Quantcast
Triplicati con la riapertura delle regioni  i passeggeri di Freccia Rossa e Intercity


Sono quasi triplicati dalla scorsa settimana i passeggeri di Frecce e Intercity nel primo giorno di libertà di movimento tra regioni. A loro disposizione un’offerta di corse nazionali Trenitalia più che raddoppiata, passata da 58 a 128 treni, trai quali il nuovo Frecciarossa Torino – Reggio Calabria arrivato a destinazione in perfetto orario.

Su 26 treni si è raggiunto il sold out, che vale comunque soltanto il 50% dei posti offerti dalla capienza massima di ciascun treno. L’altra metà resta infatti vuota e invendibile, per distanziare le persone, come richiesto dagli attuali protocolli di sicurezza.  E comunque, a fine giornata, mediamente un posto su due, anche di quelli in vendita, è rimasto vuoto. Insomma, siamo ancora ben lontani dai tempi pre-Covid, anche se i segnali positivi, soprattutto in vista della prossima estate, non mancano e vanno coltivati.

Anche sui regionali l’affluenza ha fatto un balzo in avanti del 32% rispetto alle medie della scorsa settimana. Alle 17 i passeggeri erano oltre 300mila, a fine giornata se ne attendono almeno 450mila sulle oltre 4600 corse disponibili. I numeri sono in costante crescita, e lasciano ben sperare, ma valgono ancora poco meno di un terzo rispetto a quelli realizzati in tempi migliori, a scuole aperte. Anche qui il vincolo del distanziamento è sempre stato rispettato con un indice di riempimento medio del 35%, calcolato sui posti realmente utilizzabili, ossia sempre la metà di quelli esistenti.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram