Quantcast
La Festa della Matematica riparte, tra MAT-TO, mostre, conferenze e visite a distanza
Festa della Matematica

La “Festa della Matematica” riparte! E lo fa nell’ambito dell’iniziativa educational di MAT-TO (Matematica, Ambiente e Tecnologia a Torino).

L’ormai tradizionale appuntamento annuale con le gare tra studenti delle scuole medie e  superiori si ripresenta, nonostante le previste difficoltà legate all’emergenza sanitaria, in un periodo inconsueto e con una formula altrettanto inconsueta.

Rinviata l’edizione di quest’anno dallo scorso marzo, a causa della pandemia, la battaglia a colpi di numeri, formule ed equazioni, ideata e organizzata dall’Associazione Subalpina “Mathesis”, Sezione Bettazzi, con il supporto della Compagnia di San Paolo, si rilancia in ottobre e novembre, non più con una sola giornata full-immersion, come da tradizione, ma con una serie di eventi nell’arco di quasi un mese, che mantengono vivo lo spirito del progetto MATH 2020 e contemporaneamente tengano conto di tutte le problematiche organizzative che richiede la situazione odierna.

La sede delle attività è quella dell’Arsenale della pace, nella zona di Borgo Dora, a Torino. Le iniziative sono partite il 22 ottobre con il laboratorio GIOCO MAT-TO. Tutte le iniziative, a causa della attuale situazione, si svolgeranno in remoto. Si procederà successivamente con altri appuntamenti, compresa la gara matematica vera e propria detta “del pubblico”  (in programma il 13 novembre), e con altre iniziative quali la gara delle scuole in remoto, e conferenze, come quella spettacolarizzata di Diego Rizzuto, e un convegno scientifico che vedrà la partecipazione di Luca Mercalli.

Una caratteristica fondamentale del nuovo progetto è la “flessibilità”,  importante per tener conto della diversa sensibilità dei singoli insegnanti, degli specifici contesti in cui si trovano ad operare e delle incognite relative all’andamento della pandemia nei prossimi mesi.

Per questo ogni attività sarà organizzata in remoto, con l’utilizzo di piattaforme specifiche.

Nel frattempo, nonostante quest’anno non si svolga dal vivo, MAT-TO fa registrare dati lusinghieri:  per il gioco MAT-TO (che si è già svolto), hanno preso parte 10 scuole, 40 squadre, 240 studenti.

Per le Mostre Energia 2.0 e Crack the math:  62 scuole prenotare e 1500 studenti che hanno partecipato

Più di 500 ad oggi gli iscritti al convegno di due giorni, 26 e 27 novembre

Più di 1200  iscritti, ad oggi per la conferenza di Rizzuto sul tema “La vera Storia del signor F – La matematica della decisione”

 

Qui di seguito le prossime iniziative proposte:

CONFERENZA/SPETTACOLO E GARA MATEMATICA  Venerdì 13 novembre 2020

Venerdì 13 novembre 2020 dalle 14.30 alle 16 è in programma la Conferenza di Diego Rizzuto su ” Matematica della decisione ” a cui seguirà una GARA MATEMATICA aperta a tutti sullo stile della gara del pubblico che si è sempre svolta durante la tradizionale Festa della Matematica.
Alla conferenza e alla gara ci si iscrive a partire dal sito www.mat-to.it.

Alla gara (che si svolgerà dalle 14 alle 16) si potranno iscrivere le squadre partecipanti costituite da un numero da 4 a 6 componenti e formate in modo totalmente libero. Questa si svolgerà utilizzando una applicazione che si dovrà scaricare sul proprio smartphone o tablet (come lo scorso anno). Saranno premiate le squadre che avranno avuto i migliori risultati.

È una gara aperta a tutti, alla quale possono partecipare studenti delle scuole secondarie, dell’università, insegnanti (che gareggiano con i propri studenti o per conto loro) e persone del grande pubblico appassionate alla matematica.

Le squadre gareggiano on-line servendosi di una app scaricata sul proprio smartphone.

La gara a squadre riservata alle scuole secondarie superiori, che ha sempre costituito il nucleo della Festa della Matematica, è stata organizzata e realizzata da Mathesis.

La conferenza spettacolo di Diego Rizzuto ha il titolo ” Matematica della decisione “, e potrà essere seguita in streaming da remoto.

CONVEGNO giovedì 26 novembre e venerdì  27 novembre

Il convegno si svolgerà giovedì 26 e venerdì 27 novembre (mattino e pomeriggio) e vuole essere un contributo all’Italia che riparte a sostegno dell’economia verde cercando di coinvolgere il mondo della ricerca, della produzione e della scuola. Aperto a studenti, docenti e a tutta la cittadinanza.  Lo scopo del convegno è di fornire  un quadro generale del settore e della direzione verso cui sta andando l’economia europea e favorire l’incontro tra il mondo della ricerca e quello della produzione.

Al mattino sono in programma tavole rotonde sui seguenti temi:
Il rapporto uomo natura.  Modelli matematici  e cambiamento climatico.   Etica della sostenibilità all’interno di una azienda.   Il piano europeo per il rilancio e l’economia verde.   L’inquinamento nei mari.   La fusione nucleare.
Al pomeriggio  incontri più tecnici su   La cattura della CO2  Tecniche di riciclo della plastica, presente e futuro.

Il convegno, della durata di due giorni, sarà aperto anche alla cittadinanza e verterà sui seguenti sui seguenti temi: I rifiuti e il cambiamento climatico: Conferenza di Luca Mercalli.

Economia sostenibile, riduzione delle diseguaglianze e lotta alla povertà; Ricerche di punta sulle tecniche di riciclo e sulla produzione di energia pulita: conferenze tenute da ricercatori e operatori economici del settore di livello internazionale e locale.

Le iscrizioni si potranno effettuare sul sito www.mat-to.it a partire dal 2 Novembre.

 

Sito festa della matematica www.festadellamatematica.it

 

Si ringrazia l’ufficio Stampa della Associazione Subalpina “Mathesis”

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: