Quantcast
Cat Caffè. Al bar per “ordinare” un gatto!

Il popolo del sol levante, soprattutto gli abitanti di Tokyo, vive in appartamenti, spesso angusti o, seppur grandi, privi della possibilità di ospitare un animale domestico, così qualche amante dei pet ha deciso di introdurre una piccola novità che, però rappresenta un grande cambiamento per la società. Chi non può tenere con se un gatto, può recarsi al  “Cat Caffè” o “Bar per gatti” e trascorrere un po’ di tempo con certosini, persiani, siamesi, europei, meticci e chi più ne ha (di felini) più ne metta! Insomma, se a casa il gatto non lo hai, al bar lo troverai!Sebbene questi locali non siano ben visti da tutta la popolazione e, pare anche dal governo giapponese, stanno spopolando. Basta recarsi in uno dei bar per gatti e, tra un sorso di tè o altro, si può accarezzare un gattino e giocare con lui, fargli le coccole e divertirsi tra mille fusa. L’idea risale al 2004 e oggi solo Tokyo conta oltre 30 cat caffè, un rifugio ideale per gli amanti degli animali fuori casa. Di solito ci sono una ventina di gatti di varie razze, docili e affettuosi, abituati alle persone con cui interagire. Poche regole semplici, come quella di non indossare scarpe, non scattare foto per evitare di disturbare i felini, lasciarli dormire quando vogliono, il pagamento del biglietto di ingresso e il gioco è fatto.

In breve, sul menu, in questi locali oltre al caffè si può ordinare un gatto, ma solo come compagno di giochi!

 


Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , , , , , , , ,