Quantcast
Invasioni digitali anche a Torino dal 20 al 28 aprile

Arrivano le invasioni digitali in tutta Italia ed anche a Torino: nella settimana tra il 20 e il 28 aprile 2013 verranno organizzate per tutta la città queste singolari invasioni, ideate dal blogger Fabrizio Todisco (in collaborazione con la rete di Travel blogger italiani, @IoFaccioRete, Officina turistica e l’Associazione nazionale dei piccoli musei). Tanti e differenti piccoli eventi – appunto, invasioni- in giro per i più suggestivi musei e luoghi d’arte della Penisola per tutti i blogger, igers e chiunque voglia essere attivo sui social. Il messaggio è quello di diffondere la cultura attraverso il web, promuovendo e mostrando il grandioso patrimonio culturale italiano. Anche quello più nascosto.
Perchè un’invasione digitale? Perchè lo Stato taglia ed è stata tagliata la Settimana della Cultura, manifestazione che ogni anno ad aprile si ripeteva permettendo l’ingresso gratuito a più di 400 tra musei statali e siti archeologici.

invasioni-digitali-torino

Così, nata come un’iniziativa concomitante alla Settimana della cultura, dopo la sua cancellazione si è deciso di portare avanti comunque il progetto, e, a sorpresa, la partecipazione – arrivata solo tramite passaparola sul web – è stata così alta che persino i suoi ideatori sono rimasti stupiti.

L’obiettivo finale della setttimana di invasioni (dal manifesto d’intenti postato sul sito) è promuovere nuove forme di conversazione e divulgazione del patrimonio artistico non più autoritarie, conservatrici, ma aperte, libere, accoglienti ed innovative, attraverso internet e social media. Un punto di vista che sia in grado di dare una nuova esperienza di visita dei siti culturali, non più passiva, ma attiva.

Come partecipare alle Invasioni Digitali? Cercate sul sito tutte le città e gli eventi in programma, andateci, poi postate foto, video e impressioni sui principali canali social: Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, Foursquare e Youtube accompagnandoli con l’hashtag #invasionidigitali.
Con lo stesso spirito dei blogtour, tutti i contenuti realizzati saranno poi riuniti ed aggregati sul portale invasionidigitali. Si possono anche caricare i nostri video (non più di 3 minuti) tramite i quali ogni invasore può narrare il suo modo di vedere il museo/luogo d’arte. Alla fine tutto sarà uploadato sul canale youtube ufficiale del progetto al fine di realizzare un unico video per  valorizzare tramite i contenuti creati dagli utenti stessi vivendo tramite questi eventi il patrimonio artistico.

invasioni-digitali-torino

APPUNTAMENTI: il primo  è stato a Pisa sabato 20 aprile (invasione del Museo degli strumenti del Calcolo)

A Torino, invece si comincia domenica 21 aprile (ma il consiglio per esser sicuri è visitare il sito e i vari canali social) ore 11.00 con ritrovo in Piazza Castello, breve tour a Palazzo Reale, Palazzo Madama e del Teatro Regio e poi aperitivo da Mulassano o da Baratti (con visita alla Galleria Subalpina);
ore 12.00: passeggiata nella zon romana della città – quadrilatero – con visita al Duomo e galleria Umberto I
ore 12.40: pranzo (o alla Maison de Marie, in via Garibaldi, o al Pastis di Piazza Emanuele Filiberto , a seconda si voglia far shopping o visitare Porta Palazzo);
ore 14.00: ritrovo del gruppo in Via Garibaldi e visita del quartiere.

Mercoledì 25 aprile alle 11 sarà invaso il Museo del Risparmio a Torino.

Sabato 27 aprile sarà invaso il Museo del Costume di Pragelato. Ritrovo alle 15.30 davanti al museo. Per partecipare occorre iscriversi su Eventbrite o dare adesione all’invito su FB o segnalarlo via e-mail.

La mattina di sabato 27 invasione al Museo del Gusto di Frossasco. Iscrizioni entro martedì 23/04;

Invasione programmata la prossima settimana anche alla Villa della Regina.

(NB. Per partecipare occorre iscriversi su Eventbrite o dare adesione all’invito su FB a Arianna Serra.)

Controllate sul sito and..sharing all! (it’s sexy, WP says.)

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , , , ,