Quantcast
Tra Fido e Felix chi vince in intelligenza e addestramento?

E’ finita. Pare sia propria giunta ad una soluzione l’ancestrale diatriba tra cane e gatto su chi ce l’ha più alto. Il quoziente intellettivo! Non so se avremmo potuto ancora vivere senza questa novità, ma visto che la scienza ci fornisce la risposta, allora parliamone. Ad esser più intelligente di quanto si pensava fino ad oggi è il nostro amico felino.

Felix 1 e Fido 0. Loro due, credo proprio, che non siamo interessati alla discussione, ma i bipedi, divisi tra “gattari” e cinofili forse lo sono. Una recente ricerca ha stabilito che il cervello dei gatti è simile, in quanto a struttura e funzione, a quello umano e che il gatto supera il cane in capacità di dialogo con il padrone e addestrabilità.

Insomma, se Felix fa i capricci, è disobbediente e poco educato, non è colpa sua, ma nostra che non siamo in grado di educarlo.

Il settimanale scientifico inglese New Scientist ha fatto i cosiddetti conti della serva, tirando le somme delle più disparate ricerche ed esperimenti condotti negli anni su cani e gatti. Questi hanno entrambi un cervello complesso e ben sviluppato, capace di pensieri, ragionamenti, aspettative, desideri anche se non li possono esprimere verbalmente. E’ vero che il cervello felino è più piccolo rispetto a quello canino, ma presenta il doppio dei neuroni, ovvero maggior capacità di processare le informazioni.

E’ proprio il caso di dire che le dimensioni non sono tutto! Anche in materia di olfatto, il gatto ha molto da insegnare, o meglio da annusare, infatti pare che i 200 milioni di recettori olfattivi presenti in media nei felini, a seconda della razza, siano in numero più elevato dei ricettori dell’amico Fido.

Inoltre, pare che il classico “ron ron” dei gatti, le fusa, cioè quelle sottili vibrazioni che emette, per quanto ancora in parte misteriose per noi, abbiano un potere curativo, calmante per gli uomini e il loro umore quando si accarezza il piccolo peloso.

Il fatto che la scienza dimostri, ogni giorno di più, quanto siano simili tra loro uomini e animali (almeno alcuni) dovrebbe sensibilizzare la civile (?) razza umana a rispettare ambiente, natura e mondo animale.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , , , , , , ,