Quantcast
Abrogato il divieto all’utilizzo dei vaccini influenzali della Novartis

A seguito dell’esito delle indagini è stato abrogato il divieto di utilizzo dei vaccini antinfluenzali fabbricati dalla Novartis, adottato lo ad inizio ottobre in via precauzionale a tutela della salute pubblica. Lo spiega in una nota l’Agenzia italiana del Farmaco. La decisione, secondo l’Aifa stata possibile in seguito alle accurate verifiche effettuate sulla documentazione prodottada Novartis in risposta alle richieste di condurre approfondite indagini su un possibile difetto di qualità presente in alcuni lotti di vaccino e alle concomitanti analisi straordinarie effettuate sia dall’Azienda, sia dall’Istituto Superiore di Sanità.

Inoltre “gli ulteriori controlli, aggiuntivi a quelli che vengono espletati di routine, hanno confermato l’assenza di difetti di qualità sui lotti commercializzati”. “Ciò dimostra – si legge nella nota – l’estrema attenzione e il rigore delle verifiche cui sono sottoposti tutti i vaccini, tali che, anche laddove si ravvisi la remota possibilità di presenza di un minimo difetto di qualità, vengono adottati prontamente provvedimenti cautelativi a tutela della salute pubblica che riguardano non solo i lotti su cui si nutrono dei sospetti, ma tutta la produzione nel suo complesso”.
Le verifiche sono state effettuate sui quattro tipi di vaccini:Agrippal, Fluad, Influpozzi adiuvato e Influpozzi subunità e non ci sono rischi. Dalla Novartis

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , ,