Cabiria

THE FINAL GIRLS di Todd Strauss-Schulson #TFF33

Se siete amanti degli horror americani anni ’80 non perdete per nessuna ragione al mondo THE FINAL GIRLS perchè il film di Todd Strauss-Schulson è un geniale omaggio al genere. Divertente, ironico, intelligente.

Un gruppo di nerd appassionati del film “Camp Bloodbath” si ritrova per la visione dello stesso alla presenza della figlia di una delle protagoniste. Durante la proiezione scoppia un incendio e un gruppetto di ragazzi fugge attraversando lo schermo.

Solo che a quel punto finiscono per ritrovarsi all’interno del film e comincia l’avventura. Il problema principale è ovviamente uscire dal film senza farsi ammazzare dallo slasher killer e per farlo decidono di stare vicini alla final girl, la ragazza che loro sanno si salverà e ucciderà il cattivo.

Ovviamente però la loro presenza rimescola le carte e non tutto andrà come previsto.

Dal primo all’ultimo minuto siamo in un delirante gioco di un divertimento assoluto. I protagonisti conoscono i personaggi del film, sanno che fine faranno, sanno cosa sta per succedere. Ma soprattutto è geniale la creazione dei personaggi, che essendo protagonisti di un film di serie B si comportano,a giscono e soprattutto parlano come tali. Quindi battute mediocri e scontate e caratteri affettati.

Per non parlare della sequenza in slow motion che è un capolavoro di divertimento grottesco.

Poi all’interno ci sono le varie storie, a partire dallo strano rapporto tra la protagonista e la madre personaggio del film.

Exit mobile version