuove norme dell’Autorità Bancaria Europea (Eba), in vigore formalmente dal 1 gennaio. (altro…)

Avviati procedimenti nei confronti di UnipolSai, Generali e Allianz per pratiche co

Avviati procedimenti nei confronti di UnipolSai, Generali e Allianz per pratiche co

2 dicembre 2020 |

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato tre procedimenti istruttori nei confronti di UnipolSai Assicurazioni S.p.A., Generali Italia S.p.A. e Allianz S.p.A. per presunte pratiche commerciali scorrette nella fase di liquidazione dei danni da sinistri Rc auto. (altro…)

Decathlon lancia allerta sul monopattino elettrico Revoe: potebbe rompersi lo sterzo

Decathlon lancia allerta sul monopattino elettrico Revoe: potebbe rompersi lo sterzo

14 settembre 2020 |

Decathlon lancia una grave allerta, con richiamo. Nel corso dei controlli di qualità e sicurezza, le squadre Revoe hanno rilevato su alcuni modelli del monopattino elettrico della marca REVOE un difetto sugli sterzi per cui sussiste il rischio di incidente per la rottura. (altro…)

Ritirato cioccolato fondente noir Conad per presenza di plastica dura nel prodotto

Ritirato cioccolato fondente noir Conad per presenza di plastica dura nel prodotto

4 settembre 2020 |

Il Ministero della Salute ha diramato un comunicato di allerta alimentare riguardante due lotti del cioccolato fondente noir a marchio Conad per la possibile presenza di frammenti di plastica dura nel prodotto. La contaminazione è emersa durante i controlli interni del fornitore. (altro…)

Le dogane cinesi hanno rilevato la presenza di Covid 19 sulle confezioni di gamberi bianchi congelati arrivati dall’Ecuador

Le dogane cinesi hanno rilevato la presenza di Covid 19 sulle confezioni di gamberi bianchi congelati arrivati dall’Ecuador

11 luglio 2020 |

Le Dogane cinesi durante un controllo di routine hanno rilevato la presenza di un contagio da Covid 19 sulle confezioni di gamberi bianchi congelati arrivati dall’Ecuador. (altro…)

Eni gas e luce : attenzione alle telefonate sospette

Eni gas e luce : attenzione alle telefonate sospette

11 aprile 2020 |

Eni gas e luce comunica che in questo periodo si stanno ricevendo numerose segnalazioni da parte di clienti che dichiarano di essere stati contattati telefonicamente da soggetti che si spacciano per operatori di Eni gas e (altro…)

Come farsi rimborsare il biglietto del treno di Trenitalia e Italo

Come farsi rimborsare il biglietto del treno di Trenitalia e Italo

15 marzo 2020 |

Dopo che il Governo ha emanato i decreti per ridurre la circolazione dei cittadini fino al 3 aprile per contrastare il diffondersi del Coronavirus anche Trenitalia e Italo hanno ridotto le rispettive offerte, rimborsando i clienti in caso di rinuncia al viaggio. (altro…)

Viaggi in treno per la Francia: SNCF riduce i treni e rimborsa tutti i biglietti fino al 30 aprile 2020

Viaggi in treno per la Francia: SNCF riduce i treni e rimborsa tutti i biglietti fino al 30 aprile 2020

12 marzo 2020 |

SNCF Voyages Italia, ha modificato ‘offerta dei TGV Milano-Parigi: fino a venerdì 13 marzo, il servizio TGV verrà rimodulato con due terzi delle corse giornaliere andata-ritorno tra Milano e Parigi. (altro…)

Plastica nelle capsule compatibili di caffè Nescafè Dolce Gusto: richiamati lotti Conad, Caffè Leoni e Meseta

Plastica nelle capsule compatibili di caffè Nescafè Dolce Gusto: richiamati lotti Conad, Caffè Leoni e Meseta

27 febbraio 2020 |

Il Ministero della Salute ha pubblicato un altro richiamo di numerosi lotti di capsule compatibili con macchine Nescafè Dolce Gusto a marchio Conad, Caffè Leoni e Meseta perché durante (altro…)

Air Italy in liquidazione che succede ora ai viaggiatori o a chi ha comprato biglietti

Air Italy in liquidazione che succede ora ai viaggiatori o a chi ha comprato biglietti

11 febbraio 2020 |

Gli azionisti di Air Italy, Alisarda e Qatar Airways hanno deciso di mettere la società in liquidazione in bonis. Air Italy lavorerà per ridurre al minimo il disagio per i passeggeri: i voli sino al 25 febbraio saranno operati agli orari e nei giorni previsti ma da altri vettori, mentre i passeggeri che hanno prenotato voli in partenza in date successive al 25 febbraio saranno riprotetti o rimborsati integralmente.

Il comunicato di Air Italy

A seguito dell’Assemblea degli azionisti di Air Italy (Alisarda e Qatar Airways attraverso AQA Holding S.p.A.) che ha deliberato la liquidazione in bonis della società, e con l’obiettivo di minimizzare il disagio per i passeggeri in possesso di biglietti Air Italy, si informano i passeggeri che:

Dall’11 al 25 febbraio 2020 incluso tutti i voli Air Italy saranno operati da altri vettori agli orari e nei giorni già previsti; tutti i passeggeri che hanno prenotato voli in partenza o in arrivo in date successive al 25 febbraio saranno riprotetti o rimborsati integralmente.

Tutti i voli previsti (in andata o ritorno) fino al giorno 25 febbraio 2020 compreso (incluse le prime partenze del mattino del 26 febbraio 2020 per voli domestici con destinazione Malpensa e dall’aeroporto di Male e Dakar) saranno regolarmente operati, senza alcuna modifica rispetto alle date e agli orari previsti e alle medesime condizioni di volo. I passeggeri potranno volare utilizzando il biglietto in loro possesso. Alternativamente, i passeggeri potranno sempre optare per il rimborso integrale del biglietto, scrivendo all’indirizzo email [email protected] (o rivolgendosi alla propria agenzia di viaggi) entro l’orario di partenza del volo.
Per i biglietti con andata entro il 25 febbraio 2020 e ritorno dopo il giorno 25 febbraio 2020:
– il viaggio di andata sarà regolarmente operato, senza alcuna modifica rispetto alle date e agli orari inizialmente previsti e alle medesime condizioni di volo; per il volo di ritorno ai passeggeri sarà offerta un’opzione di viaggio sul primo volo disponibile di altro vettore, i cui dettagli saranno forniti a partire dal 18 febbraio 2020 chiamando il numero dall’Italia: 892928,dall’estero: +39078952682, dagli Usa: +1 866 3876359, dal Canada +1 800 7461888, o rivolgendosi all’agenzia di viaggi nel caso di acquisto tramite tale canale.
– Alternativamente i passeggeri potranno optare per la rinuncia delle tratte non fruite e il conseguente rimborso, scrivendo all’indirizzo email [email protected] (o rivolgendosi all’agenzia di viaggi nel caso di acquisto tramite tale canale) entro l’orario di partenza del volo.
Per i biglietti relativi a voli con andata e ritorno dopo il giorno 25 febbraio 2020:
– Se acquistati direttamente via web (portale Air Italy) o contact center Air Italy saranno integralmente rimborsati secondo modalità che saranno fornite via email o scrivendo all’indirizzo [email protected]
– Se acquistati tramite biglietteria Air Italy saranno integralmente rimborsati presentandosi ad una qualsiasi biglietteria Air Italy
– Se acquistati tramite agenzia di viaggi sarà necessario per il rimborso o per soluzioni alternative di viaggio, rivolgersi all’agenzia stessa.

Tutte le prenotazioni per le quali il titolo di viaggio non sia stato perfezionato tramite l’acquisto del biglietto decadranno automaticamente. Per maggiori informazioni, è a disposizione il numero verde dall’Italia: 892928, dall’estero: +39078952682, dagli Usa: +1 866 3876359, dal Canada +1 800 7461888.

Ritirate per sospetta salmonella uova biologiche Olivero Claudio di Savigliano

Ritirate per sospetta salmonella uova biologiche Olivero Claudio di Savigliano

21 gennaio 2020 |

Una nuova allerta per la salute dei consumatori è stata pubblicata oggi sul sito dei supermercati NaturaSi che ha ritirato dal mercato ulteriori uova biologiche per rischio microbiologico. (altro…)

Come ottenere il rimborso dei giorni erosi per i clienti di rete fissa oggetto di fatturazione a 28 giorni

Come ottenere il rimborso dei giorni erosi per i clienti di rete fissa oggetto di fatturazione a 28 giorni

15 gennaio 2020 |

L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha chiarito i contenuti della delibera del luglio 2019, sostenendo che i rimborsi per le fatture a 28 giorni sulla telefonia fissa sono dovuti.

Ora i clienti possono chiedere i rimborsi. Agcom ha confermato che i rimborsi devono essere riconosciuti in automatico senza che gli utenti li richiedano. Per questo motivo l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha avviato una procedura sanzionatoria nei confronti di tutti gli operatori.

Precedentemente erano stati respinti i ricorsi di Fastweb, Vodafone e Wind-Tre che avevano chiesto l’abolizione di quanto stabilito da Agcom. Tutti gli operatori dovranno rimborsare tutti i clienti di telefonia fissa coinvolti.
I rimborsi riguardano solo i contratti di telefonia fissa che hanno subito il passaggio alla fatturazione a 28 giorni tra giugno 2017 e aprile 2018. Non riguarda i contratti di telefonia mobile, né altri tipi di utenza come luce e gas o pay tv.

Occorre andare sui siti dei diversi operatori per avere maggiori informazioni caso per caso.

Per gli utenti che hanno subito il passaggio alla fatturazione a 28 giorni tra giugno 2017 e aprile 2018 che non hanno cambiato operatore, si prospettano rimborsi compresi tra i 20 e i 60 euro. Tendenzialmente chi ha sottoscritto un contratto fibra dovrebbe ottenere rimborsi più alti.

Si tratta di milioni di consumatori che hanno diritto ad essere rimborsati come già stabilito dall’autorità Garante, dal Tar e adesso anche dal Consiglio di Stato, parliamo di circa 12 milioni di utenti di linea fissa che con le fatture a 28 giorni hanno pagato un mese in più all’anno.