Quantcast

La legge sulla privacy e` da rivedere.
In mille occasioni  controlli indispensabili ed il  diritto alla trasparenza sono bloccati per un errato concetto di privacy.
L'ultimo esempio e` quello delle dichiarazioni dei redditi, che da sempre sono disponibili  presso i comuni, ma che ieri sono state messe su internet, aumentandone di molto l'accessibilita` al vasto pubblico.
La pubblicazione e` stata bloccata dal garante della privacy. Non dubito che il professor Pizzetti applichi la legge. La legge pero' e` da rivedere. Cosi' non va.

Assurda l'idea che mettendo su internet un informazione comunque disponibile presso il comune si favorisca la mafia e la criminalita`. Come se quelle gia` non sapessero...

Nei paesi civili si dice nome, cognome e quanto si guadagna. Non c'e` nulla di cui vergognarsi.
Al contrario, guadagnare molto e pagare molte tasse sono cose di cui andare fieri.
Gustavo Rinaldi

P.S.
Un noto comico genovese  s'e`  molto arrabiato perche' hanno pubblicato che guadagna piu' di 4 milioni di euro l'anno. Non capisco perche strilli tanto.

La legge sulla privacy e` da rivedere.
In mille occasioni  controlli indispensabili ed il  diritto alla trasparenza sono bloccati per un errato concetto di privacy.
L’ultimo esempio e` quello delle dichiarazioni dei redditi, che da sempre sono disponibili  presso i comuni, ma che ieri sono state messe su internet, aumentandone di molto l’accessibilita` al vasto pubblico.
La pubblicazione e` stata bloccata dal garante della privacy. Non dubito che il professor Pizzetti applichi la legge. La legge pero’ e` da rivedere. Cosi’ non va.

Assurda l’idea che mettendo su internet un informazione comunque disponibile presso il comune si favorisca la mafia e la criminalita`. Come se quelle gia` non sapessero…

Nei paesi civili si dice nome, cognome e quanto si guadagna. Non c’e` nulla di cui vergognarsi.
Al contrario, guadagnare molto e pagare molte tasse sono cose di cui andare fieri.
Gustavo Rinaldi

P.S.
Un noto comico genovese  s’e`  molto arrabiato perche’ hanno pubblicato che guadagna piu’ di 4 milioni di euro l’anno. Non capisco perche strilli tanto.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram