Quantcast
La diretta streaming da Torino dell’Internet Governance Forum

E’ iniziato l’Internet Governance Forum Italia che si svolge a Torino al Centro Congressi dell’Environment Park in via Livorno 60 fino al 20 ottobre 2012. E’ la quinta edizione dell’IGF che è un luogo d’incontro promosso dalle Nazioni Unite, nel quale governi, cittadini e imprese discutono i principali temi relativi alla governance di Internet.  Pur non essendo un organismo decisionale, l’IGF rappresenta un riferimento per lo sviluppo delle politiche relative a Internet.

La diretta in streaming dei lavori dell’IGF



Il programma di IGF 2012

Venerdì 19 ottobre
[09:00 – 18:00] Apertura della conferenza (con interventi istituzionali e keynote speech su temi di rilevanza generale, contestualizzati rispetto al ruolo di IGF) e prime due sessioni parallele, dedicate ad approfondire la situazione italiana, e in particolare:

  • le determinanti e le proporzioni del divari digitali, affrontati dai punti di vista tecnologico, culturale, infrastrutturale ed economico, di cui soffre l’Italia rispetto ai principali paesi avanzati;
  • gli elementi infrastrutturali della Rete, con riferimenti mirati su aspetti chiave quali connettività (anche WiFi), neutralità della Rete e processi di aggiornamento dei protocolli (in particolare IPv6).

[09:00 – 10:00] Registrazione dei partecipanti

[10:00 – 12:30] Sessione di apertura | AUDITORIUM KYOTO
Coordina Juan Carlos De Martin, Co-Direttore, Centro Nexa su Internet & Società, Politecnico di Torino

Saluti istituzionali

    • Roberto Cota, Presidente della Regione Piemonte
    • Stefano Gallo, Assessore ai Sistemi Informativi, Città di Torino
    • Laura Montanaro, Pro-Rettore del Politecnico di Torino
    • Guido Bolatto, Segretario generale della Camera di Commercio di Torino

Apertura del Forum

  • Giulio Terzi di Sant’Agata, Ministro degli Affari Esteri
  • Stefano Trumpy, Presidente di Internet Society Italia e rappresentante italiano nel GAC di ICANN
  • Constance Bommelaer, Director of Public Policy, Internet Society

Keynote speech

  • Stefano Rodotà, Professore emerito di Diritto Civile, Università La Sapienza Roma
  • Vinton Cerf§, Chief Internet Evangelist, Google
  • Alberto Oddenino, Docente di diritto internazionale, Università degli Studi di Torino

[12:30 – 14:00] Pranzo

[14:00 – 17:30] Sessioni tematiche

Ognuna delle sessioni parallele sarà organizzata in due blocchi consecutivi, tesi a fornire rispettivamente una visione generale del tema in oggetto e un approfondimento rispetto a uno degli aspetti che lo compongono. Al termine di ogni sessione verrà data l’opportunità di un breve intervento (3 – 5 minuti) a quanti si saranno registrati per integrare il dibattito. Naturalmente, questo vale anche per le sessioni tematiche di sabato 20.

[14:00 – 15:30] | AUDITORIUM KYOTO
Il Paese dei digital divide

Moderatore: Sergio Duretti, CSP – Innovazione nelle ICT
Obiettivo: individuare determinanti e caratteristiche dei “divari digitali” italiani. Relatori:

  • Stefano Quintarelli, informatico e imprenditore, trustee Centro Nexa su Internet & Società
  • Laura Sartori, Università degli Studi di Bologna
  • Carlo Gulminelli, Fondazione Avviamento e Sviluppo di Progetti per ridurre l’Handicap mediante l’Informatica
  • Guido Scorza, Avvocato e giornalista
[14:00 – 15:30] | SALA COPENAGHEN
Quali infrastrutture per la Rete di domani?

Moderatore: Angelo Raffaele Meo, Politecnico di Torino
Obiettivo: discutere le implicazioni delle principali scelte infrastrutturali della Rete, da SDN all’Open Spectrum. Relatori:

  • Kurtis Lindqvist, Euro-IX
  • Roberto Borri, CSP – Innovazione nelle ICT
  • Davide Vega, Universitat Politècnica de Catalunya
  • Marco Sommani, Istituto di Informatica e Telematica del CNR
[16:00 – 17:30] | SALA COPENAGHEN
Internet e imprenditorialità

Moderatore: Luca De Biase, Presidente della Fondazione Ahref e trustee Centro Nexa su Internet & Società
Obiettivo: individuare i principali fattori abilitanti l’imprenditorialità in Rete. Relatori:

  • Massimiliano Ceaglio, Treatabit, Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino
  • Andrea Di Benedetto, CNA Giovani Imprenditori
  • Leonardo Camiciotti, Top-Ix
[16:00 – 17:30] | AUDITORIUM KYOTO
Neutralità della Rete

Moderatore: Stefano Quintarelli, informatico e imprenditore, trustee Centro Nexa su Internet & Società
Obiettivo: analizzare fattori e implicazioni della neutralità della Rete, nonché i suoi possibili modelli di misurazione. Relatori:

  • Simone Basso, Centro Nexa su Internet & Società
  • Giovanni Battista Amendola, Telecom Italia
  • Marco Fiorentino, Associazione Italiana Internet Provider
  • Carlo Alberto Carnevale Maffè, Università Bocconi

Sabato 20 ottobre
[09:30 – 17:00] Sessioni parallele incentrate su due temi di particolare rilievo in relazione al ruolo di Internet nella società:

  • i modelli e gli strumenti di e-Government e e-Democracy, dagli Open Data agli esempi di partecipazione “dal basso”, anche considerando esperienze internazionali;
  • i contenuti delle Agende Digitali promosse a livello internazionale, europeo, nazionale e locale, sottolineando gli elementi comuni e quelli peculiari a ogni livello amministrativo.

[09:30 – 13:30] Sessioni tematiche

[09:30 – 11:30] | SALA COPENAGHEN
e-Government: modelli e strumenti

Moderatore: Fabio Chiusi, giornalista freelance
Obiettivo: fare il punto sui principali modelli di eGov a livello italiano e internazionale, illustrando casi di successo e potenziali criticità. Relatori:

  • David Osimo§, Tech4i2
  • Elena Pavan, Università di Trento
  • Giulio De Petra, Fondazione Ahref e trustee Centro Nexa su Internet & Società
  • Ben Wagner, European University Institute
  • Antonella Napolitano, TechPresident
[09:30 – 11:30] | AUDITORIUM KYOTO
Coordinare le Agende Digitali

Moderatore: Roberto Moriondo, Regione Piemonte
Obiettivo: analizzare punti di contatto e aspetti complementari nella definizione delle Agende Digitali ai diversi livelli amministrativi. Relatori:

  • Stefano Trumpy, ISOC Italia
  • Franck Boissiere, Commissione Europea
  • Mario Calderini, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
  • Rita Forsi, Ministero dello Sviluppo Economico
  • Paolo Mora, Regione Lombardia
  • Michele D’Alena, Comune di Bologna
[12:00 – 13:30] | AUDITORIUM KYOTO
Open Data

Moderatore: Federico Morando, Centro Nexa su Internet & Società
Obiettivo: discutere il ruolo degli Open Data nel contesto delle nuove opportunità (anche di mercato) della rivoluzione digitale. Relatori:

  • Roberto Moriondo, Regione Piemonte
  • Aline Pennisi, OpenPolis
  • Fabio Dellutri, Voglioilruolo.it
  • Michele Barbera, SpazioDati

Interventi prenotati:

  • Anna Cavallo, CSI Piemonte
  • Chiara Pasquinelli, Istituto di Informatica e Telematica del CNR
  • Paolo Mistrangelo
[12:00 – 13:30] | SALA COPENAGHEN
Strumenti per colmare il digital divide

Moderatore: Simone Arcagni, Nòva24 e Università di Palermo
Obiettivo: illustrare, mediante esempi concreti, gli strumenti a disposizione per affrontare il digital divide. Relatori:

  • Damien Lanfrey, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
  • Salvatore Giuliano, ITIS Majorana, Brindisi
  • Andrea Bondi, Comune di Imola
  • Vittorio Vallero, CSI Piemonte
  • Daniele Trinchero, Politecnico di Torino

[13:30 – 14:30] Pranzo

[14:30 – 15:30] | AUDITORIUM KYOTO
Sintesi delle sessioni parallele

Coordina Antonella Pizzaleo, Istituto di Informatica e Telematica del CNR

[15:30 – 17:00] | AUDITORIUM KYOTO
Sessione conclusiva: verso l’IGF internazionale

    • Massimo Giordano, Assessore allo Sviluppo Economico, Ricerca e Innovazione della Regione Piemonte
    • Massimo Vari, Sottosegretario allo Sviluppo Economico
    • Janis Karklins, Assistant Director-General for Communication and Information Sector, UNESCO
    • Francesco Profumo, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Da Torino a… Baku e al 2013

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , ,