Quantcast
Ferrovie dello Stato Italiane assumerà 31 mila persone entro il 2026, 4 mila nel 2019: come fare per proporre la candidatura

Ferrovie dello Stato Italiane ha avviato una grande operazione per assumere 31 mila persone dal 2019 al 2026 in base al piano Industriale 2017 – 2026 che porterà al reclutamento di decine di migliaia di collaboratori. Oltre 4 mila assunzioni sono  previste nel 2019.

Le posizioni aperte sono disponibili nell’area ad hoc del sito. e periodicamente Trenitalia renderà disponibili nuove offerte di lavoro per macchinisti, capitreno e altre figure di personale personale di terra e di bordo.

Si tratta di un importante processo di ricambio generazionale che sarà consolidato nell’anno 2019  con oltre 4mila assunzioni che interesseranno tutti i settori operativi e strategici dell’azienda. Capistazione, macchinisti e capitreno, ma anche manutentori di treni e di infrastrutture ferroviarie e stradali, personale per l’assistenza e la security.

In particolare, circa duemila persone saranno selezionate per ruoli quali macchinisti, capotreno, capostazione e addetti all’assistenza ai viaggiatori e alla security. Oltre mille neoassunti saranno invece occupati nella manutenzione dei treni e dell’infrastruttura, garantendo il costante miglioramento delle performance del trasporto ferroviario

Sono previsti, nuovi ingressi in settori considerati strategici nel nuovo Piano industriale quinquennale: nella logistica, 600 persone saranno impiegate nel Polo Mercitalia impegnato nel rilancio del trasporto merci su ferrovia; nel TPL, 250 nuovi autisti viaggeranno sui mezzi di Busitalia per migliorare gli standard qualitativi del trasporto urbano ed extraurbano nelle regioni dove FS Italiane svolge il servizio.

Conviene caricare online il proprio CV o la propria candidatura spontanea dopo essersi iscritti al sito delle FS.

Per candidarsi basta collegarsi al sito Ferrovie dello Stato lavora con noi e seguire le istruzioni per l’invio del Cv.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram