Quantcast
Tirocinio di formazione per diplomati al Parlamento europeo

Tirocinio di formazione per diplomati al Parlamento europeo

27 novembre 2015 | , , ,

europaaaDal 1 dicembre 2015 al 1 febbraio 2016 c’è la possibilità di candidarsi per partecipare a tirocini di formazione presso il Parlamento europeo.

Il Parlamento europeo offre ai candidati che siano già titolari, prima della data limite di inoltro dell’atto di candidatura, di un diploma di fine studi secondari corrispondente al livello di accesso all’università o che abbiano compiuto studi superiori o tecnici di pari livello, la possibilità di effettuare tirocini di formazione. Questi ultimi sono riservati in via prioritaria ai candidati che devono effettuare un tirocinio nel quadro del loro piano di studi purché abbiano compiuto 18 anni di età il primo giorno del loro tirocinio.

La durata del tirocinio di formazione va da uno a quattro mesi, con una possibilità di deroga.

(1) Tirocini di formazione non obbligatori

Date di inizio del tirocinio e scadenze per il ricevimento degli atti di candidatura per i tirocini non obbligatori:

  • Periodo di iscrizione: 1° agosto – 1° ottobre
    Inizio del tirocinio (massimo 4 mesi): 1º gennaio
  • Periodo di iscrizione: 1° dicembre – 1° febbraio
    Inizio del tirocinio (massimo 4 mesi): 1º maggio
  • Periodo di iscrizione: 1° aprile – 1° giugno
    Inizio del tirocinio (massimo 4 mesi): 1º settembre

(2) Tirocini di formazione obbligatori

Il Parlamento europeo può accogliere candidati che rispondano alle condizioni generali di ammissione, qualora un tirocinio rivesta carattere obbligatorio nel quadro:

  • di un piano di studi presso un’università o un istituto di insegnamento di livello equivalente,
  • della formazione professionale di alto livello organizzata da un ente senza scopo di lucro (segnatamente istituti o organismi pubblici),
  • di un requisito per l’accesso all’esercizio di una professione,

previa motivazione di tali organismi/enti che accordano l’accesso all’esercizio di una professione.

Date di inizio del tirocinio e scadenze per il ricevimento degli atti di candidatura per i tirocini non obbligatori:

  • Scadenza d’iscrizione: 1º ottobre
    Inizio del tirocinio: Dal 1° gennaio al 30 aprile
  • Scadenza d’iscrizione: 1º febbraio
    Inizio del tirocinio: Dal 1° maggio al 31 agosto
  • Scadenza d’iscrizione: 1º giugno
    Inizio del tirocinio: Dal 1° settembre al 31 dicembre

Prima di potervi candidare a un tirocinio, dovete soddisfare condizioni di ammissione e completare l’atto di candidatura online.

Per ulteriori informazioni:

http://www.europarl.europa.eu/atyourservice/it/20150201PVL00047/Tirocini

Concorso di traduzione per gli studenti delle superiori

Concorso di traduzione per gli studenti delle superiori

2 ottobre 2015 | , ,

translatoresSono aperte le iscrizioni per Juvenes Translatores, il concorso di traduzione indetto della Commissione europea e rivolto gli studenti delle scuole superiori. Le iscrizioni si chiuderanno il 20 ottobre 2015, mentre la prova di traduzione avverrà il 26 novembre 2015 in contemporanea in tutte le scuole che hanno deciso di partecipare.

Verranno ammesse al concorso 751 (73 per l’Italia) di tutti i paesi dell’UE, ciascuna delle quali può iscrivere da 2 a 5 propri alunni di qualsiasi nazionalità nati nel 1998. Gli alunni tradurranno un testo da una lingua a loro scelta tra le 24 lingue ufficiali della UE verso una delle 23 rimanenti lingue ufficiali: ben 552 combinazioni linguistiche possibili! Per l’edizione di quest’anno i testi da tradurre avranno come tema l’anno europeo per lo sviluppo.

Per ulteriori informazioni:

http://ec.europa.eu/translatores/rules/index_it.htm

Ricerca partner per bandi europei

14 maggio 2015 | , ,

beuropaSe volete partecipare a un bando europeo ma vi serve una partnership con altri soggetti potete accedere al servizio che la Regione Piemonte mette a vostra disposizione, dove vengono elencati gli annunci di ricerca partner pervenuti all’Ufficio di Bruxelles.

Molte volte infatti i bandi europei richiedono almeno tre partner per potere partecipare alla call. Ovviamente può risultare molto difficile trovare questi partner perché devono essere di diversi Paesi, che possono essere o appartenenti agli Stati membri o Paesi con cui l’UE ha rapporti di collaborazione.

Queste sono le aree tematiche  che troverete sul sito:

Agricoltura, pesca e prodotti alimentari

Ambiente e energia

Attività produttive

Cultura, gioventù e sport

Istruzione, formazione e lavoro

Relazioni esterne e affari esteri

Salute e servizi sociali

Ricerca

Turismo

 

Per vedere le ricerche partner che al momento sono state segnalate, segnalarne alcune o avere ulteriori informazioni potete visitare la pagina

http://www.regione.piemonte.it/bruxelles/partner.htm