Quantcast
Premio in Banca d’Italia al CIOFS di Chieri: istituto di formazione che prepara le nuove generazioni di esperti digitali

Il CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE “ISTITUTO SANTA TERESA” in VIA PALAZZO DI CITTÀ 5 a CHIERI (TO) si è aggiudicato il premio “Progetti Digitali IeFP”, patrocinato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. La premiazione si terrà mercoledì 14 novembre 2018, dalle ore 17.00 alle 18.30, presso la Banca d’Italia a Torino, situata in via Arsenale.

Il CIOFS FP, da sempre un Istituto modello per la formazione nelle nuove tecnologie per la comunicazione e l’ecommerce anche quest’anno si aggiudica uno dei premi più prestigiosi per l’approccio alle ICT e la promozione di percorsi formativi innovativi che tramite l’uso delle nuove tecnologie favoriscano lo sviluppo delle capacità critiche e creative dei ragazzi. Aveva già vinto un Premio analogo l’anno scorso, ma quest’anno il prestigio del Premio è cresciuto. Tanto che la Banca d’Italia ha voluto una delegazione dei ragazzi vincitori per consegnare ufficialmente il meritato riconoscimento.

Il progetto vincitore è stato realizzato dalla classe Prima B del percorso di studi per Operatore ai servizi di vendita, al fine di mettere alla prova le competenze acquisite attraverso le lezioni di Web marketing, iniziando a create una banca dati relativa alle associazioni di volontariato, mettendola a disposizione di chiunque ricerchi modalità per fruire dei servizi proposti dalle associazioni inserite nella banca dati, oppure per mettersi al servizio di chi è più debole e svantaggiato, offrendo la propria collaborazione. Il progetto è visibile al link torinosocial.blogspot.com

Suor Monica Roncari, direttrice dell’Istituto, intervistata dopo la comunicazione della vittoria, ha dichiarato: “Siamo estremamente felici che il nostro progetto sia risultato fra quelli selezionati come vincenti, soprattutto perché il tema del concorso rispecchia appieno quella che è la storia formativa del nostro Istituto. Don Bosco diceva che era necessario formare “buoni cristiani e onesti cittadini”, e i centri di formazione salesiani continuano ancora a investire in questo obiettivo, aggiornandolo alle criticità del nostro tempo. Se all’epoca dei nostri fondatori ai ragazzi venivano insegnati mestieri come il sarto e lo stampatore, oggi è necessario promuovere professionalità in grado di fornire occasioni lavorative in un mondo sempre più multiculturale, tecnologico e interconnesso. Inoltre, il blog costruito dalla classe è, ha un valore aggiunto: la solidarietà; in una società che tende a mettere il diverso ai margini, noi puntiamo sull’attenzione all’altro. E i ragazzi lo hanno capito”.

La premiazione si terrà mercoledì 14 novembre 2018, dalle ore 17.00 alle 18.30, presso la Banca d’Italia a Torino, situata in via Arsenale. 

Saranno presenti il Direttore della filiale di Torino della Banca d’Italia Luigi Capra, l’Assessore all’Istruzione della Regione Piemonte, Giovanna Pentenero, il Direttore Generale dell’USR per il Piemonte, Fabrizio Manca, il Presidente di AICA Giuseppe Mastronardi (o loro delegati) e naturalmente una delegazione dei ragazzi vincitori.

I percorsi sono stati valutati attribuendo un punteggio da 1 a 5 al soddisfacimento dei requisiti richiesti nel regolamento di partecipazione al bando:

  1. Originalità dell’idea
  2. Grado di complessità della soluzione
  3. Grado di innovazione nella didattica
  4. Grado di interazione/partecipazione degli studenti, con compiti in cui si richiede loro la produzione di materiali digitali, la consultazione di fonti diversificate in rete, la risoluzione di problemi autentici
  5. Prodotto finale (significatività, creatività, trasferibilità)

La scelta di creare il blog  torinosocial.blogspot.com nasce dal contesto storico sociale di Chieri, al centro di quelle che sono definite Terre dei Santi, visto l’alto numero di santi sociali che sono nati e che hanno vissuto nel Chierese. La scelta è stata ulteriormente facilitata dalla frequentazione del CIOFS FP “Santa Teresa” di Chieri, gestito dalle Figlie di Maria Ausiliatrice, ordine di suore facenti parte della famiglia salesiana fondato da San Giovanni Bosco e da Santa Maria Domenica Mazzarello con la finalità di replicare per le ragazze quanto Don Bosco stava già realizzando a Valdocco con i ragazzi. Dal 1888, anno della fondazione dell’Istituto Santa Teresa, le suore hanno centrato la loro missione sulla formazione delle ragazze (e successivamente dei ragazzi) che hanno frequentato il loro istituto, aggiornando nel corso del tempo l’offerta formativa. Oggi il C.I.O.F.S.-FP, nel solco tracciato dai propri fondatori, ha ampliato gli ambiti di attività, adeguando la propria offerta di servizi alla realtà sempre più dinamica e complessa della nostra società e del mondo del lavoro. Promuove infatti non solo percorsi formativi, ma anche attività di orientamento, accompagnamento, stage, servizi al lavoro, servizi integrati per le persone e le imprese, progetti di scambio con altri Paesi europei, rivolti a persone in differenti condizioni lavorative: giovani, disoccupati, donne, migranti, persone in difficoltà, in mobilità, occupati che necessitano di aggiornamento professionale.

La finalità della partecipazione al concorso è stata quella di favorire lo sviluppo di competenze degli studenti per l’approccio alle nuove tecnologie, specialmente sotto l’aspetto del web marketing, la promozione di percorsi formativi innovativi che tramite l’uso delle nuove tecnologie favoriscano lo sviluppo delle capacità critiche e creative dei ragazzi. Allo stesso tempo la realizzazione del blog è servita per favorire lo sviluppo di competenze nell’utilizzo di strumenti indispensabili per la creazione di nuove opportunità lavorative in un mondo sempre più complesso e interconnesso, favorendo allo stesso tempo la consapevolezza della propria personalità digitale.

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram