Quantcast
Il 3 dicembre la festa per i 70 anni del Cus Torino

Il CUS Torino compie 70 anni e li festeggerà con una serie di eventi alla Reggia di Venaria Reale il 3 dicembre 2016. Il Centro Universitario Sportivo torinese è la più grande polisportiva a livello nazionale per il numero di discipline praticate. E’ nato nel 1946, il suo primo Presidente è stato Filippo Arrigo. Suo successore è stato il presidentissimo Primo Nebiolo che rimarrà in carica sino al 1999, anno della sua morte. In questi anni sono nati le sezioni di atletica, scherma, rugby e volley. Nel 1948 si tengono i primi Campionati Nazionali Universitari a Torino. Nella stagione 1955/1956 il CUS Torino Rugby vince il Campionato di serie B.

Nel 1957 il CUS Torino è Vice-Campione d’Italia nel Rugby, nello stesso anno nasce la sezione Hockey Prato maschile e nel 1958 conquista la promozione in serie A. Nel 1959 nasce l’Universiade Estiva; la prima in Italia si tiene proprio a Torino per volere di Primo Nebiolo. In quegli anni nascono anche le sezioni di Basket e Tennistavolo. Nel 1960 nasce la sezione Sci. Il 1961 è l’anno dei Campionati Nazionali Universitari a Torino e nel 1963 nasce il Meeting di Torino e il CUS Torino Tennistavolo vince il primo scudetto .

Nel 1966 si tiene l’Universiade Invernale a Sestriere e nel 1970 la seconda Universiade Estiva a Torino. Nel 1972 CUS Torino Volley viene promosso in serie A maschile. Nel 1973 Marcello Fiasconaro ottiene il record del mondo e italiano sugli 800 mt in 1’43”7 a Milano.

Nel 1976 il CUS Torino Pallanuoto viene promosso in serie C . Nel 1977 il CUS Torino Hockey Prato maschile vince entrambi gli scudetti, indoor e outdoor e si ripete nel 1978, vincendo nuovamente l’indoor. Nel 1979 la serie A di volley maschile, Klippan CUS Torino, vince lo scudetto. Nel 1999, a causa di un attacco cardiaco, muore Primo Nebiolo, gli succede Riccardo D’Elicio, terzo presidente nella storia del CUS Torino e attualmente in carica.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: