Quantcast
Le dogane cinesi hanno rilevato la presenza di Covid 19 sulle confezioni di gamberi bianchi congelati arrivati dall’Ecuador

Le Dogane cinesi durante un controllo di routine hanno rilevato la presenza di un contagio da Covid 19 sulle confezioni di gamberi bianchi congelati arrivati dall’Ecuador.

Lo scorso 3 luglio, nella dogana di Dalian, è stata rilevata la presenza di Covid-19 nella parete interna di tre imballaggi esterni di gamberi bianchi congelati prodotto da imprese dell’Ecuador. La positività, provata utilizzando acido nucleico, ha anche permesso di identificare il Covid-19 in altri due campioni dello stesso prodotto, provenienti sempre da esportatori ecuadoriani, in un’altra dogana, quella di Ziamen.

Negativi invece i risultati delle prove effettuate sugli stessi gamberi. Per questo Pechino ha deciso di “cancellare la registrazione delle tre imprese ecuadoriane coinvolte, sospendendo l’importazione e l’esportazione dei prodotti di queste imprese e adottando misure per restituire o distruggere i prodotti temporaneamente bloccati”.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram