Quantcast
La Biennale di scultura a Racconigi: fotografa e vinci!

castello-racconigiChi decide di visitare la Biennale di Scultura del Castello di Racconigi in questo periodo, da oggi ha un motivo in più: oltre a godere della meravigliosa suggestione del contesto naturale del parco – dove sono inserite le sculture di artisti nazionali e internazionali in un percorso verde e azzurro tra alberi, sentieri e scorci idilliaci – si può anche essere premiati per le fotografie scattate: basta andare a fare una gita al Castello, fare tante foto e poi, una volta tornati a casa, postare sulla pagina Facebook della Biennale e postarle seguendo le indicazioni.

L’Associazione Piemontese Arte, infatti, nell’ambito della Biennale Internazionale di Scultura Racconigi 2013, con la partecipazione della Nital SpA ha organizzato un concorso aperto a tutti i visitatori della mostra appassionati di fotografia su “Pensare lo spazio, dialoghi tra natura e immaginazione”.
La mostra open air, curata da Claudio Cerritelli è visitabile sino al 13 ottobre 2013 (la deadline del concorso sarà invece il 30 settembre).
Il Parco di Racconigi è assolutamente imperdibile, in particolar modo in questa stagione in cui il verde splendente illumina lo spazio dove sono – come gioielli – incastonate le sculture : vincitore del prestigioso riconoscimento ‘Parco più bello d’Italia 2010’, il giardino è un luogo  che si può visitare non solo a piedi, camminando per i sentieri, ma anche in carrozza per ammirare le  62 opere installate di scultori italiani, tedeschi e spagnoli.
La partecipazione al concorso è gratuita e le fotografie pervenute saranno valutate successivamente alla scadenza da una Giuria di esperti composta da: Michele Coppola (Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili della Regione Piemonte), Riccardo Cordero (Presidente dell’Associazione Piemontese Arte), Enzo Isaia (fotografo), Daniela Trunfio (curatrice progetto Photo ltd.), Stefano Barbero (Nital SpA).
Il tema del concorso permette di sbizzarrirsi attraverso l’interpretazione del rapporto fra le sculture esposte e l’ambiente scenografico naturale del Parco e del Giardino (detto dei Principini del Real Castello di Racconigi). Per partecipare, ovviamente, le immagini dovranno essere originali e realizzate dall’utente iscritto al concorso.
Ogni autore potrà inviare un massimo di tre fotografie in jpg a 72 dpi, a colori o in bianco e nero complete di didascalia (nome autore, data, titolo e indirizzo mail) alla seguente pagina Facebook Biennale Scultura Racconigi. Sempre le medesime fotografie, inoltre, dovranno essere pubblicate sulla pagina stessa dall’utente. Ciascuna immagine dovrà essere contrassegnata dall’hashtag: #concorsobiennalesculturaracconigi. Requisito indispensabile è la presenza, in ciascuna fotografia, di almeno una delle sculture in mostra o di un suo particolare (anche liberamente interpretato). Sono escluse le sculture storiche appartenenti al Parco del Castello di Racconigi che non sono inerenti la Biennale. Con il biglietto di ingresso al Parco viene assegnata una piantina con un percorso in cui sono riprodotte tutte le sculture contemporanee.
I premi:

  • 1° Premio, fotocamera Nikon Digital REFLEX D 5200 con obiettivo Nikon 18/55mm VR offerta da Nital SpA
  • 2° Premio, fotocamera Nikon 1 J3 offerta da Nital SpA
  • Premio Web, fotocamera Nikon COOLPIX S 9500 offerta da Nital SpA
  • 4° classificato fino al 10° classificato, una copia omaggio del catalogo della Biennale Internazionale di Scultura, Racconigi 2013, edito dalla Casa Editrice Allemandi & C. di Torino.

I vincitori saranno avvisati dieci giorni prima tramite l’indirizzo mail fornito e la premiazione avverrà entro il 25 ottobre 2013 presso la sede del Palazzo della Regione in Piazza Castello 165 a Torino. Eventuali ulteriori aggiornamenti e/o informazioni saranno pubblicati sulla pagina Facebook della Biennale.
Insomma, il Castello di Racconigi offre tante possibilità: passare un weekend diverso invece che affollarsi tutti in coda sulla Torino-Savona, fare un picnic sotto le verdi e fresche frasche, attraversare boschi secolari, prati e sentieri; annusare l’aria profumata di fiori ed erba, perdersi nella suggestione di sculture originali, dare sfogo alla propria creatività fotografica….e, last but not least, essere premiati!

1.Miquel Navarro, Testa pensante, 2000 2.Giò-Pomodoro 3.Giò Pomodoro, Contatti tenaglia, 1970 4.Armin Goeringer, Mammutt , 2010, legno 4,00x100x100 cm 5.Giuseppe Bergomi, grande ellisse, 2012, acciaio corten, cm 250x280x400 6.Igor Mitoraj_Gambe alate_bronzo_2002 7.Jorgen Knubben, Obelisk II, 2009, acciaio corten, cm 510x130x130 biennale-di-scultura-racconigi biennale-racconigi parco_racconigi

 

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , ,