Quantcast
Un nuovo orto urbano a Torino tra via Valentino Carrera e via Crevacuore

Un nuovo orto urbano a Torino tra via Valentino Carrera e via Crevacuore

31 gennaio 2017 | ,

Il Consiglio Comunale di Torino ha approvato una mozione con la quale si impegna la Giunta ad emettere una delibera per la sistemazione a giardino dell’area tra via Valentino Carrera e (altro…)

Linea Verde Rai all’Officina Verde Tonolli di Torino

Linea Verde Rai all’Officina Verde Tonolli di Torino

4 novembre 2016 | , ,

Sabato 5 novembre dalle 9.30 alle 11.00 il programma Linea Verde Rai arriva all’Officina Verde Tonolli per realizzare un reportage che presenta la realtà dell’Officina Verde e le diverse  (altro…)

A Torino il primo orto pensile comunitario sul tetto di Casa Ozanam

A Torino il primo orto pensile comunitario sul tetto di Casa Ozanam

29 maggio 2016 | ,

Sabato 28 maggio sono state inaugurate Le Fonderie Ozanam, uno dei primi esempi italiani di orto pensile comunitario su un tetto di un palazzo, sul tetto di Casa Ozanam, (altro…)

Tutto fa orto un corso per progettare orticultura urbana

Tutto fa orto un corso per progettare orticultura urbana

29 aprile 2016 |

Terra Onlus organizza il 30 aprile un corso di progettazione ecologica e orticoltura per piccoli spazi dal titolo Tutto fa orto presso la sede di Via Baltea (altro…)

Se dall’asfalto nascono i pomodori: orti urbani a Torino

Se dall’asfalto nascono i pomodori: orti urbani a Torino

20 giugno 2012 | , ,

A renderli chic ci ha pensato Michelle Obama. Che siano politically correct ce lo dicono quasi tutti i giorni pagine e rubriche su quotidiani e riviste. A dichiararli anche un toccasana per l’economia privata, soprattutto in un periodaccio come questo, si è scomodata persino l’Unione Europea, in fase di definizione della nuova Politica Agricola Comune.
Non c’è dubbio che sia il momento degli orti urbani.


Che si tratti di un fazzoletto di terra in periferia o di una serra con tutti i crismi, di una piantagione di pomodori in terrazzo o di un avveniristico tetto “verde” sopra lo studio di un architetto, l’importante è che siano coltivati a regola d’arte. Perché se giochiamo al bravo ortolano e poi imbottiamo rape e zucchine di pesticidi e diserbanti chimici, allora è meglio che continuiamo a comprare il minestrone surgelato al supermercato…
Per chi vuole avvicinarsi al mondo dell’orticoltura o, già con una certa esperienza alle spalle, vuole migliorare il suo raccolto di frutta e verdura, ci sono a Torino alcune iniziative interessanti.

(altro…)