Quantcast
Le feste non finiscono mai, ad Asti maratona musicale per aiutare gli animali in difficoltà

«Le feste non finiscono mai»: s’intitola così la serata di gala organizzata sabato 12 gennaio per sostenere le attività astigiane della Lav (Lega Anti Vivisezione). In cabina di regia l’associazione META (Musica e Teatro). La serata sarà ospitata al Palco19 di Asti: dalle 20 cena a cura del ristorante Primis e poi grande maratona musicale con tre concerti. Alle 20,30 s’inizia con la musica dei SisterAct; alle 21,30 si alternerà con il featuring tra Stefano Corona e Valentina Tesio. Infine alle 22,30 tocca ai Parma Brass. Presenta Francesco Felicetti.

Cena e spettacolo costano 25 euro, con prenotazione obbligatoria: associazione META (via Maggiora 7/C), School of Rock (corso Alba 76), IEM (via Maggiora 7/C). I proventi della serata saranno interamente devoluti alla sede astigiana della LAV, guidata da Elisa Ghidella.

Sarà possibile l’ingresso anche dopo le 22 a 10 euro.

Per info e prenotazioni: 347-2617465

È molto intensa l’attività della Lav Asti – la sezione è nata a giugno 2017 – su tutto il territorio. «Nel 2018 abbiamo fatto numerosi interventi – dice la referente Elisa Ghidella – ci siamo occupati di circa 100 gattini a cui abbiamo trovato casa, 17 adulti e 15 di loro ora sono in nuove famiglie e sterilizzato una settantina di gatti. Abbiamo speso oltre 2000 euro di farmacia fatturati, e 3800 euro di spese veterinarie fatturate. Ringraziamo tutti i ragazzi dell’associazione Meta, i musicisti e i volontari che ci sostengono con le loro iniziative e ci aiutano a continuare le nostre attività in difesa degli animali».

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram