Quantcast

C`'e un positivo anche se modesto cambiamento da registrare.
La Regione (assessore Bairati, centro-sinistra) sembra intenzionata ad utilizzare
i soldi del progetto Wie-Pie in modo piu' flessibile, dando piu' importanza
ai progetti wireless (internet senza fili) ed ai soggetti minori
(piccoli comuni, piccole e medie aziende di telecomunicazioni,
associazioni).
I soldi sono gli stessi di prima, ma forse verranno spesi meglio.
Ora il progetto prevede che le province si impegnino a cofinanziare i progetti.
In tal senso va detto che anche  tre consiglieri provinciali
(Giacometto, Cerchio e Rossi, centro-destra) stanno spingendo perche`
la provincia di Torino faccia la sua parte.
Pare che anche il consigliere regionale Rabino (centro- sinistra) sia interessato alla questione.
La buona nuova e` proprio che nei due principali schieramenti c`e` qualcuno che inizia a mostrare qualche interesse per questi problemi.
Sta a vedere che quelli di Anti Digital Divide a forza di fare ottengono qualcosa.
G.R.

C`’e un positivo anche se modesto cambiamento da registrare.
La Regione (assessore Bairati, centro-sinistra) sembra intenzionata ad utilizzare
i soldi del progetto Wie-Pie in modo piu’ flessibile, dando piu’ importanza
ai progetti wireless (internet senza fili) ed ai soggetti minori
(piccoli comuni, piccole e medie aziende di telecomunicazioni,
associazioni).
I soldi sono gli stessi di prima, ma forse verranno spesi meglio.
Ora il progetto prevede che le province si impegnino a cofinanziare i progetti.
In tal senso va detto che anche  tre consiglieri provinciali
(Giacometto, Cerchio e Rossi, centro-destra) stanno spingendo perche`
la provincia di Torino faccia la sua parte.
Pare che anche il consigliere regionale Rabino (centro- sinistra) sia interessato alla questione.
La buona nuova e` proprio che nei due principali schieramenti c`e` qualcuno che inizia a mostrare qualche interesse per questi problemi.
Sta a vedere che quelli di Anti Digital Divide a forza di fare ottengono qualcosa.
G.R.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram