Quantcast
Bella Selvaggia Incontaminata Immensamente Corsica
Bonifacio Corse

Un’isola bella e selvaggia, dove il sole domina in tutte le stagioni, un’identità culturale forte ed orgogliosa, ci sono luoghi della Corsica che appartengono alle bellezze naturali che nel mondo governano, i suoi paesaggi sublimi tra le scogliere rosse che si tuffano nelle acque turchesi rendono la Corsica l’isola della bellezza per antonomasia.

 

Piccole calette e spiagge sabbiose, penisole e promontori, montagne e villaggi autentici, frutteti, castagneti e vigneti occupano buona parte del territorio offrendo una ricchezza di materie prime a cui attingere per approfondire la conoscenza dell’isola della bellezza nella sua cultura culinaria. Amata e celebrata dai viaggiatori. In questo articolo vi narreremo i luoghi più suggestivi della Corsica del Sud in cerca di una dimensione dell’isola affascinante e godereccia. Perché l’identità a tavola e altrettanto appagante.

 

Bonifacio

La scogliera calcarea si tuffa a precipizio nel mare, è senza dubbio la città che più delle altre ti riempie gli occhi spettacolari immagini. Approfittate per girovagare tra le vie della cittadella, perdersi i quei momenti (ammirarla ancora!) Magnifica la Escalier du Roi d’Aragon, e la Phare de Pertusato, da lì si può ammirare un panorama tra i più spettacolari.

 

Sartène

Le sue case di granito arroccate sui misteriosi vicoli ciechi la rendono muta e senza tempo, che sanno incantare per l’atmosfera medievale. I ritmi sono quelli di un tempo, la tradizione scandisce ogni momento Sartène vi offrirà l’opportunità di osservare da vicino gli aspetti più autentici della Corsica rurale.
Nella zona adiacente visitate il sito preistorico di Cauria, poi proseguite fino a Levie, nella zona montana di Alta Rocca, qui potrete immergervi nell’atmosfera selvaggia dell’isola. Fitte foreste sempreverdi e borghi con case in granito vi lasceranno impresso un ricordo inedito e sincero della Corsica.

 

 

Porto Vecchio

Porto Vecchio è piena di spiagge e insenature che competono per la loro bellezza, le sfumature del mare assumono colori cangianti, pini, sabbia, e rocce dai colori caldi. Circondata da una vegetazione tipicamente mediterranea, Porto Vecchio è una delle località turistiche più frequentate dell’isola, conosciuta anche come la Cittadella, si presenta con case e vicoletti stretti di pietra circondata dai bastioni. Il cuore pulsante e la Piazza della Repubblica sulla quale si presentano vivaci spazi abitati con locali movimentati.

Tra le rovine più significative spiccano alcune mura, Porta Genoise e il Bastione di Francia. La Rue U Borgo è la via principale del centro storico dove si trovano negozi più fashion delle grandi firme della moda. La zona del porto, invece, è il centro effervescente della movida notturna grazie alla presenza di molte discoteche, ristoranti, e locali per tutti i gusti.

 

Arcipelago delle Isole 

Rosso cupo e scenari incantevoli vestono piccoli lembi di terra che scoprono una natura bellissima, questo luogo straordinario sorge sul mare di Ajaccio, il tramonto è il momento più bello per ammirare la costa che si tinge del colore scarlatto del sole che cala dietro l’orizzonte. Difficile godere di un panorama più ammaliante e romantico.

 

 

La Corsica a Tavola

Charcuterie i classici salumi, grazie alle tenere carni con cui sono preparati prisutto (prosciutto essiccato per 18 mesi), figatellu (salsiccia di fegato al vino), lonzu (filetto di maiale conservato sotto uno strato di grasso).

Brocciu. Bianco, tenero, è un formaggio fresco per certi versi simile alla ricotta. Viene utilizzato in una infinità di piatti come zuppe, omelette, lasagne. Non manca mai nella charcuterie.

Grigliata di pesce, un’autentica istituzione; pesce spada, tonno, gamberi, gamberoni, molluschi.

Civet de sanglier. Un altro dei grandi cavalli di battaglia della cucina della Corsica. Il cinghiale selvatico è preparato in casseruola con carote, castagne, finocchio, aglio, cipolle.

Bouillarbasse. Una zuppa di pesce preparata in questo modo non l’assaggerete in nessun’altra parte del mondo. Scorfano, triglie, grongo e gallinella sono la base della ricetta. Viene servita accompagnata con la rouille, una salsa a base di pangrattato, olio d’oliva, zafferano e peperoncino.

Veau aux olive. L’agnello alle olive è preparato in ogni parte della Corsica. Viene cotto lentamente, in modo da esaltarne il sapore.

Fiadone un dolce sformato di brocciu e limone.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , , , ,