Quantcast

Il post parla di Opendata a Torino
A Torino un primo passo è stato fatto. In occasione dell’evento biennale della democrazia la Città di Torino e le società GTT e 5T hanno diffuso le istruzioni per accedere ad alcuni database e si è tenuto l’Open data contest: un concorso in cui si invitavano cittadini, studenti, informatici o “smanettoni” a creare collegamenti e inventare nuove applicazioni. Basta guardare applicazioni in giro per il mondo per capire quante idee possano diventare servizi utili o anche interessanti rilevazioni statistiche. Non ci vorrà molto ad ottenere applicazioni che ci diranno, per esempio, se in un preciso momento e luogo sia più conveniente, per andare in centro, prendere il tram 4 o l’autobus 23 o una bici del bike sharing o farci dare un passaggio da un socio del carpooling. E sulla diffusione di simili servizi la disponibilità a condividere i dati sarà essenziale.

Il post parla di Opendata a Torino

A Torino un primo passo è stato fatto. In occasione dell’evento biennale della democrazia la Città di Torino e le società GTT e 5T hanno diffuso le istruzioni per accedere ad alcuni database e si è tenuto l’Open data contest: un concorso in cui si invitavano cittadini, studenti, informatici o “smanettoni” a creare collegamenti e inventare nuove applicazioni.
Basta guardare applicazioni in giro per il mondo per capire quante idee possano diventare servizi utili o anche interessanti rilevazioni statistiche. Non ci vorrà molto ad ottenere applicazioni che ci diranno, per esempio, se in un preciso momento e luogo sia più conveniente, per andare in centro, prendere il tram 4 o l’autobus 23 o una bici del bike sharing o farci dare un passaggio da un socio del carpooling. E sulla diffusione di simili servizi la disponibilità a condividere i dati sarà essenziale.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: