Quantcast
Mirafiori Comunità Urbana Slow Food

Mirafiori Sud è la prima realtà nel suo genere ad avere accolto l'invito di Slow Food

La prima cosa che raccontiamo è in realtà l’ultima accaduta.

A ben vedere però, si tratta della celebrazione di un impegno iniziato diversi anni fa, quando Fondazione della Comunità di Mirafiori (sentirete citare spesso questa importante realtà – ve la presenteremo come si deve un’altra volta) insieme ad un nutrito gruppo di cooperative e associazioni, ha puntato su Mirafiori quartiere verde.

A giugno 2019 a Mirafiori Sud è nata la Comunità Urbana Slow Food. Prima nel suo genere tra le Comunità Slow Food, con questa azione il gruppo di promotori – tutte organizzazioni operanti a Mirafiori Sud – ha voluto celebrare e rilanciare il proprio impegno per Mirafiori quartiere non solo verde, ma capace di nutrire.

Le iniziative che danno sostanza alla Comunità Urbana Slow Food sono di diverso genere:

–          Azioni che favoriscono il recupero delle eccedenze alimentari a beneficio delle famiglie in difficoltà che vivono in quartiere;

–          Iniziative di supporto allo sviluppo dell’orticoltura urbana, già molto florida in quartiere;

–          Stimoli alla trasmissione delle tradizioni culinarie regionali cogliendo il gusto delle fasi di immigrazione operaia del passato;

–          Eventi legati alle cucine del mondo in collaborazione con le comunità etniche presenti in città, per viaggiare stando attorno al tavolo.

Domenica 8 settembre la Comunità Urbana Slow Food si presenta ufficialmente con una giornata di festa spesa attorno al tema del pomodoro.
Naturalmente, lo fa alla maniera di Mirafiori Sud: si cucinerà insieme, si trascorrerà il pomeriggio con attività per tutte le età e alla fine si mangerà.

La socialità a Mirafiori Sud è un ingrediente immancabile!

Comments

comments

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: ,