Quantcast
Una raccolta fondi per il Museo Piemontese dell’Informatica

L’anno scorso l’alluvione ha colpito duramente la provincia di Torino e tra gli enti che ne hanno subito la furia vi abbiamo citato anche il Museo Piemontese dell’Informatica.

Il Museo Piemontese dell’Informatica, dall’anno scorso, sta lavorando in collaborazione con la giunta cittadina e con privati per trovare una sistemazione definitiva, ottendo, nel frattempo, una nuova sede per il magazzino nella città di Torino.

Una prima raccolta fondi, avviata subito dopo l’alluvione ha permesso di mettere in sicurezza il materiale e di effettuare un primo trasloco e di questo l’ente ha ringraziato pubblicamente sui social network i donatori, i volontari e gli enti che hanno contribuito.

Ora, però, è venuto il momento di completare il trasferimento in altra sede e il Museo Piemontese dell’Informatica ha avviato un’altra raccolta fondi per poter concludere il trasloco, altrimenti impossibile da sostenere economicamente.

Sul sito dell’ente potete trovare tutte le informazioni necessarie per poter partecipare alla campagna di raccolta fondi, che potete trovare anche qui.

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram