Quantcast

Box of fame

25 settembre 2012 |

Sale e Pepe Notizie e opinioni non commentate sulle quali riflettere insieme.

Dopo l’Unità d’Italia aprì alcuni stabilimenti conservieri anche nel Mezzogiorno e si impegnò nel recupero produttivo di vaste aree agricole abbandonate convertendole alla coltivazione di prodotti da destinare al mercato del fresco e alle sue fabbriche. Francesco Cirio, industriale.

Progettiamo pacchi piatti per risparmiare di più. I pacchi piatti consentono di ottimizzare i carichi e richiedono meno mezzi di trasporto, riducendo così le emissioni di anidride carbonica. Ingvar Kamprad, imprenditore.

LEGO iniziò a produrre i suoi mattoncini nel 1949 ma essi assunsero la forma che hanno ancora oggi solo nel 1958. Nel 1968 furono venduti 18 milioni di confezioni LEGO. Ole Kirk Christiansen, falegname e imprenditore.

«Della Valle smetta di rompere scatole». Sergio Marchionne, ?

Buoni propositi 1

12 luglio 2012 |

Se i legislatori avessero la medesima cretività dei cassintegrati, questo Paese avrebbe un Pil da primato.

Pane o Diritti: appuntamenti di sabato 21 aprile

Pane o Diritti: appuntamenti di sabato 21 aprile

20 aprile 2012 |

Equal Pay Day - Torino 2012Segnalo alcuni appuntamenti che si terranno nei prossimi giorni a Torino e possono rivelarsi d’interesse per i lettori di Pane o Diritti.

Stesso stipendio per lo stesso lavoro. Dopo aver subìto un rinvio a causa del mal tempo questa volta ci siamo: sabato 21 aprile in piazza Carlo Alberto dalle 9 alle 18 si terrà l’Equal Pay Day, iniziativa mirata a sostenere la parità retributiva delle donne, in Italia e in Europa. In Italia le donne guadagnano in media il 17% in meno degli uomini, una situazione imbarazzante, prima ancora che insostenibile per un Paese che vuole definirsi civile, che può e deve essere combattuta attraverso l’aumento della consapevolezza e la creazione di una mobilitazione che consenta di trasformare il divario salariale attualmente sommerso in un argomento di pubblico interesse con il preciso obiettivo di ridurre fino a farla sparire questa forma di discriminazione.

Il lavoro, i diritti: il punto della situazione sulla riforma del mercato del lavoro è invece il tema del dibattito moderato da  Paola Bragantini, Segretario del Partito Democratico di Torino e previsto sabato 21 aprile alle ore 9.30 alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di via Modane 16. Introduce Piercarlo Ravazzi, Professore di Economia Politica e conclude Cesare Damiano, Capogruppo Pd Commissione Lavoro. Sono stati invitati i Segretari di Cgil, Cisl e Uil.

Alla stessa ora le 9,30, al Politecnico di Torino si terrà un incontro tra precari, disoccupati e lavoratori impegnati nella ricerca dei nodi prioritari sul “che fare” in vista della realizzazione di un percorso di costruzione verso un confronto e un collegamento stabile e in grado di accumulare forze e scambiare esperienze. Tra gli organizzatori, alcuni fondatori di Alato e del Collettivo Fiat Mirafiori

La Cub, infine, annuncia la presenza di un suo presidio al Teatro Nuovo, in Corso Massimo D’Azeglio 17 in concomitanza con l’incontro che vedrà la partecipazione dei ministri Elsa Fornero (Lavoro e Politiche Sociali) e Francesco Profumo (Istruzione, Università e Ricerca).

Twittate e sharate questo post e continuate a segnalarmi le vostre iniziative. Grazie.

Lessico familiare

24 gennaio 2012 |

Sale e Pepe
Notizie e opinioni non commentate sulle quali riflettere insieme.

«Mandiamo i bamboccioni fuori di casa».
2007 – Tommaso Padoa Schioppa, allora Ministro dell’Economia, durante un’audizione nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato

«Siete la parte peggiore dell’Italia, con voi non parlo».
2011 – Renato Brunetta, allora Ministro della Funzione Pubblica, risponde alla contestazione di un gruppo di precari.

«Se a 28 anni non sei ancora laureato sei uno sfigato. Bisogna dare messaggi chiari ai giovani».
2012 – Michel Martone, attuale viceministro al Lavoro, alla sua prima uscita pubblica.

L’imprenditore si racconta, il manager si nasconde

9 giugno 2011 |
Tre storie d’impresa all’Unione Industriale di Torino. Storie di chi il Paese prova a farlo e chi, con il suo comportamento, contribuisce ad affossarlo. Freddezza verso chi costruisce, il plauso della platea va a chi cancella lo sviluppo.
 
Tre storie diverse, tre personaggi differenti. Giuseppe Arena, amministratore delegato di Arena Ways, compagnia privata di trasporto passeggeri su ferrovia, Gianluca Dettori, presidente di DPixel con un passato di rilievo nelle Internet Companies di inizio decennio e Simone Miatton, direttore dello stabilimento Michelin di Cuneo.