Quantcast
Giovane texano fa sesso con la cavalla per ingravidarla e far nascere un centauro
Andrew Mendoza

Andrew Mendoza

Andrew Mendoza

All’orrore e all’assurdità non c’è mai fine, almeno così pare. Un 29enne di nome Andrew Mendoza, texano, a causa di una probabile delusione d’amore, ha deciso di consolarsi, non come molti fanno, ovvero una ubriacata al bar con gli amici oppure disperandosi nel tentativo di riconquistare la donzella perduta, bensì ingravidando la puledra dei suoi vicini di casa. Letteralmente. La povera cavalla si è ritrovata, suo malgrado, oggetto delle fin troppo esplicite attenzioni di Mendoza il quale ha fatto sesso con lei con lo scopo preciso di metterla incinta.Non solo maltrattamento animale, zooerastia… e già questo basterebbe, ma anche il desiderio, geneticamente non compatibile, di una gravidanza per far nascere una nuova razza ibrida, un cavallo-uomo, ovvero un centauro! Le autorità della contea di Wharton, Texas, che hanno scoperto la vicenda, sono rimaste di sasso a sentir la spiegazione paradossole del ragazzo che ha, infatti dichiarato: “Stavo cercando di far avere al cavallo un piccolo: stavo pensando di generare un centauro“.

Pare che il giovane, amante (e qui il termine assume tutto un altro triste significato) dei cavalli e degli esperimenti genetici, abbia fatto sesso una sola volta con la cavalla, sperando, forse che fosse sufficiente a far nascere la razza del futuro! Colpevole di oscenità pubblica e di trasgressione criminale, il mancato padre del centauro è stato condannato a quattro mesi di carcere. Il centauro è un animale mitologico, metà uomo e metà equino, spesso raffigurato armato di clava o arco, dal carattere irascibile e selvaggio, protagonista di molti antichi racconti e favole fantasy più recenti.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , , , , , ,