Quantcast
C’era un italiano in Argentina: la storia di Vittorio Meano, architetto piemontese emigrato in Argentina

C’era un italiano in Argentina: la storia di Vittorio Meano, architetto piemontese emigrato in Argentina

16 febbraio 2014 |

C-era-un-italiano-in-ArgentinaE’ uscito in questi giorni C’era un italiano in Argentina di Claudio Martino e Paolo Pedrini. L’opera ricostruisce la storia di Vittorio Meano, l’architetto piemontese emigrato in Argentina nel 1884 che ha progettato e realizzato a Buenos Aires il Teatro Colón e il Palazzo del Congresso e a Montevideo il Palazzo legislativo. Le  ricerche svolte dai due autori riportano alla ribalta un  artista di talento, tanto dimenticato in Argentina quanto sconosciuto in Patria, caduto vittima agli inizi del secolo scorso a Buenos Aires di uno strano delitto sul quale viene fatta luce a oltre cent’anni di distanza.