Quantcast
Una idea intelligente che arriva da Torino per evitare i problemi del parcheggio

neosparkIl parcheggio nei grossi centri è un problema  per tutti: occorre trovare il modo di pagare, cercare il voucher o la macchinetta per procacciarsi il tagliando, programmare quanto tempo occorra rimanere parcheggiati, rimanere con l’ansia della multa.

Da un po’ di tempo esiste un  metodo intelligente e relativamente poco costoso per limitare tutto questo problemi. Si Chiama Neos Park e arriva da Torino.  Neos Park è un parcometro da veicolo ricaricabile e facile da usare, grazie al quale si paga solo l’effettivo tempo di sosta.  Dopo aver attivato Neos-Park, questo deve  essere esposto al finestrino all’interno della vettura, con il display rivolto verso l’esterno, perchè sia visibile agli ispettori del traffico.

Neos-Park è ricaricabile: per ricaricarlo basta recarsi in uno dei punti di ricarica convenzionati, ma da poco ne esiste anche una versione dotata  di una porta micro USB che permette di effettuare tutte le operazioni di ricarica e aggiornamento, scelta delle città, scarico dei dati di parcheggio e delle fatture, direttamente dal proprio PC.

Neos park permette di parcheggiare a Torino, Alessandria, Aosta, Asti, Borgosesia, Bra, Brescia, Chieri, Chivasso, Fossano, Gattinara, Imperia, Ivrea, Mantova, Mondovì, Novara, Rivarolo Canavese, Saluzzo, Savigliano, Settimo Torinese, Varallo e Volpiano.

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: