Quantcast

Aumenta di due euro a passeggero la tassa d’imbarco aereo

5 aprile 2012 |

Dal primo luglio del 2013 l’addizionale comunale sui diritti di imbarco di passeggeri sugli aeromobili sarà aumentata di due euro a passeggero imbarcato. I maggiori importi incassati andranno versati all’Inps nelle norme fiscali a copertura del Ddl di riforma del mercato del lavoro

Levaldigi guarda a Caselle, ma anche a Nizza

2 aprile 2012 |

In un intervista a TargatoCN Guido Botto presidente della Geac ricorda che l’aeroporto di Levaldigi punta ad integrarsi con Caselle, ma non solo.

Integrare l’aeroporto di Levaldigi con quello di Caselle? Perche’ no?” Così Guido Botto – presidente della società Geac – commenta la proposta del governatore del Piemonte Roberto Cota che, alcuni giorni fa, aveva detto: “Levaldigi si può salvare solo se si integra con lo scalo torinese”.

“Se Caselle è d’accordo – chiarisce il presidente Botto – noi siamo disponibili ad integrarci in un unico sistema aeroportuale”. Il che significa una sola società con due piste distinte. E come vedrebbe un’alleanza con la vicina Nizza, da sempre punto di riferimento economico per tutta la Granda? “Stiamo valutando anche questa opportunità – conclude Botto -, ma non ci sono solo Nizza e Caselle. Ci stiamo guardando intorno, perché è innegabile che un’alleanza con un’altra società privata del settore garantirebbe per Olimpica uno sviluppo ed una crescita più veloce”. Per esempio già diversi anni fa lo scalo di Bergamo – Orio al  Serio si era detto disponibile ad una collaborazione con l’aeroporto cuneese.

Air Vallée: cancellato il volo fra Caselle e Iasi in Romania

2 aprile 2012 |

Air Vallée ha cancellato dopo l’annuncio commerciale il volo fra Caselle e Iasi in Romania che doveva operare da domenica 1 aprile. Ora soprattutto la grande comunità rumena piemontese si chiede che succederà.

Fly Torino ha inviato una nota sulla vicenda che chiede l’intervento dell’Enac

Brutte notizie per chi aveva prenotato il volo Torino-Iasi con la compagnia aerea Air Vallee. A due giorni dalla partenza, prevista il primo aprile, è stato annulato il volo, già inizialmente rinviato dalla data iniziale del 25 marzo. Questa cancellazione dell’ultimo momento ha lasciato l’amaro in bocca all'”associazione FlyTorino” che ha chiesto all’Enac di intervenire e invita coloro che hanno il biglietto a chiedere il rimborso. (altro…)

Un anno in chiaro e scuro per Sagat: il cda propone di distribuire un dividendo di 1,36 euro

29 marzo 2012 |

Oggi si è svolto il Cda di SAGAT, che ha approvato il bilancio consolidato del Gruppo SAGAT 2011 e il bilancio di esercizio della Capogruppo. L’Aeroporto di Torino ha chiuso il 2011 registrando il miglior risultato assoluto in termini di passeggeri nella storia dello scalo con un +4,2% rispetto al 2010. Però i dati di traffico passeggeri dell’Aeroporto di Torino relativi ai primi due mesi del 2012 fanno registrare un calo dell’1,2% rispetto allo stesso periodo del 2011. Il Consiglio ha comunque deliberato di proporre all’Assemblea la distribuzione del dividendo di 1,36 euro per azione. (altro…)

Un dibattito sulla privatizzazione della Sagat

21 marzo 2012 |

Giovedì 22 marzo, alle ore 18.00, presso la sede dell’associazione Prospettive 2030, in Via Roma 53, a Torino, il movimento NET – Nuove Energie Torinesi organizza l’incontro pubblico “Sagat e l’aeroporto di Torino in mano ai privati ?”. Comune di Torino e Provincia di Torino stanno valutando di mettere sul mercato le proprie quote di partecipazione in Sagat (attualmente controllata per il 51% da Comune, Provincia e Regione), con il rischio che l’Aeroporto di Torino diventi quindi a completa gestione privata. Quali ricadute avrebbe questa decisione sul servizio aeroportuale per il nostro territorio? Quali possibili ripercussioni per i dipendenti di Sagat? (altro…)

Febbraio nero per Caselle -2,7% rispetto al 2011, ma i low cost + 7%

20 marzo 2012 |

L’Aeroporto di Torino a febbraio registra un calo del 2,7% rispetto allo stesso periodo del 2011. Tra le principali cause di questa flessione, la crisi economica, gli scioperi che hanno interessato alcuni scali europei e le eccezionali nevicate che hanno investito l’Europa.
I passeggeri di linea nazionali sono stati oltre 141mila (-7%), mentre quelli internazionali oltre 95mila (+2%). Il traffico verso gli hub a febbraio comunque cresce del 4% con oltre 53mila unità. Amsterdam cresce del 154%, Monaco con Lufthansa registra un incremento del 10%, Madrid con Iberia Air Nostrum segna +3% e Bruxelles con Brussels Airlines +2%. Roma è sempre la destinazione più trafficata con oltre 67mila passeggeri trasportati. Tra le destinazioni italiane che hanno registrato buone performance Brindisi (+27%) operato da Ryanair e Napoli (+6%) operato da Alitalia ed Air Italy.  (altro…)

Caselle scende al tredicesimo posto fra gli aeroporti italiani

24 febbraio 2012 |

Fly Torino evidenzia la nuova discesa di Caselle nella hit parade degli aeroporti italiani

Assaeroporti ha diffuso i dati di traffico aereo del 2011 e la sentenza è spietata: l’aeroporto di Caselle è cresciuto del 4,2% a fronte di una media nazionale del 6,4%, scivolando così al tredicesimo posto tra gli scali nazionali, scavalcato per la prima volta da Bari. Caselle non è stato superato da Cagliari, che occupa la quattordicesima posizione, di soli 11.500 passeggeri: con gli attuali trend di crescita del traffico aereo, è verosimile che nel corso del 2012 l’aeroporto del capoluogo sardo scavalchi Caselle. (altro…)

Un buon gennaio per l’aeroporto di Caselle

19 febbraio 2012 |

L’Aeroporto di Torino apre il 2012 con 300.967 passeggeri, il miglior gennaio di sempre anche se solo per uno +0,1%. I passeggeri di linea nazionali sono stati oltre 162mila (+4%), mentre quelli internazionali oltre 98mila (+0,2). Il traffico verso gli hub a gennaio cresce dell’8,5% con oltre 56mila unità. Amsterdam cresce del 99,5%, Madrid con Iberia Air Nostrum del 14%, Monaco con Lufthansa dell’8% e Francoforte del 7%.
Roma registra un incremento del 13%, mentre tra le destinazioni italiane del sud Trapani con Ryanair segna +8% e Brindisi +56%. Trend positivo per il collegamento verso Istanbul operato da Turkish Airlines
che a gennaio ha trasportato oltre 1.700 persone, Londra Gatwick (+9%), Mosca Sheremetyevo (+12%) e Tirana (+23%). (altro…)