Ecco come Buffon ha festeggiato il suo record di imbattibilità

Al quarto minuto del derby di campionato Gigi Buffon ha superato Seba Rossi stabilendo il nuovo record di imbattibilità per un portiere nel campionato italiano di serie A, poi fermato da Belotti a 973 minuti. Leggi tutto “Ecco come Buffon ha festeggiato il suo record di imbattibilità”

Una Juve oltre le previsioni di Allegri

Il 28 ottobre la Juve usciva malamente sconfitta dalla partita col Sassuolo e dopo 10 giornate di campionato si era ritrovata undicesima con 12 punti e soprattutto a distanze abissali dalle prime. 11 punti dalla Roma, 9 da Napoli, Fiorentina e Inter, 6 dalla lazio, 4 dal Milan. Leggi tutto “Una Juve oltre le previsioni di Allegri”

Perchè mi piace questa Juve (anche se perde)

L’inizio di stagione della Juve è stato il peggiore di sempre quindi ci sarebbe poco da essere soddisfatti. In realtà vado a spiegarvi perchè non sono preoccupato ed anzi mi piace questa Juve.

Sappiamo delle partenze importanti e di una squadra rifatta completamente da zero. Impossibile quindi sapere quanto siamo forti. Probabilmente non vinceremo lo scudetto (sarebbe però importante entrare in Champions, ovviamente). Sicuramente non vinceremo la Champions (sarebbe però importante arrivare ai quarti, per far vedere che siamo nel gruppo). Leggi tutto “Perchè mi piace questa Juve (anche se perde)”

Per la bomba carta nel derby doveva essere sanzionato il Toro e non la Juve

Repubblica ha chiesto un parere giuridico a Vittorio Barosio a proposito della squalifica della curva dello Juventus Stadium per la partita con il Chievo di sabato.

La risposta è molto chiara: la responsabilità quel giorno, in quello stadio era del Toro e non della Juve e quindi il Toro avrebbe dovuto essere sanzionato e non la Juve. Leggi tutto “Per la bomba carta nel derby doveva essere sanzionato il Toro e non la Juve”

Panini dedica alla Juve tre figurine speciali

Come lo scorso anno la Juve è padrona delle figurine speciali che la Panini ha dedicato alla stagione calcistica 2014-2015.

Delle otto figurine speciali, tre sono dedicate ai bianconeri. Una rappresenta la festa per lo scudetto, una è dedicata a Massimiliano Allegri e una a Carlos Tevez. Leggi tutto “Panini dedica alla Juve tre figurine speciali”

La maglia della Juve 2015-2016 con scudetto, coccarda, 3 stelle dorate e una argentata

Circola sul web da alcune ore quella che potrebbe essere la nuova maglietta della Juve per la stagione 2015-2016. Più che una maglietta, una divisa da generale! Scudetto, coccarda tricolore, tre stelle dorate e una stella d’argento. Leggi tutto “La maglia della Juve 2015-2016 con scudetto, coccarda, 3 stelle dorate e una argentata”

Juventus Stadium, 100 partite, 77 vittorie, 19 pareggi, 4 sconfitte

La partita contro la Fiorentina è stata la vittoria numero 77 allo Juventus Stadium, ma soprattutto è stata la partita numero 100!

juventus-stadium-100
100 partite dal giorno dell’inaugurazione, l’8 settembre 2011. 74 in campionato, 13 in Champions League, 9 in Coppa Italia e 4 in Europa League. In tutto 77 vittorie, 19 pareggi e solo 4 sconfitte. Leggi tutto “Juventus Stadium, 100 partite, 77 vittorie, 19 pareggi, 4 sconfitte”

Zavarov rifiuta di andare in guerra

ZavarovRicordate Oleksandr Zavarov? “Sasha” ha rifiutato di andare in guerra. Quella vera, non quella sportiva di una partita, dalle quali mai si è tirato indietro. L’ex numero 10 bianconero, che oggi ha 53 anni ed è il secondo allenatore della nazionale Ucraina, ha rifiutato la chiamata ricevuta per andare a combattere nel Donbass contro i separatisti filorussi. Zavarov è nato a Lugansk, che oggi è la principale roccaforte dei ribelli dopo Donetsk, ed ha dichiarato: “Non andrò mai a fare la guerra là dove vivono la mia famiglia e i miei figli e dove sono sepolti i miei genitori. Voglio che arrivi la pace.” Come dargli torto?
Oleksandr Zavarov giocò dal 1988 al 1990 60 partite nella Juve segnando 7 gol e vincendo una Coppa Italia e una Coppa Uefa. Leggi tutto “Zavarov rifiuta di andare in guerra”

#JuveVerona 6-1 riecco Giovinco

Se, come temo sia effettivamente, per buona parte delle squadre di serie A la partenza della coppa Italia a gennaio non è altro che un modo per mettere in mostra i possibili pezzi in vendita per il mercato di riparazione, alla Juve ieri sera è andata benone.

Su tutti Giovinco che (sia ben chiaro io terrei tutta la vita) ha dimostrato che in Italia sarebbe utile e forse decisivo in qualunque squadra e probabilmente solo nella Juve trova poco spazio. Leggi tutto “#JuveVerona 6-1 riecco Giovinco”

#JuveInter 1-1 i problemi di questa Juve

Mi pare evidente che questa Juve ha due problemi su tutti, venuti fuori in maniera prepotente nella partita con l’Inter ma già presentati abbondantemente nelle ultime settimane.

Problema 1: si fa fatica a segnare. Si crea molto e si finalizza poco. Segna quasi solo Tevez e se dovesse fermarsi pure lui… Il problema è storico, si trascina dagli anni di Conte. Leggi tutto “#JuveInter 1-1 i problemi di questa Juve”