Quantcast
Coronavirus, Oms dichiara l’emergenza globale: due casi accertati in Italia

“I due casi accertati sono due turisti cinesi che sono venuti nel nostro Paese, i primi due casi accertati di Coronavirus”. Così il presidente del Consiglio Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi. Non c’è motivo di panico e allarme sociale, dice il premier che ha convocato per domani il Consiglio dei ministri in cui si adotteranno “ulteriori misure in modo da mettere tutte le strutture competenti a disposizione, ivi compresa la protezione civile”.

Chiuso il traffico aereo da e per la Cina.

Per l’Organizzazione mondiale della sanità è emergenza globale per il Coronavirus. “La Cina – detto il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus – ha preso straordinarie misure per fare fronte all’emergenza del virus 2019-nCoV, ha isolato il virus, lo ha seqenziato e ha condiviso i dati con tutti. Dobbiamo ringraziare tutti coloro che hanno lavorato ininterrottamente per tutto questo tempo”. Per l’Oms, però, non e’ possibile immaginare quanto grande sarà questa emergenza e quindi bisogna essere preparati ad affrontarla. Da qui la decisione di dichiarare l’emergenza internazionale.

In Italia, da quanto si apprende, sarebbe stata individuata la struttura militare dove verranno ospitati i circa 60 italiani di ritorno da Wuhan: si tratta di un edificio  vicino Roma.

Il virus

l nuovo coronavirus nCoV-2019 è un nuovo ceppo di coronavirus che non è stato precedentemente mai identificato nell’uomo.
I sintomi più comuni consistono in febbre, tosse secca, mal di gola, difficoltà respiratorie. Secondo Le informazioni attualmente disponibili il virus può causare sia una forma lieve, simil-influenzale, che una forma più grave di malattia. Nei casi più gravi, l’infezione può causare polmonite, sindrome respiratoria acuta grave, insufficienza renale e in alcuni casi la morte.

Una forma inizialmente lieve può progredire in una forma grave, soprattutto in persone con condizioni cliniche croniche preesistenti, come ipertensione e altri problemi cardiovascolari, diabete, patologie epatiche e altre patologie respiratorie; anche le persone anziane potrebbero essere più suscettibili alle forme gravi.

Essendo una malattia nuova, ancora non esiste un vaccino. Non esiste un trattamento specifico per la malattia causata da un nuovo coronavirus. Il trattamento deve essere basato sui sintomi del paziente. La terapia di supporto può essere efficace.

Contro la diffusione del nuovo Coronavirus il Ministero della Salute ha creato una task-force che lavora in coordinamento con tutte le istituzioni internazionali competenti. Sono attive le procedure di controllo avviate negli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Malpensa.

E’ operativa 24 ore su 24 la sala operativa del numero verde di pubblica utilità 1500 che dispone anche di mediatori culturali che dialogheranno con i cittadini cinesi che si rivolgeranno al servizio

Gli specialisti sono affiancati da personale medico e infermieristico formato con uno specifico corso di formazione e aggiornamento rivolto agli operatori sanitari che presteranno servizio presso la sala operativa del 1500 per rispondere alle domande dei cittadini.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram