Quantcast

E ' luogo comune addebitare tutto l`inquinamento urbano all`auto, ma le case, con riscaldamenti e condizionatori, giocano un ruolo non minore.
In questo momento a Torino si stanno costruendo molte case, soprattutto nelle "spine" e nelle aree industriali dismesse. Tante costruzioni cosi` non si vedevano da 40 anni e forse non si vedreanno per un altro po'.
E` il caso di chiedersi:
Si stanno utilizzando quelle tecnologie che permetterebbero di risparmiare energia? Quanti pannelli solari sono stati installati sui tetti e le facciate delle nuove case ? Quante coibentazioni? Quanti doppi vetri? Quante case sono in grado di ricuperare l`acqua piovana per irrigare i giardini o far funzionare gli scarichi dei gabinetti? Le siccita` degli ultimi anni ci hanno insegnato qualcosa?
Cosa prevedono i regolamenti edilizi? Chi li ha approvati?
Stiamo perdendo l`occasione di ridurre drasticamente i consumi energetici delle case di Torino?
Stiamo costruendo case che nascono gia` vecchie?

E ‘ luogo comune
addebitare tutto l`inquinamento urbano all`auto, ma le case, con
riscaldamenti e condizionatori, giocano un ruolo non minore.
In
questo momento a Torino si stanno costruendo molte case, soprattutto
nelle "spine" e nelle aree industriali dismesse. Tante costruzioni
cosi` non si vedevano da 40 anni e forse non si vedreanno per un altro
po’.
E` il caso di chiedersi:
Si stanno utilizzando quelle
tecnologie che permetterebbero di risparmiare energia? Quanti pannelli
solari sono stati installati sui tetti e le facciate delle nuove case ?
Quante coibentazioni? Quanti doppi vetri? Quante case sono in grado di
ricuperare l`acqua piovana per irrigare i giardini o far funzionare gli
scarichi dei gabinetti? Le siccita` degli ultimi anni ci hanno
insegnato qualcosa?
Cosa prevedono i regolamenti edilizi? Chi li ha approvati?
Stiamo perdendo l`occasione di ridurre drasticamente i consumi energetici delle case di Torino?
Stiamo costruendo case che nascono gia` vecchie?

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram