Briciola scappa di casa per l’ennesima volta e la padrona viene multata

Briciola, uno splendido Border Collie che vive a Gaglianico, ha l’abitudine di allontanarsi di casa per fare un giro in paese. Nella mattina del 13 settembre il cane è stato avvistato nuovamente in Strada Trossi e, dopo un’ora di Leggi tutto “Briciola scappa di casa per l’ennesima volta e la padrona viene multata”

Il video del primo giorno di lavoro del cucciolo di cane pastore

Anche i cuccioli di cane pastore devono imparare il proprio mestiere. In questo video vediamo un piccolino impegnato nella sua prima giornata di lavoro a controllare un gregge di pecore… con la mamma che gli da una mano. Leggi tutto “Il video del primo giorno di lavoro del cucciolo di cane pastore”

Che ne direste di far imbalsamare il vostro gatto o clonare il cane di famiglia?

 Un tempo toccava a poveri cervi, stambecchi, tartarughe esotiche, etc. a finire sulle pareti di qualche salotto, imbalsamati e in bella mostra, oggi anche gli animali domestici, i cosiddetti pet, seguono la stessa sorte. Si sa, all’amor non si comanda e, in certe occasioni, l’eccesso non è solo moda, ma anche ossessione, o affetto all’ennesima potenza, a seconda della propria opinione, ragion per cui non stupisce che, sempre più persone, dopo una grave perdita dell’amato cane o gatto, decidano di imbalsamare l’estinto. E’ un modo per avere Fifì o Rex sempre accanto a se. La tendenza spopola molto anche in Italia e più il tassidermista è bravo, professionale e fa un lavoro di pregio, ovvero fa sembrare viva la bestiola, più il costo dell’opera aumenta. Leggi tutto “Che ne direste di far imbalsamare il vostro gatto o clonare il cane di famiglia?”

Decalogo del Ministero della Salute per affrontare la stagione calda senza malesseri per Fido e Felix

cane-caldoL’estate è alle porte, come ogni anno in questo periodo d’altronde e per i felici proprietari bipedi di cani e gatti, soprattutto i neo proprietari, è il momento di valutare alcune piccole, ma importanti regole comportamentali per aiutare gli animali ad affrontare la stagione calda senza disagi. Il Ministero della Salute pubblica sul proprio sito web un decalogo di consigli. Il caldo molto intenso e afoso, specie se con un elevato tasso di umidità, può essere un pericolo per Fido e Felix che possono andare incontro a colpi di calore o di sole. Cani, gatti, uccellini e altri piccoli animali d’affezione non sudano come noi umani, ma sono dotati di un sistema che raffreddi la temperatura corporea, che in pratica funga da ventilazione tramite frequenti e ritmati atti di respirazione. Leggi tutto “Decalogo del Ministero della Salute per affrontare la stagione calda senza malesseri per Fido e Felix”

Nuova museruola per cane che trasforma Fido in una… papera

museruola-caneLi abbiamo vestiti, truccati, tatuati, tosati, persino colorati e ora, come se ce ne fosse bisogno, ecco che spunta un altro accessorio stravagante e un po’ ridicolo per i nostri Fido. Si tratta della museruola per cani a forma di becco di papera. Si, davvero papera. E’ un modello che “modifica” il musetto del nostro amico a quattro zampe in un bizzarro ibrido paper-canino. All’apparenza, la museruola ha il vantaggio di consentire al cane più movimento, comodità e libertà. Si chiama Duck ed è realizzata dalla ditta giapponese Oppo. Leggi tutto “Nuova museruola per cane che trasforma Fido in una… papera”

Lucy, il beagle più intelligente e ingegnoso della Rete

Lucy
Lucy

Che i cani siano creature intelligenti si sa, ma alcuni dimostrano di essere più furbi e ingegnosi di altri. E’ il caso di questo adorabile beagle di un bel color crema che, all’appetito sposa l’astuzia. Si chiama Lucy e il suo comportamento denota una incredibile intelligenza, oltre che fame. In assenza del suo proprietario, tal Rodd Scheinerman, la cagnolina si adopera per “rubare” le crocchette di pollo dal fornetto situato su uno dei ripiani della cucina. Per sollevarsi dal pavimento Lucy sposta una sedia dal tavolo alla cucina per salire sui piani di lavoro e avvicinarsi all’agognato premio, ovvero il pollo. A tal punto, tira letteralmente fuori dal forno il suo pasto e se lo gusta soddisfatta lasciando a terra la teglia, ormai vuota. Guardate il video. Leggi tutto “Lucy, il beagle più intelligente e ingegnoso della Rete”

Bare, urne, gioielli con ceneri e peli animali: la morte dei pet è un vero mercato

pendente zampaTorniamo a parlare di un argomento che, a quanto pare, suscita curiosità: riutilizzare le ceneri dei nostri pet per averli sempre accanto! Inquietante e anche bizzarro, sotto molti versi. Che ognuno elabori il lutto, qualsiasi esso sia, a modo proprio è naturale, comprensibile e alcuni metodi possono far discutere sebbene il dolore vada rispettato sempre. In Usa, molto spesso patria di stravaganze, è di moda trasformare le ceneri dei propri animali, molto amati in vita, in accessori moda da indossare e sfoggiare. Che dire, se del maiale non si butta via niente, nemmeno di cani, gatti, cavalli e pennuti… Mescolate con altre sostanze, come il borosilicato, composto vitreo, le ceneri assumono forme originali e varie, praticamente uniche perché non sempre si riesce a “pilotare” la forma del gioiello durante la lavorazione. Ciondoli, orecchini, bracciali, portachiavi, anelli, fermagli per capelli, insomma ad ognuno il suo! In caso di cenere-diamante sintetico, l’evoluzione della prima nel secondo avviene tramite un processo chimico con l’ausilio dell’azoto per ottenere il carbonio, dopodiché si stabilisce la forma della gemma, mentre la lucentezza dipende dal dna del defunto animale. Leggi tutto “Bare, urne, gioielli con ceneri e peli animali: la morte dei pet è un vero mercato”

Lunthia, la gattina con 5 orecchie!

Lunthia
Lunthia

Cosa direste se, un bel giorno incontraste un gatto con 5 orecchie? Ebbene si, proprio 5. Stupirsi ed esclamare “oibo'”è il minimo e deve essere proprio quello che ha detto, o quasi, l’uomo che si è ritrovato dinanzi ad un gattino con uno, due, tre, quattro, cinque bei padiglioni auricolari pelosi. Si sa, madre natura, a volte, è bizzarra e, magari si diverte a confondere le acque, ma 5 orecchie… Che dire, almeno il micino ha un udito impeccabile e speriamo che non soffra mai di otite! Tutto è successo di recente in Russia dove un felino, trovatello che vagava in strada è stato avvicinato da un signore che, guarda caso è un docente di anatomia della facoltà di medicina veterinaria di Voronezh, che lo adottato e accudito con amore, come dovrebbe fare chiunque con i propri animali. E’ ovvio che all’insegnante sono subito apparse insolite le 5 misteriose orecchie collocate tutte le une accanto alle altre. In pratica, dietro le prime due, quelle normali per intenderci, ce ne sono altre due a 180 gradi rispetto alle prime, e la quinta è posizionata lateralmente. Il cucciolo, che in realtà è una cucciola, non sa di avere un aspetto diverso dagli altri suoi simili e,  in effetti non serve che lo sappia. Leggi tutto “Lunthia, la gattina con 5 orecchie!”

L’Alida presenta la “Festa del cane burlone” dove sfilano in passerella gli amici a quattro zampe

L'edizione passata della festa del cane burlone
L’edizione passata della festa del cane burlone

Tutti in festa, sia a due zampe, sia a quattro. Domenica 14 aprile è la giornata dedicata al pelo e al muso, visto che l’Alida (Associazione libera italiana dei diritti degli animali) di Moncalieri, nel torinese, propone la seconda edizione della “festa del cane burlone”. In collaborazione con il gruppo musicale The King e il quartiere Boschetto di Nichelino, dalle 10 in poi adulti e bambini, insieme ai loro amici quadrupedi possono godersi un momento che, “camuffato” da intrattenimento ludico, svago e divertimento per tutti, vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema, grave e vergognoso, dell’abbandono dei cani che, in questi casi e nella migliore delle ipotesi, vivono in canile in attesa di una eventuale adozione. Alle 14 si aprono le danze, o meglio si apre la sfilata canina, sia degli esemplari di razza pura, sia di meticci. Nessuna esclusione. Leggi tutto “L’Alida presenta la “Festa del cane burlone” dove sfilano in passerella gli amici a quattro zampe”

Le fiamme gialle di Torino salvano un cucciolo di cane da un canale di scarico. La bestiola abbandonata rischiava di annegare

Cane neroNei giorni scorsi i finanzieri di Scalenghe, nel torinese, tra le varie attività militari, si sono dedicati anche a salvare un piccolo cucciolo di cane, abbandonato e malnutrito dall’ex padrone. Il povero animale, molto provato fisicamente ed emotivamente dalla vita a cui era costretto, è stato trovato in una zona di campagna. Si tratta di un meticcio che stava annaspando in un canale carico di acque piovane, accumulatesi con le insistenti precipitazioni dei giorni scorsi, ai margini della strada che collega i comuni di Buriasco e Scalenghe. Leggi tutto “Le fiamme gialle di Torino salvano un cucciolo di cane da un canale di scarico. La bestiola abbandonata rischiava di annegare”