Quantcast
Il pianoforte di Arturo Stàlteri alla Cappella dei Mercanti di Torino
La Cappella dei Mercanti, Negozianti e Banchieri a Torino

Ultimo dei dodici concerti previsti nel corso del 2017 durante la rassegna "Piano in Primo Piano Festival"

ARTURO STALTERI, romano, si è diplomato in pianoforte al Conservatorio Alfredo Casella de L’Aquila. Ha studiato a Roma con Vera Gobbi Belcredi, a Parigi con Aldo Ciccolini e ha frequentato, come allievo effettivo, i corsi di perfezionamento di Vincenzo Vitale e Konstantin Bogino.  QUI LA SCHEDA COMPLETA

Sabato 16 dicembre ore 17.00
Arturo STALTERI – Recital
Musica di: Arturo Stalteri, Rino Gaetano,
Rolling Stones, Wim Mertens, Radiohead, Curved Airarturo stalteri

«Piano in primo piano» è  il titolo della rassegna pianistica organizzata per il terzo anno dall’associazione Musicaviva in collaborazione con la Ditta Pianoforti Bergamini di Pianezza.

Un titolo che pone l’accento sullo strumento, un autentico gioiello, messo a disposizione degli artisti che sino a metà dicembre, tutti i sabati pomeriggio, andranno a comporre il cartellone di concerti in programma nello scrigno barocco della Cappella dei Mercanti , Negozianti e Banchieri, più comunemente chiamata “Cappella dei Mercanti” sita in via Garibaldi 25),  nel centro storico della città denominato “Quadrilatero Romano”, primo insediamento urbanistico di Torino ed è una “Mirabile Galleria di Opere d’Arte”, tale da essere dichiarata dal Ministero della Pubblica Istruzione nel 1910 “Monumento d’alto livello artistico”.

Come negli anni passati, i pianisti che vorranno addentrarsi nello spirito «romantico» potranno farlo alla tastiera del prestigioso pianoforte a coda 232 Steingraeber & Soehne sordino Margulis, dotato del sordino che veniva usato nel Romanticismo appunto per dare maggior risalto ai «pianissimo».

Ad oggi ne esistono solo tre esemplari in Europa e l’unico in Italia sarà proprio quello utilizzato per gli 11 concerti che vedranno avvicendarsi giovani professionisti e pianisti affermati.

L’entrata è libera, per aiutare gli organizzatori a sostenere la stagione è comunque gradita un’offerta minima di 5 euro. Info. 339/27.39.888.

 

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram