Quantcast

Nebbia in Val Padana

27 ottobre 2011 |

Sale e Pepe
Notizie e opinioni non commentate sulle quali riflettere insieme.

“Entro maggio 2012 l’esecutivo approverà una riforma della legislazione del lavoro a. funzionale alla maggiore propensione ad assumere e alle esigenze di efficienza dell’impresa anche attraverso una nuova regolazione dei licenziamenti per motivi economici nei contratti di lavoro a tempo indeterminato.”
Estratto dalla lettera d’intenti per affrontare la crisi inviata dal governo italiano all’Unione europea.

«Libertà di licenziamento… lo Stato aiuterà queste persone con la cassa integrazione a trovare un nuovo lavoro».
Silvio Berlusconi interviene telefonicamente da Bruxelles alla trasmissione «Porta a Porta»

“Chissà cosa racconterà la Lega ai «suoi» operai, che hanno perso la sicurezza del lavoro in cambio di una pensione di anzianità che non arriverà mai.”
Bianca Di Giovanni, “Lettera di licenziamento” – 27 settembre 2011

“Dopo aver approvato ad agosto una manovra che rende tassativo il blocco delle assunzioni e prevede il taglio del 10% degli «uffici dirigenziali non generali », Palazzo Chigi fa un decreto che spiana la strada all’assunzione in pianta stabile alla presidenza del Consiglio di 33 persone, 12 dei quali dirigenti. Destinati a finire anche loro nella nebbia dei conti presidenziali. …la firma sotto il decreto che autorizza le 33 assunzioni alla presidenza del Consiglio è quella del ministro Brunetta.”
Sergio Rizzo, “Palazzo chigi assume 33 persone” – 27 settembre 2011