Airberlin vende 3516 posti per volare a Berlino con la Juve

airberlin“United in Berlin”: Airberlin porta i tifosi della Juve alla finale di Champions League con 10 voli speciali verso la capitale tedesca. I voli si possono prenotare da subito: I voli offrono un totale di 3.516 posti andata e ritorno e possono essere prenotati da subito su internet , oppure 24 ore su 24 tramite il service center airberlin, al numero 199 400 737.

Ryanair lancia il volo per andare da Torino a Berlino per la finale di Champions del 6 giugno

RyanairIn vista della finale di Champions League tra Barcellona e Juventus che si svolgerà a Berlino sabato 6 giugno Ryanair ha annunciato di aver programmato uno speciale volo andata e ritorno da Torino a Berlino che partirà da Torino alle 19.15 di venerdì 5 giugno e ritornerà da Berlino domenica 7 giugno con partenza alle 17.05. Ad ora ci sono ancora posti disponibili a 406 euro  per l’andata e ritorno.

Blueair inaugura due nuovi voli da Caselle a Bacau e Bucarest

Blue Air arricchisce l’offerta di collegamenti dall’Aeroporto di Torino alla Romania aggiungendo due nuove destinazioni: Bacau e Bucarest a partire dal 25 maggio. Quella romena è la comunità straniera più ampia di tutto il Piemonte: 132.000 residenti di cui 89mila nella sola provincia di Torino ed oltre mille studenti iscritti presso gli atenei piemontesi. I collegamenti verranno effettuati con aeromobili Boeing 737-400 nella versione da 166 posti. I biglietti per le nuove tratte sono in vendita a partire da €27.99 a tratta (tasse incluse). Le tariffe includono il bagaglio a mano di 10kg. Leggi tutto “Blueair inaugura due nuovi voli da Caselle a Bacau e Bucarest”

Nuovo logo e nuova grafica coordinata per l’aeroporto di Torino

aeroporto-torinoL’Aeroporto di Torino si rinnova con una nuova comunicazione integrata una nuova comunicazione integrata dove tutto è connesso.La nuova corporate identity si inserisce nel piano di sviluppo dell’Aeroporto di Torino avviato dalla società a partire dal 2013, in concomitanza con il riassetto azionario e l’ingresso del Fondo di Investimenti F2i, con l’obiettivo di avvicinarsi ai passeggeri, radicarsi nel territorio e di rinnovare gli strumenti di comunicazione con il pubblico. Leggi tutto “Nuovo logo e nuova grafica coordinata per l’aeroporto di Torino”

A Caselle hanno aperto un Crai

E’ stato inaugurato, nello scalo torinese di Caselle il primo punto vendita dei supermercati Crai, creando un servizio per tutta l’area dell’aeroporto, per i viaggiatori e per il personale dello scalo.  Il punto vendita è stato aperto nell’area arrivi dell’aeroporto, per sottolineare la sua finalità di essere un servizio dedicato a chi sbarca in città.

La conferenza Stato-Regioni inserisce di nuovo nell’elenco degli aeroporti strategici lo scalo di Torino Caselle.

E’ stata approvata nella conferenza Stato-Regioni l’intesa sul piano nazionale degli aeroporti, che prevede l’individuazione degli scali di interesse nazionale e quelli di interesse strategico che ha accolto le richieste di inserire nell’elenco degli aeroporti strategici lo scalo di Torino Caselle.

FlyTorino sul futuro di Caselle: deve guadagnarsi sul campo l’appellativo di strategico

L’Associazione FlyTorino si inserisce nel dibattito in corso in questi giorni in merito al Piano Aeroporti del Ministro dei Trasporti Lupi, che verrà presentato nella sua stesura definitiva entro fine Febbraio 2015.

Relativamente all’inserimento di Caselle nella rosa degli aeroporti “strategici” del piano di Lupi, la nostra associazione ribadisce la posizione già espressa in passato: Caselle deve guadagnarsi sul campo l’appellativo di “strategico”, implementando una serie di collegamenti nazionali ed europei all’altezza delle ambizioni della città di Torino e di tutto il Piemonte.

Non abbiamo mai ritenuto una priorità per Caselle l’implementazione di voli diretti intercontinentali, funzione per cui il piano di Lupi ha individuato altri scali del Nord Italia, riteniamo però irrinunciabile che Caselle continui ad investire per attirare nuovi vettori europei ed aumentare la connettività internazionale di Torino, per favorire l’incoming di turisti stranieri e agevolare la mobilità dei cittadini e delle imprese del Piemonte. In merito quindi all’ipotesi di integrazione con Malpensa, chiediamo che i nostri amministratori chiedano garanzie precise all’azionista F2i in merito al piano di sviluppo di Caselle (che purtroppo nel 2014 si è confermato il quattordicesimo scalo italiano per traffico), che preveda il potenziamento dei collegamenti con gli hub europei ed una maggiore presenza di voli low cost: non si può accettare che l’aeroporto di Torino si trasformi in una sorta di “check in remoto” degli scali lombardi, che svilirebbe completamente la funzione dell’aeroporto di Caselle. Torino non può rinunciare ad un’infrastruttura fondamentale come l’aeroporto, che garantisce connettività internazionale ed occupazione.

In questi giorni è circolata nuovamente l’ipotesi di integrazione anche tra Caselle e lo scalo di Levaldigi: la nostra associazione ribadisce la contrarietà a questa ipotesi, che equivarrebbe a scaricare su Caselle le perdite operative di Levaldigi (superiori al milione di euro ogni anno), sottraendo quindi preziose risorse per lo sviluppo di nuove rotte a Caselle. La strada per il salvataggio di Levaldigi deve essere quella della ricerca di un partner privato che sia disposto ad investire sulla struttura, ad oggi non ci risulta che Sagat ed F2i abbiano partecipato alle ultime due gare, bandite nel corso del 2014, per entrare nell’azionariato di Levaldigi.

Leggi tutto “FlyTorino sul futuro di Caselle: deve guadagnarsi sul campo l’appellativo di strategico”

Rivoluzione in arrivo per Caselle: ritornerà aeroporto strategico integrandosi con Malpensa

Secondo quanto riporta La Stampa, Caselle rientrerà entro il prossimo 20 febbraio tra gli aeroporti strategici se partirà l’integrazione con Malpensa. Questo richiederà la realizzazione di un collegamento ad alta velocità tra Torino e Malpensa.  A Milano si localizzeranno  dunque i voli a grande distanza, mentre Torino si potrà  specializzare su tratte di media gittata e Levaldigi, diventerebbe scalo dedicato al traffico religioso e a destinazioni particolari.

Per affrontare il caso Torino, sull’asse Lupi-Chiamparino-Maroni è cominciata una serrata trattativa che ha portato all’accordo unanime sull’ingresso di Caselle nell’elenco degli scali strategici a una condizione. Quella di far partire l’integrazione con lo scalo di Malpensa. Per integrazione si intende inserirli in un progetto che consenta al viaggiatore di lasciare l’auto a Caselle, di fare il check in e poi di imbarcarsi a Milano, in futuro con l’alta velocità, per ora con una soluzione da trovare. Chiamparino ha convinto Maroni e si è fatto garantire da Lupi l’impegno a progettare in tempi brevi l’alta velocità Torino-Caselle-Malpensa. Levaldigi diventerebbe così la seconda pista dello scalo torinese venendo a tutti gli effetti integrata nelle strategie sia sul fronte della specializzazione (voli religiosi o destinazioni particolari) che su quello dei conti. Per la prima volta si va verso un progetto integrato probabilmente capace di dare certezze agli investitori che scommettono sul territorio.

Made in Uvet e SAGAT lanciano i pacchetti turistici per Torino e Piemonte in occasione di EXPO 2015.

Made in Uvet e SAGAT, società di gestione dell’Aeroporto di Torino, hanno annunciato annunciano la loro collaborazione per la promozione di pacchetti turistici a Torino ed in Piemonte in occasione di EXPO 2015. Made in Uvet, creata pdal gruppo Uvet er gestire l’attività di incoming per il mercato italiano ed estero con focus dedicato a EXPO 2015, propone itinerari turistici in Piemonte abbinati alla visita dell’EXPO, con arrivo o partenza dall’Aeroporto di Torino. I pacchetti che Made in Uvet ha messo a punto offrono la possibilità ai visitatori dell’EXPO di scoprire le tradizioni e le eccellenze enogastronomiche, culturali, turistiche del Piemonte attraverso sei itinerari in grado di incontrare molteplici interessi: dalla visita ai vigneti ed ai territori del Barolo e dei vini piemontesi alla scoperta delle tavole nostrane, dove apprezzare la rinomata cucina tradizionale; itinerari culturali con visite a musei, residenze reali e siti patrimonio dell’UNESCO; Leggi tutto “Made in Uvet e SAGAT lanciano i pacchetti turistici per Torino e Piemonte in occasione di EXPO 2015.”

Ryanair per festeggiare i suoi 30 anni mette in vendita 100.000 biglietti a 19,99 euro

ryanairPer festeggiare i trenta anni di vita Ryanair, il colosso irlandese dei voli low cost, ha deciso di mettere a disposizione complessivamente 100.000 biglietti al prezzo agevolato di 19,99  euro.  I biglietti sono scontati sono acquistabili esclusivamente per viaggiare nei mesi di gennaio, febbraio e marzo del 2015. Da Torino con Ryanair si può volare a Palermo, Trapani, Brindisi, Bari, Catania oltre che in Irlanda, Olanda, Belgio, Spagna, Regno Unito, isola di Malta. Leggi tutto “Ryanair per festeggiare i suoi 30 anni mette in vendita 100.000 biglietti a 19,99 euro”

Forza Italia chiede una strategia importante per rilanciare Caselle

Gilberto Pichetto, coordinatore regionale e capogruppo in Regione Piemonte per Forza Italia, e il responsabile nazionale Trasporti, Mino Giachino hanno denunciato in una conferenza stampa l’assenza di una strategia forte per l’aeroporto di Torino: “La nostra economia ha bisogno di un aeroporto che dia un contributo forte ai collegamenti commerciali e turistici di Torino e del Piemonte, capace di diventare Hub di sviluppo per le nostre migliori aziende. Cosa che ad oggi Caselle non riesce ad essere come dimostrano i dati degli ultimi anni .Il 2014 ha segnato la marginalizzazione degli aeroporti del Piemonte rispetto alle traiettorie dei grandi affari, della cultura e del turismo. Insomma i passeggeri saranno pure aumentati, ma l’incremento si registra verso aree a bassa produttività che non portano sviluppo e crescita per il nostro tessuto produttivo. Leggi tutto “Forza Italia chiede una strategia importante per rilanciare Caselle”

Meridiana cancella il volo da Caselle a Berlino, Torino perde il volo con Dusseldorf

Meridiana ha chiuso con effetto immediato il volo Torino-Berlino, annunciato lo scorso mese di Luglio ed inaugurato poche settimane fa. Il volo è ancora in vendita per i mesi di Febbraio e Marzo, ma a tariffe fuori mercato, che preludono ad una chiusura definitiva. Una vera beffa per la città di Torino, gemellata con la capitale tedesca per il 2015 con un programma dal titolo Torino incontra Berlino.

Tutti i principali aeroporti italiani hanno collegamenti regolari con Berlino, con le compagnie aeree leader di questo segmento ovvero Air Berlin, Easyjet e Ryanair, a Caselle invece si è puntato su Meridiana, compagnia attraversata da anni da una pesante crisi aziendale, ed il flop di questa iniziativa era purtroppo ampiamente prevedibile. La notizia arriva tra l’altro nel giorno in cui Caselle perde anche il collegamento con Dusseldorf operato da Germanwings, lasciando così Torino priva di collegamenti a basso costo con la Germania, paese fondamentale per il turismo incoming in Piemonte.

Fly Hermes inaugura i voli da Torino a Palermo e Comiso

La compagnia aerea di Malta Fly Hermes annuncia la partenza di due nuovi voli da Torino per la Sicilia con destinazione Comiso e Palermo con sei collegamenti alla settimana a partire dal 15 dicembre. L’Aeroporto di Torino rafforza così i collegamenti con il Sud Italia, intensificando le connessioni con Palermo, una delle rotte nazionali più richieste, ed aggiungendo una nuova destinazione, Comiso che permetterà di raggiungere agevolmente la zona meridionale della Sicilia compresa tra Agrigento e Siracusa, con le città di Ragusa, Modica, Noto, Scicli e le località turistiche marine tra cui Marina di Ragusa, Licata, Portopalo di Capopassero e Marzamemi. I biglietti saranno acquistabili da 19 novembre sul sito web www.flyhermes.com con tariffe a partire da €29,00

A Caselle parte il duty free di Heinemann

L’area commerciale dell’Aeroporto di Torino inaugura il 15 novembre dei nuovi duty free di Heinemann, uno dei tre principali operatori internazionali nel settore retail aeroportuale, che entra nello scalo torinese per offrire ai passeggeri un ampio assortimento di profumi e cosmetici, accessori moda, liquori e vini, giocattoli e souvenir. La società con base ad Amburgo opera in 64 aeroporti nel mondo con circa 230 Heinemann Duty Free e Travel Value, store in franchising e concept stores.