Quantcast
Partono i protocolli di Intesa per la soppressione dei Passaggi a Livello sulla Chivasso-Aosta

Sono partiti i Protocolli di intesa tra Regione Piemonte, RFI, ANAS, Città Metropolitana e i comuni interessati per la soppressione dei passaggi a Livello sulla linea Chivasso-Ivrea-Quincinetto-Aosta.

Cinque i milioni stanziati dalla Regione, da aggiungere agli ulteriori 5 milioni di fondi FSC di competenza regionale, parte dei 15 milioni già inseriti in CDP di RFI per l’adeguamento e il miglioramento della linea, sono le risorse già stanziate per l’efficientemento della Chivasso-Quincinetto-Aosta che, essendo a binario unico risulta particolarmente “sensibile” alle interferenze dei passaggi a livello.

Ulteriori risorse per la soppressione dei PL potranno arrivare dal programma di investimento nazionale per la soppressione dei PL, con l’obiettivo di reperire in tempi ragionevoli una parte significativa degli 89,1 milioni complessivi necessari all’eliminazione totale dei 49 attraversamenti sulla tratta di competenza Piemontese.

Il protocollo definisce le modalità oggettive di individuazione della graduatoria di priorità dei PL da sopprimere, man mano che si renderanno disponibili le risorse nel rispetto dei seguenti criteri indicativi che consentono di definire un rapporto costi/benefici degli interventi in base alla pericolosità del PL:

I progetti per le opere di viabilità alternativa necessarie per la soppressione dei passaggi a livello sono in gran parte disponibili e questo consentirà di definire un cronoprogramma di interventi partendo da quelli che presentano maggiori criticità e maggior impatto sulla linea (che essendo a binario semplice risente in maniera particolare dei frequenti tallonamenti agli stessi PL ad opera di automobilisti che non rispettano quanto previsto dal codice stradale).

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram